1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giorgio B.

    Giorgio B. Membro Junior

    Professionista
    Non l'ho letto ancora sul Forum, e pertanto, per chi non lo sapesse, avviso che è entrato in vigore un nuovo modo per calcolare le sanzioni in caso di ritardo ALLA PRIMA REGISTRAZIONE:

    In caso di ritardo quindi la sanzione del 12 o 15 o 120% si calcola sull'intero ammontare del canone di locazione per tutti gli anni di durata del contratto.
    Questo sistema era in vigore solo per i contratti in cedolare secca, mentre ora si applica anche per tutti gli altri tipi di contratti.
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una bella sberla !:disappunto::disappunto::disappunto:
    Per un contratto da 10.000 Euro all'anno 4+4, per i primi 4 anni verrebbe fuori una sanzione max. di 48.000 Euro.
    Mi sa che l'Ergastolo è meno pesante.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Invece prima?
     
  4. Giorgio B.

    Giorgio B. Membro Junior

    Professionista
    no, fermo ...

    € 10.000 all'anno x 4 anni = € 40.000

    2% di € 40.000 = € 800,00 (questa SAREBBE l'imposta di registro per tutti e 4 gli anni , ed è da questa cifra che si calcola la sanzione) quindi:
    € 200,00 di imposta di registro ordinaria
    sanzioni:
    12% = € 96,00 (dal 31° giorno al 120° giorno)
    15% = € 120,00 (dal 121° ad un anno)
    120% = € 960,00 (oltre l'anno)

    prima la sanzione si calcolava solo sull'imposta di registro relativa al primo anno di locazione quindi: canone annuale € 10.000
    € 200,00 di imposta di registro ordinaria
    sanzioni:
    12% = € 24,00 (dal 31° giorno al 120° giorno)
    15% = € 30,00 (dal 121° ad un anno)
    120% = € 240,00 (oltre l'anno)[DOUBLEPOST=1395389927,1395389772][/DOUBLEPOST]sostanzialmente, per i contratti abitativi sono quadriplicate, per i non abitativi sestuplicate , per glia alberghi ... 9 volte tanto ... :confuso:

    ah, dimenticavo, + interessi :pollice_verso:
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Invece prima quali erano le sanzioni?
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Così va già meglio. :stretta_di_mano:
     
  7. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusate ma qualcosa nel calcolo non mi è chiaro:
    ora sarebbe
    € 800,00 x 90 gg x 12% /36500 = € 24,00
    mentre prima era
    € 200,00 x 90 gg x 12%/36500 = € 6,00
     
  8. Giorgio B.

    Giorgio B. Membro Junior

    Professionista
    Perché x 90 giorni ?
     
  9. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dal 31° al 120° giorno
     
  10. Giorgio B.

    Giorgio B. Membro Junior

    Professionista
    Sono gli interessi che si calcolano in base ai giorni (adesso 1% annuale)
    Il 12-15 e/o 120% è la percentuale per il calcolo della multa.
    Nel senso se sono in ritardo di meno di 90 giorni pagherò il 12 % in più dell'imposta di registro, da 91 ad un anno di ritardo 15% e oltre 120 %
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa, hai detto di meno di 90 gg e da 91 gg a 1 anno. Di 90 gg che dici?
     
  12. Giorgio B.

    Giorgio B. Membro Junior

    Professionista
    Di ritardo ... o se è più chiaro 120 giorni dalla decorrenza o stipula del contratto
    (Dato che ho 30 giorni di tempo per registrarlo senza sanzioni)
    Il 90º giorno è l'ultimo a disposizione prima del secondo scaglione di sanzione.
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quindi il primo scaglione termina con il 90° giorno e il secondo inizia con il 91°.
     
  14. Clematide

    Clematide Membro Attivo


    Probabilmente è una prassi adottata dall’ufficio delle Entrate a cui ti sei rivolto o una linea guida (la cui legittimità dovrà essere vagliata dall'audit centrale) a cui devono attenersi le direzioni provinciali di quella Regione. Ad oggi non esiste nessuna disposizione in tal senso (risoluzione o circolare dell’Agenzia delle Entrate) valida sull’intero territorio nazionale.
     
  15. Lizzie

    Lizzie Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Questa cosa mi era sfuggita. Però sono contenta che siano inasprite le sanzioni per chi affitta in nero perché alla fine sono gli unici che affittano potendosi permettere prezzi all'osso.
    La proprietaria di un locale vicino al mio sono 8 anni che prende regolarmente in nero un canone di 500 euro. Ha proposto ora al suo inquilino di aumentare a 700 e registrarlo, chiarmente l'inquilino non ha accettato e continuano felici e contenti.
    Alla faccia mia che ho sempre pagato ogni centesimo di tasse e ho il locale sfitto perché ovviamente non posso locarlo a 500 e pagarci pure le tasse (tra l'altro il mio locale è più grande del suo).
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' una vedova che non rinuncia al nero: sui coniugis semper (trad.: di suo marito per sempre).
    Scherzi a parte, non hai le prove per andare a denunciarla all'Ade, non è così?
     
  17. Lizzie

    Lizzie Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Non so neppure chi sia sinceramente, non è nel mio stabile.
    Il suo inquilino ha visionato il mio locale perché leggermente più grande e pretendeva lo stesso trattamento (in nero).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina