1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. franco81

    franco81 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, sono un nuovo utente, mi sono iscritto perché ho avuto modo di constatare la preparazione su di alcuni argomenti da parte dei membri. Io ho acquistato un fabbricato agricolo/rurale grezzo, cioè il vecchio proprietario avendo tutti i requisiti ha sfruttato un indice di edificabilità superiore a quello indicato per i fabbricati per civile abitazione, tutto in regola concessione,perizie etc etc ma RURALE. Adesso che è in mio possesso volevo chiedere un mutuo per poterlo ultimare e trasformarlo a civile abitazione. La concessione edilizia all epoca è stata data per la costruzione di un fabbricato agricolo. La banca mi ha detto che è impossibile stipulare un mutuo su questo fabbricato perché dovrei richiedere una nuova concessione ovviamente per civile abitazione. Ma non mi verrà concessa perché lo stabile rispetto al terreno e molto più grande per l indice di edificabilità per civile abitazione. Quindi che devo fare mi rimarrà grezzo a vita?
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' necessario chiarire una cosa: il fabbricato rurale è destinato ad abitazione dell'agricoltore o è destinato a locali destinati all'attività agricola? Perché per le abitazioni esiste l'indice do 0.03 mc/mq, mentre per l'attività agricola, passa a 0,10 mc/mq. Per cui se il terreno dovesse essere di ha 1,00, ovvero mq 10.000 avrai un volume per l'abitazione di 300 mc, mentre per l'attività 1.000 mc.
    Capisci bene che sono due cose diverse e se il progetto prevedeva parte del secondo volume, ovviamente non potrà essere trasformato in abitativo.
     
  3. franco81

    franco81 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per la tempestiva risposta, cmq il terreno dove sorge pure lo stabile é di 1500 mt circa e lo stabile piano terra 150 mt e 1°piano 150 per un totale di 300 mt credo solo i garage ad uso deposito mentre il 1°uso abitativo che ne pensa?
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    A spanne parliamo di circa 900 mc, certamente oltre l'indice volumetrico. Siamo chiaramente in presenza di un abuso edilizio. Se fosse regolare avresti potuto realizzare 45 mc di abitazione e 150 di locali agricoli, a meno che non siano stati utilizzati i volumi derivanti da altri terreni agricoli. In tal caso avrai difficoltà ad ottenere l'agibilità. Per essere regolare dovresti acquistare tutti i terreni utilizzati per realizzare il volume esistente. Altrimenti siamo in presenza di un abuso edilizio.
     
  5. franco81

    franco81 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
     
  6. franco81

    franco81 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Guardi io ho sia la concessione edilizia che i progetti presentati con le varie perizie, autorizzate alla realizzazione di quel tipo di fabbricato quindi di abuso non c è assolutamente nulla anzi, il punto era solo se poter cambiare la destinazione di uso e perché la banca non mi concede un mutuo per poter finire lo stabile
     
  7. franco81

    franco81 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    E se compressi una villetta sempre con concessione rurale ma oramai completata e accatastata civile abitazione il mutuo me lo darebbero?
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Faresti bene a sentire il parere di un tecnico del posto. Sono convinto che ci troviamo in presenza di un abuso edilizio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina