1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    C' era una volta un condominio gestioto dall 'amministratore Matteo che pasteggiava a champagne e "orgettine". Tutti intuivano che taroccava i conti, ma nessuno aveva voglia di perdere tempo e prendere in mano la situazione (sotrarre tempo alle ore libere per andare dll'avvocato magari di sabato mattina, anticipare i costi del legale, ricostruire i conteggi , rirdinare i verbali etc.) , tal che Matteo ,visto l'andazzo, replicava il giochino con altri condomini facendo bella vita e metytendo in parte un sacco di soldi che prendevano la via della Svizzera . Alla fine la Piramide crolla : Viene reperito un amministratore un po' acciaccato dall'età ma notoriamente onesto (merce rara in questi tempi ). Che poteva fare il pover uomo per non vedere tagliata l'acqua, la luce ed il riscaldamento che da tempo memorabile il furbastro defenestrato non pagava ?
    Be evidente: oltre le spese dell'anno in corso il saggio amministratore ebbe a richiedere nelle more dell'azione giudiziaria (intanto Matteo si era trasferito a Santo Domingo) ai condomini di versare di nuovo le rate già pagate che Matteo stava consumando sopra una sdraio e sotto un ombrellone .
    I condomini a questo punto si sentirono tartassati ingiustamente urlando nell'assemblea: bisogna fare qualcosa !!! io ho già pagato , non capiso perchè devo pagare di nuovo ? che fà il nuovo amministratore, dorme ? Cosa lo paghiamo a fare ? Alcuni inferociti ricorsero ai Forconi ; sotto le finestre del povero anziano cominciarono sit-in di protesta .
    Costui potè uscire di casa solo accompagnato dalla Polizia .E con pari garbo venne cacciato per manifesta inefficienza.
    by EnnioR
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Per fortuna non tutti gli amministratori sono di questo tipo. Anche i condomini però, dovrebbero tenere occhi ed orecchie ben aperte quando si ha che fare con certi figuri. Consegnare la gestione alla cieca di un condominio a delle persone estranee senza un minimo di controllo amministrativo (verifiche periodiche sul c/c della casa) deve esserci x legge, è un po cercarsela.

    Però i "forconi" mi hanno fatto venire in mente che purtroppo non sortiscono nessun effetto a Palazzo Madama e a Montecitorio.
    Gli amministratori passati, presenti e futuri sono della stessa pasta di quel Matteo a Santo Domingo.
    A quando la soddisfazione di vederne "cacciato": preso a calci senza nessun garbo qualcuno di loro???
    (scusate lo sfogo, son troppe le tasse e purtroppo tantissimi gli ammanchi!!!)
     
  3. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @E.A.Rossi. Per Luigi Cr.e Jerri48. Finalmente, un intervento da attributi al quadrato e di gran conforto per il sottoscritto QPQ...Comincio a non sentirmi più solo e sono costretto, mio malgrado e nonostante il proposito di zittire per 30 giorni, a riproporre quel galantuomo che ha spaccato l'Italia in due. Sempre, naturalmente, che la "storiella di Matteo" volesse andare a parare da un'altra parte (???). Altrimenti chiedo scusa in anticipo.
    Come ripropongo??? Aggiungendo altri aspetti e in particolare sull'ampiezza e la vera portata del potere mediatico immenso che quel putr. caim...detiene con tanta insolenza e consapevolezza fino alla pretesa di immunità regale..da sovrano...!!!
    Sin dai tempi di Gioacchino Rossini che nel suo Barbiere di Siviglia fa cantare la famosissima romanza: " La calunnia è un venticello..ecc.ecc.", era noto che il Potere all'occorrenza ricorreva a pubbliche menzogne...
    Attraverso gli editti e altri mezzi...il tutto supportato dalle comunicazioni
    verbali dei sottoposti (ivi compresi i parroci...) che da bocca a bocca raggiungevano i vari strati della popolazione, spesso incolta se non analfabeta...
    Dal 1790 passiamo alla prima metà del 1900...Un famosissimo attore
    americano attraverso la radio seminò il panico nella popolazione americana
    dando per certo lo sbarco dei Marziani...
    Benito Mussolini (e tanti altri dittatori) controllava in modo capillare la comunicazione pubblica spesso fustigando o facendo trucidare i dissenzienti..
    Curava molto l'aspetto fisico fino ad ottimizzare un difetto: la calvizia...con la rasatura completa del cranio...era sempre in uniforme, avendo compreso
    che, essendo basso di statura, l'abito borghese in cravatta lo rendeva opaco...
    l'aspetto da militare inoltre lo rendeva attraente sia per le donne (di cui era *
    un collezionista insaziabile) che per gli uomini che vedevano in lui oltre al grande potere il maschio-maschio...
    Ora, veniamo a LUI. Possiede tre reti + il controllo sulle due RAI + il "rispetto" della TRE + il "rispetto" della SETTE...poi quotidiani e periodici innumerevoli+ agenzia pubblicitaria ecc... Nei contenuti vi è di tutto:
    la pubblicità occulta negativa e positiva...l'ingiuria quotidiana contro gli avversari diretta o indiretta...il martellamento continuo sulla magistratura
    senza contraddittorio e altre "oscenità" Cosa produce tutto questo in 40 milioni di italiani che non leggono i quotidiani e si informano prevalentemente con la TV e, non tutti, i suoi settimanali spazzatura??? L'assuefazione alle SUE verità col risultato politico che o vince stravincendo o perde per poco, rimanendo sempre visibilmente a galla...Ha la forza di persuasione di far passare che il potere mediatico non è influente ai fini del risultato elettivo...questo non è vero per nulla,aggiungo io, ed è una grossolana bugia smentita dal fatto che pretendeva, nonostante la legge sulla par condicio sui tempi televisivi, che il suo partito dovesse avere più spazio in relazione ai voti precedenti: è come se il vincitore della medaglia d'oro nei 100 metri (o in altre discipline) pretendesse alla successiva edizione di partire con qualche metro di vantaggio...Ricordiamoci adesso del famoso metodo Banfo. quanti propisti se lo ricordano??? La Mercegaglia fù avvertita e chissà quanti altri...e la minaccia a certi giornali di sospendergli la pubblicità da parte di aziende controllate o a lui vicine??? A questo punto
    domando: quanti potrebbero essere i concittadini che abbiano in memoria anche una piccola parte di quanto sopra esposto??? Credo pochi, molto pochi. E non per incultura...gli stessi avversari dotti non ne parlano quasi mai...sembrano anche loro vittime dell'incantesimo che l'eccellentissimo imbonitore riesce a trasmettere.
    Amici nel titolo, come vedete a me interessa poco la parte ludica e fisica del
    personaggio e in parte anche quella finanziaria e giuridica...mi preme solo ribadire che con un potere così forte da poter intaccare qualunque settore
    produttivo e colpire qualsivoglia concittadino non mi riesce di accettare che possa assumere incarichi o funzioni pubbliche. Ed io lo ripeterò ogni qualvolta che me ne sarà dato il destro. Nel frattempo riprendo il digiuno dei 30 giorni. Contenti? Alla prossima. Quiproquo. (*) Non ero presente quando si sdraiava con le donne....è un dato letto nelle biografie storiche passate e recenti. Non me ne voglia la combattiva nipote, altra adoratrice del caim....
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    FonSai, Giuseppe Vegas, Mediobanca, Salvatore Ligresti, Unicredit, Unipol.
    QpQ, ti dice niente tutta questa lista di nomi?
    Tutta roba della sinistra!!!
    Non è colpa solo della destra, il caim...
    Abbiamo bisogno della giustizia, di vedere i conti correnti dell'amministratore Matteo, delinquente, di non restare menefreghisti e di darci da fare per non essere sopraffatti.

    Tornando alla sinistra è' la voglia del potere, di voler controllare il più possibile e di diventare sempre più grandi, competitivi ed emarginare i concorrenti, non con metodi sempre leciti, legali, alla luce del sole, ma con sotterfugi e intrallazzi vari.
    La lotta contro gli sprechi è un tema così sentito che pure le lobby hanno pensato bene di farne una bandiera. Per perseguire altri fini, ovvio.
    Il potere, sempre il potere: dittatura nella cosiddetta Repubblica Italiana.

    Oggi 23/12/2013 prima infrazione di QPQ. Altre? Io dico di sì.

     
  5. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vedi Jerri48 come nell'intento di inquadrarci, spesso si possono prendere delle piccole sviste...per cui io da come ragiono e scrivo, potrei essere definito (o inquadrato) politicamente a sinistra...Non è proprio così...e col tuo permesso e magari dello staff, allargando il nostro precedente accordo di piccolo curriculum...mi permetto di risalire alle mie origini familiari.
    Mia madre religiosissima pretese (eravamo 5 figli) l'educazione cattolica, mantenendo l'iscrizione in un istituo ad hoc...Mio padre fascista, comandante maggiore dei bersaglieri, direttore dell'unica banca della cittadina ci impartì una educazione severissima...tanto che io terzo dei cinque, presi le "mazzate" fino a 21 anni...Con queste premesse e con dieci anni di Germania sono in effetti con la testa a destra e col cuore a sinistra...
    per cui certe soluzioni che non espongo, accreditate alla destra, le accetto
    senza troppi distinguo...idem, per quelle di sinistra. Ma non mi iscriverei mai a nessun partito e non ho mai fatto il tifo per il partito o il personaggio
    a cui ho dato il voto...Anzi!!! Quindi l'essere contro il nobiluomo non deve essere esteso anche allo schieramento che lui rappresenta (attenzione: solo in parte), ma semplicemente un fatto personale che avrei anche se lui
    fosse dalla parte opposta. E quando io con le mie storture legislative mi scaglio contro il Legislatore penso alla prima di esse: quella che ho già indicato sul diritto d'autore e che prese vita nel lontano 1865 (attualmente
    è la n.633/41)...poi ci sono quelle sul diritto di famiglia con il diktat fra la
    "Donazione" e la Collazione " e poi quelle sugli sfratti esecutivi che tanto angustiano i propisti....e io non mi pongo il problema se quei legislatori fossero di destra o di sinistra...I personaggi che hai indicato devono pagare per i misfatti che hanno perpetrato come per un altro verso condannerei
    politicamente il Mas... D'a.....responsabile quando era presidente del consiglio di non avere regolamentato il conflitto d'interesse per un meschino calcolo (errato) elettorale. Ora, caro Jerri, inquadrami bene da qualche parte, ma che sia quella giusta, il che non è facile... Grazie! Quiproquo. P.S. sono pronto ad inserirmi in un eventuale forum sulle colpe della sinistra. Dove c'è iniquità, sono sempre in prima fila.
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Uuuhuu! Quanto la fate lunga. Dai, su, ve la ricordate, o forse proprio non riuscite ad immaginarvela per la vostra tenera eta' le condizioni in cui versava l'Italia?abbiamo voluto competere con le grandi potenze e quasi quasi negli anni 80 ci abbiamo creduto. Poi siamo stati costretti a scendere voi piedi per terra. Rossi mi piacerebbe che fosse tutto come tu hai descritto. Io sono più propensa a credere che tutto è dato dalla storica arretratezza italiana. E guarda la metto proprio sulla bilancia di uno scacchiere internazionale. Credo che possiamo fare come Totò, una grande spalla alle potenze mondiali.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Se potessimo conservare quello che abbiamo e che sappiamo fare, eravamo dei piccoli industriali e conservatori di origini al nord come al sud, senza andare a fare dell'industria dove esisteva l'agricoltura e appressata in tutto il mondo, voler imitare gli altri ci troviamo in questa situazione di aver perso quello che sapevamo fare con dignita e di non aver raggiundo quanto volevamo raggiungere (l'industrializzazione)
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I bei tempi andati! Non è più possibile, ne' poteva essere possibile. Non potevamo proprio essere piu' una nazione agricola. Ti chiedo di riflettere sulla Francia, dove si è posata la mano di Dio, una terra fertilissima, tutta piana. La Germania con i suoi pascoli estesi. Questi hanno fatto la loro rivoluzione industriale due secoli prima di noi. Ed erano terre ricchissime. Non potevamo più vivere. I nostri concittadini emigravano come gli africani oggi. Su, come si diceva, entreremo nel consesso mondiale con una parola forte. (Ma poi, abbiamo qualcosa da dire nel mondo?)
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Arretrate stupidi italioti, ve la siete cercata.
    Largo ai giovani quarantenni che vogliono mettere due piedi in una scarpa.
    Il fiorentino si ricandida, anche se segretario di che sappiamo.
    E' questo il nuovo?
    E' sempre la stessa pasta, la stessa minestra, per chi la pasta non la mangia.
    QPQ fammi un solo nome di un integerrimo politico, che abbia fatto gli interessi dell'Italia e non i suoi o dei suoi accoliti.
    Non me la sento più, di definirmi di sinistra o di destra.
    Immaginiamoci se me la sento, per la tua persona.
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @JERRY48 questi sono il nuovo. Te lo assicuro. Questo e' il prodotto migliore d'Italia. Mica nascono sotto un albero? Sono loro ora ad operare. Lo svecchiamento e' avvenuto dappertutto. Vediamo se sono capaci ad operare in un mondo che i loro precedenti capi non capivano più. Anche se nella destra vi è B. tantissimi sono i giovani validi. Davvero tocca a loro.
     
  11. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    ma il politichese non era finito?:innocente:taralucci e vino:torta: :festa:
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    :applauso::applauso::festa:
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Alle casse dei supermercati smettiamo di dare i soldi a Teletonto: siffatte casse sono dei bancomat telegestiti, hanno copiato dalla ferrovia con le sue stazioni telecomandate.
    Tre forti poteri rappresentano il dio trino/quattrino (anziché noi): la chiesa (potere legislativo), il governo (potere esecutivo), il sistema bancario (potere finanziario).
    Dopo lo IUC, lo IOR: e io no, non lo ignor.
    Tu, che m'hai preso, IOR!
     
    Ultima modifica: 24 Dicembre 2013
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il politichese è finito da quel dì. (per me non c'è mai stato, neanche negli anni della mia giovinezza del dopoguerra) E' che volenti o nolenti, a destra come a manca, questo abbiamo: questi sono i 40enni. Renzi, Cuperlo, Meloni, Alfano, per non parlare dei m5s giovanissimi e tantissimi altri che stiamo imparando a conoscere. Uragano, cosa vuoi? Questa è l'Italia. Diamo fiducia a questi giovani che hanno conosciuto il vecchio modo di governare....era meglio se non l'avessero conosciuto?

     
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Dicembre 2013
  15. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Scusami ......il metodo "boffo"...diversamente si rischia di equivocare .
    Come "moderatore" leggo con interesse il disagio. Rifletto: non è che in questo Paese
    prosperino tre difetti "trasversali" e capitali e che non sia li' che noi elettori dobbiamo lavorare ? Incompetenza, Mancanza di trasparenza , avidità ?
     
  16. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    veramente siamo noi dei p...a visto che andiamo a votare non senza sapere perche', e per quale motivo regaliamo quel voto.interesse particolare? proviamo tanto, (visto chi e passato prima)? tanto non cambia nulla?.poi ci ritroviamo i famosi :regalo::^^:.auguri
     
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi ci capisce è bravo.
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Incompetenza, mancanza di trasparenza, avidità. Ragioniamo un attimo: prima era un onore se si aveva un figlio in parlamento. Si pagava di tasca propria e quasi non si era pagati. Si votava per censo. E chi arrivava negli scranni più alti era il fior fiore dei dominatori. Con la democrazia tutte le porte si sono spalancate, ma di danaro non si e' più parlato. Così abbiamo una classe politica che dovrebbe dominare trattata molto peggio di un qualsiasi amministratore d'azienda, mi dispiace contraddire tutta l'Italia che pensa a stipendi stratosferici quando solo a mettere a confronto un deputato con un ingegnere, avvocato associato, un presentatore televisivo fa solo sbellicarsi dalle risate. Okay, sono incompetenti e per questo non li paghiamo bene ( e per bene intendi dal milione di euro l'anno in su) almeno quanto guadagna un fazio qualsiasi. Pagati bene usciranno fuori i capaci. Oggi, a quel prezzo, abbiamo solo incompetenti, intrallazzoni e avidi.
     
  19. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Oggi è un onore averlo in parlatorio: ma forse parlamento è solo la variante buona.
    Insomma è un po' come il colesterolo buono (HDL) e quello cattivo (LDL).
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Esatto! E come risolvere la faccenda c' e' solo un modo: confrontare le responsabilità lavorative e confrontare gli stipendi. Dopo di che tirare le somme. Altrimenti si vuole un parlamento assoggettato alla speculazione e alla corruzione. (che detto tra noi potrebbe essere anche questo un funzionamento più perfetto per l'economia e la finanza)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina