1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Bebo1

    Bebo1 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ho recentemente acquistato un loft in provincia di Torino formato da 3 vani di cui uno regolarmente registrato come soppalco.
    Questo soppalco, tra l'altro provvisto di porta finestra e balcone, si raggiunge da una scala interna provvista di "sbarco" ( cm 80 x 120 ).
    Vorrei modificare la scala, allungando lo "sbarco" per tutta la lunghezza del soppalco ( cm 3300 x 120 ) incrementandone così la pavimentazione.

    Tale modifica verrebbe eseguita utilizzando struttura metallica in acciaio bullonata alla scala esistente e con pavimentazione in legno come i gradini della scala.
    Quindi tutta la struttura aggiunta resterebbe semovente e, all'occorrenza, potrebbe essere ripristinata senza particolari interventi. Di fatto non ci sarebbero opere in muratura.

    Per fare questo lavoro occorre chiedere autorizzazione al Comune e/o aggiornare l'accatastamento ?
    Se si, a chi rivolgermi e quanto potrebbe essere la spesa ?

    Grazie
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sarà sempre un opera non semovente per cui sarà meglio che tu chieda al Comune e/o ad un tecnico del settore, se occorra qualche autorizzazione, io penso di si.
    Una cosa semovente potrebbe essere p.es. una scala poggiata al muro (quelle che usano i pittori/imbianchini ed operai) che in pochi minuti, se non all'istante, possa essere rimossa.
     
  3. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Poichè viene interessata la statica dell'immobile con modifica della scala e del soppalco occorre redigere apposita autorizzazione comunale e deposito calcoli statici, per poi procedere a variazione catastale.
    per il costo occorre fare un'indaggine dei prezzi medi sia per le pratiche tecniche che per quelli edili.
     
  4. studiopk

    studiopk Membro Attivo

    Professionista
    Buongiorno gentile Bebo1,
    per realizzare l'intervento prospettato in comune di Torino e provincia va presentato sicuramente permesso edilizio, con tutte le pratiche annesse e connesse.

    L'incremento della superficie di sbarco potrebbe determinare aumento di superficie utile dell'appartamento.

    Alcuni comuni dispongono una quota di soppalco realizzabile calcolata in percentuale sulla superficie del piano sottostante.

    Le consiglio quindi di valutare bene quali opere effettivamente saranno da realizzare.

    Se ha necessità di ulteriori informazioni resto a disposizione.

    Un cordiale saluto, Geom. Cirillo Carlo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina