• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#2
Credo che dovresti spiegare meglio la situazione, visto che il notaio non può aver stipulato un atto di vendita, se i legittimi proprietari non hanno firmato l’atto stesso.
Quindi devi approfondire perché tuo padre non è divenuto proprietario.
Forse non ha accettato l’eredità, o forse c’era un testamento che ha attribuito quell’immobile e altri beni del nonno direttamente ai singoli eredi, invece che tutto in comunione ?
Immagino che con gli altri eredi siate in cattivi rapporti, altrimenti perché non chiedere direttamente a loro ?
In ogni caso puoi chiedere chiarimenti al notaio che ha fatto l’atto.
Tuo padre ha in mano qualche documento che attesti che era proprietario anche lui ?
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#4
vengo a conoscenza adesso,che nell'atto di vendita di un immobile di mio nonno,manca mio padre ,erede leggittimo,posso fare qualcosa?
devi vedere cosa risulta presso la ex Conservatoria dei registri immobiliari perché quello che risulta in questo Ente ha valore probatorio per quanto concerne il diritto di proprietà. Il notaio che ha redatto l'atto di vendita aveva l'obbligo di accertare che tutti gli aventi diritto alla proprietà fossero presenti, anche per rappresentanza, all'atto di compravendita. Il notaio dovrebbe fare ciò (accertamento del diritto di proprietà della parte venditrice) a tutela dell'acquirente.
Presso la Conservatoria trovi anche l'atto di vendita che secondo te ha escluso tuo padre.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#5
Per ricostruire i vari passaggi in Conservatoria è consigliabile richiedere un certificato storico al catasto fornendo gli identificativi dell'immobile.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
#6
Sarà il terremoto, sarà il fumo dell'Etna ma pare che @aurelio51 sia in tutt'altre faccende affaccendato. Ho anche il serio dubbio che il rogito non sia avvenuto ma che si tratti solo di una "potenziale" vendita di un immobile appartenuto al nonno. Ma...finché non "ricompare" il mistero permane.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#9
Da chiarire la differenza fra nullo ed annullabile :fico:

Se hanno leso un diritto ereditario non mi sembra si possa parlare di semplice "annullabilità" (ci sarebbe un termine entro cui agire).

In entrambi i casi solo un Giudice potrebbe sancire la cosa.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#11
E' una questione di "lana caprina".

In entrambi i casi gli effetti sarebbero identici: il diritto alla rifusione del danno.
In caso di "lesione ereditaria" tale diritto non si prescrive mai (quindi nullità).

Se invece consideri il solo "rogito" il compratore potrà un giorno vantare il decorso del tempo.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
#14
Grazie: in sostanza , a parte l'assorbimento della AdT nella Agenzia delle Entrate, direi che ha solo cambiato nome e cappello. Non la funzione e le procedure.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto