1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. edef1

    edef1 Nuovo Iscritto

    Professionista
    Buongiorno,
    sono Federica e ho iniziato la trattativa per l’acquisto di una casa che in passato è stata donata dai genitori al proprio figlio
    Mi hanno detto che le banche difficilmente concedono mutui in queste situazioni e cercando su internet ho trovato una assicurazione che andrebbe a risolvere le problematiche legate alla donazione.
    Ne sapete qualcosa?
    Qualcuno di voi ha già avuto esperienze e può consigliarmi??
    Grazie mille
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intanto puntualizziamo il tempo trascorso: Le donazioni possono essere impugnate dagli eredi cosiddetti legittimari del donante e cioe’ dal coniuge, dai figli e dai genitori, in assenza di figli. L’impugnazione deve essere proposta entro dieci anni dalla morte del donante. Tuttavia dal 2005 non e’ possibile impugnare le donazioni decorsi venti anni dalla trascrizione dell’atto di donazione, a meno che prima di tale decorso, i futuri eredi legittimari (coniuge, figli e/o genitori) non abbiano proposto opposizione al decorso di tale termine. Quanti anni sono passati? Dopodiché possiamo farci un giro per banche e sondare il terreno. Già il fatto che sia figlio unico depone a vostro favore. Io ho venduto nel tempo una casa che mi era stata donata. Il compratore si è fidato e così la sua banca. Parliamo però di quaranta anni fa se non più
     
  3. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti ha già risposto esaurientemente Arciera...mi limito solo a rafforzare il concetto sulla "pluralità"degli eredi legittimi; in difetto,se,quindi, vi era un solo figlio, la riduzione derivante dallla Collazione non può operare per mancanza di tale elemento primario. In presenza di "pluralità" invece devi verificare l'elemento "tempo" come ti ha suggerito Arciera. Quiproquo.
     
  4. peppe4

    peppe4 Nuovo Iscritto

    Professionista
    Buongiorno Federica,
    navigando su internet ho letto anche io di questa nuova assicurazione, ti riporto quello che ho trovato:
    Con il versamento di un singolo premio “una tantum” – si legge in una nota – il rischio sarà coperto senza limiti o scadenze temporali. In questo modo, viene data piena attuazione all’istituto della donazione, tutelando l’acquirente di un immobile di provenienza donativa e/o l’istituto di credito che ne finanzia l’acquisto o la ristrutturazione. In particolare, la polizza tiene indenne il beneficiario, l’acquirente o il soggetto mutuante, dal danno economico che subirebbe a seguito di esito favorevole dell’azione di restituzione. La polizza può essere sottoscritta sia preventivamente all’atto della donazione dal donante o dal donatario per garantire pro-futuro la commercialità del bene, sia in epoca successiva alla donazione dal donatario, dal terzo acquirente e persino dal soggetto mutuante”
    Non ho esperienze quindi l'unico consiglio che mi sento di darti è quello di informarti bene, magari contattando l’assicurazione, e in ultimo andare dalla banca avendo le idee più chiare possibili.
     
    A arciera piace questo elemento.
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
  6. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @ Brava Arciera e puntualissima come sempre e come pochi....Ho letto con "viva e trepidante" soddisfazione l'allegato e mi son detto: ma guarda, guarda...vuoi vedere che i miei lamenti condivisi con chissà quanti altri "morituri" abbiano mosso una delle corporazioni che insieme ad altre (in primis gli avvocati...) hanno tutto da perdere da una eventuale modifica della legge???
    Secondo te cosa intenderebbe la Presidente Lauretta Casadei con
    un "intervento del Legislatore" ??? Vogliamo provare insieme anche ad altri propisti ad inviarle una Email??? Magari allargando anche alla RINUNZIA Usufrutto che è anche un'altra
    maledetta stortura che affligge tanti di noi??? Cosa ne dici??? Ne hai voglia??? Grazie mille da QPQ.
     
  7. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ultima modifica: 27 Giugno 2014
  8. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @arciera. Che effetti produce la criptazione delle Email??? Sono le ore 09,20 di sabato 28 giugno e sono riuscito ad inviare (*)una richiesta specifica sul problema immobili donati che ho salvato in qualche modo(???). La vorrei postare su propit o a te in privato ma non ne sono capace. O mi dai l'input o devo aspettare una delle mie figlie o nipoti fra qualche giorno.Grazie.QPQ. (*) indirizzo: icasadei@notariato.it. Adesso avrei capito il significato di cripatato. Sono apparse le stelline...[DOUBLEPOST=1403940305,1403940034][/DOUBLEPOST]
    Perchè fatta la prima modifica, il sistema mi impedisce di farne un'altra anche subito dopo??? Volevo semplicemente correggere
    cripatato in criptato. La domanda è per lo Staff. Grazie. qpq
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non dipende da propit. dipende dalla email della notaia. incredibile è che se la copi, la incolli in altro formato World o text, quindi avrebbe dovuto perdere la criptazione e i rimandi dei link, una volta che si prova a rimetterla in rete, si ricripta da sola. potenza della tecnologia digitale. Ritrova di nuovo la criptazione in rete.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina