1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    L’obbligo di indicare i dati catastali nella registrazione degli affitti scatterà dal primo luglio 2010 e si estende anche alle cessioni, risoluzioni e proroghe, anche tacite e ai contratti di comodato.

    Nella richiesta di registrazione, modello 69, sarà introdotto il Quadro D, dove bisognerà indicare i dati relativi agli immobili. Questo modello si dovrà compilare in caso di registrazione di contratti di locazione, affitto e comodato di beni immobili.

    Nel caso di cessione degli immobili, risoluzione e proroga di contratti di locazione o affitto già registrati al primo luglio 2010, invece, per comunicare i dati catastali bisognerà compilare il modello CDC.

    Nelle richieste di registrazione la mancata indicazione dei dati catastali fa scattare una sanzione che va da un minimo del 120% a un massimo del 240% dell’imposta di registro.
     
  2. dan1

    dan1 Membro Attivo

    una informazione: sarei curioso di sapere quale norma lo impone, e se tali dati catastali vanno indicati anche sul contratto di affitto vero e proprio ma e' sufficiente indicarlo sul modello 69, come parrebbe dall'articolo.

    Grazie se mi vorrete rispondere

    Dan
     
  3. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Previsto dall'art. 19 comma 15 dl 31.5.2010

    Per quanto riguarda i contratti sono anni che indichiamo non solo i dati catastali ma anche la rendita.
     
  4. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per il pagamento della tassa di registro per gli anni successivi al primo utilizzo il modulo F23, nel quale non trovo dove riportare i dati catastali. Che cos'è il modulo 69?
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per la registrazione degli "anni successivi" solo il mod. F23.

    Per cessioni, risoluzioni e proroghe :
    il presente modello è stato predisposto per consentire la comunicazione dei dati catastali relativi a cessioni, risoluzioni
    e proroghe dei contratti di locazione o affitti di beni immobili ai sensi dell’articolo 19, comma 15, del decreto legge 31
    maggio 2010, n. 78. Il modello composto da un’unica facciata contiene gli estremi di registrazione, i dati del soggetto
    che presenta la comunicazione, i dati castali degli immobili e la sottoscrizione.
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...&CACHEID=3a717a804303d3fc82fb8eacd195d741

    Il Mod. 69 lo avrai utilizzato per la 1° registrazione :
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...&CACHEID=efd286804303e34783988facd195d741
    :daccordo:
     
  6. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    ma perché invece di avere tanti moduli non ce n'è uno solo con parti da riempire o da lasciare in bianco secondo la formalità da adempiere ?
    Sarebbe troppo semplice ?
     
  7. einstein

    einstein Nuovo Iscritto

    Il 7 luglio mio fratello ha consegnato all'Ag.Entr. l'F23 (pagati 67 euro) per la risoluzione del contratto di affitto (a decorrere dal 1 agosto) gli hanno dato una ricevuta, ma nessuno gli ha detto di complilare altri moduli. Io lo ho scoperto solo oggi, ma non mi va di pagare una multa perche' l'impiegato ha dimenticato di avvisare; secondo voi e' possibile evitare la multa, andando all'ufficio, facendo presente il fatto e presentando ora i moduli mancanti? In altre parole, dipende da loro la erogazione della multa, e quindi possono intervenire ora regolarizzando la pratica?
    Grazie
     
  8. cichi

    cichi Membro Junior

    IMPOSTA DI REGISTRAZIONE MINIMA DI 67 EURO:
    Una domanda:
    qualora il 2% dell'imposta sia inferiore a 67 euro, per la prima registrazione si pagano 67 euro e per il 2°, 3° e 4° anno, si paga il 2% effettivo.
    Poi il 5 anno (proroga) si paga ancora l'imposta fissa minima di 67 euro.
    Ma quanto si paga per il 6°, 7 e 8° anno?
    Grazie mille.
     
  9. Ring63

    Ring63 Nuovo Iscritto

    alla morte di mia madre è terminato l'usufrutto su un appartamento affittato con contratto registrato a nome di mia madre, anche in questo caso occorre compilare il CDC.grazie.
     
  10. albertoasc

    albertoasc Nuovo Iscritto

    Salve...potreste risponder ad un paio di domande?É obbligatorio metter in un contratto di locazione la:DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA E TECNICA SICUREZZA IMPIANTI e il CERTIFICATO DI COLLAUDO E CERTIFICAZIONE ENERGETICA ?Posso fare un contratto di fitto ad uso transitorio per lasciar la residenza nella casa che sto fittando?Ci sono dei tipi di contratto che permettono di farlo?Io vivo parte del'anno all'estero.Grazie 1000 e a presto.
     
  11. Bellora

    Bellora Nuovo Iscritto

    Pensavo il contrario. Grazie per l'articolo.
     
  12. franco394

    franco394 Nuovo Iscritto

     
  13. franco394

    franco394 Nuovo Iscritto

    sempre molto chiaro,complimenti, gradirei sapere come mi devo comportare avendo ora appreso che per un contratto di affitto di un garage registrato prima del luglio 2010 dovevo entro 20 giorni dal pagamento della tassa di regitro annuale, consegnare il nuovo modello CDC e ovviamente non ho fatto. grazie, quali sanzioni per non avere ottemperato?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina