1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Gli eredi rispondono del debito del defunto verso il Fisco relativo all’imposta di registro solo pro quota e non in maniera solidale .
    Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 22426/2014 per la quale principio della corresponsabilità solidale degli eredi per i debiti tributari previsto in relazione alle imposte dirette sui redditi non è applicabile in via analogica alla fattispecie dell’imposta di registro.
    La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso stabilnedo che deve applicarsi la regola della ripartizione dei debiti ereditari pro quota ( ex artt. 752 e 1295 cc ) non essendovi norme speciali che deroghino a tale previsione.
    La corte ha disposto la riduzione del debito indicato nella cartella esatoriale impugnata alla misura corrispondente la quota ereditaria della ricorrente.

    Art. 752.-Ripartizione dei debiti ereditari tra gli eredi.1comma I coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti e pesi ereditari in proporzione delle loro quote ereditarie, salvo che il testatore abbia altrimenti disposto.
    Art. 1295.-Divisibilità tra gli eredi.-Salvo patto contrario, l'obbligazione si divide tra gli eredi di uno dei condebitori o di uno dei creditori in solido, in proporzione delle rispettive quote.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    PS :
    Il principio affermato dalla Corte di Cassazione nelle sentenze in commento risulta particolarmente rilevante, in quanto può trovare applicazione per tutte quelle imposte per le quali non è espressamente prevista la solidarietà dei coeredi, tra le quali si annoverano, in particolare IVA, IMU e Tasi
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' sempre importante conservare notizie come questa e oggi mi è stata utile
    GRAZIE :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina