1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Abacuc

    Abacuc Membro Junior

    Buonasera,
    scrivo questo post perché avrei bisogno di un chiarimento. Sono proprietario di una unità immobiliare che da lungo tempo, ovvero diverse decadi, utilizziamo come negozio. Questa, tuttavia, catastalmente sarebbe divisa in più parti, di cui una attualmente è considerata appartamento (categoria A3), mentre le altre appartengono alla categoria negozi (C1). Vorrei capire se le cose possono rimanere come stanno o eventualmente che cosa fare, dal punto di vista normativo, per sistemare la situazione.

    Vi ringrazio e saluto cordialmente.
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nella stessa situazione mi sono trovato io, dopo la donazione dei miei genitori. Infatti avevo un locale commerciale C1, nel quale esercitavo l'attività , con annesso appartamento A3 formato da 4 vani ed adibito a magazzino. Siccome, la situazione dal punto di vista amministrativo e fiscale , non era legittima, il mio commercialista, mi invitò caldamente a sistemare la posizione. Il problema nasceva dal fatto che catastalmente, ai fini della vecchia ICI, versavo meno di quanto dovuto per l'appartamento, ma in effetti il suo utilizzo non era abitativo ma commerciale. Mi sono rivolto ad un tecnico il quale , ha provveduto a fondere le varie unità. Fatto questo, con la dichiarazione successiva ho sanato la mia situazione, evitando sanzioni da parte del Comune e del Fisco.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La condizione essenziale è che i singoli immobili siano intestati alla stessa proprietà.
    Bisogna proporre al comune un progetto per il cambio di destinazione d'uso, per trasformare tutto in un negozio, provvedendo a riportare lo stato dei luoghi. Ottenuta la concessione edilizia, si potrà procedere alla fusione con cambio di destinazione, costituendo un'unica unità commerciale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina