1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fly68

    Fly68 Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti.
    Qualche anno fa ho ricevuto in donazione da mia madre (usofruttuaria) un appartamento. Vorrei sapere se, volendolo affittare, posso io (nudo proprietario) stipulare il contratto di locazione eventualmente accollandomi tutti gli oneri IRPEF ed ICI.
    Ho sentito parlare di una recente sentenza (anno 2010) che permeterebbe ciò.:domanda:
    Se vero, apportando le dovute variazioni catastali e rispettando quanto richiesto dalla legge, posso locare l'appartamento per eventuali usi commerciali e/o professionali.:domanda::domanda:
    Grazie per l'interessamento.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Non si coglie l'esatto termine dei rapporti tra madre e figlio: Sicuramente la persona che può e deve affittare è la mamma, sulla quale ricadrebbero gli oneri fiscali e i corrispettivi dei canoni. La nuda proprietà è una proprietà parziale, ovvero sino al decesso della usufruttaria, non ha diritto all'uso e alla gestione dell'immobile.
    Le spese straordinarie, vanno in capo al nudo proprietario, le ordinarie all'usufruttuario.
     
    A Fly68 piace questo elemento.
  3. felixgiovanni

    felixgiovanni Nuovo Iscritto

    Le variazioni catastali, se compatibili, non possono limitare il diritto dell'usufruttuario che, pertanto, deve sempre essere consenziente. Fino al termine dell'usufrutto, inoltre, pur essendo proprietario, come già esposto da Giacomelli, ogni rendita è di esclusiva competenza di tua madre, così come i tributi e l'ordinaria manutenzione... Nulla vieta che tua madre possa conferirti la facoltà di amministrare il bene a tuo piacimento, magari statuendo che tu ti accolli l'ICI, le spese per modificare la destinazione d'uso, apportare innovazioni...e successivamente locare l'unità a terzi... Potrebbe essere sufficiente una semplice procura, con o senza rendiconto...
     
    A Fly68 e gianpi1962 piace questo messaggio.
  4. Fly68

    Fly68 Nuovo Iscritto

    grazie per le risposte che ho ritenuto molto esaustive, vorrei, se possibile avere da felixgiovanni qualche delucidazione in più.
    ottenuta l'amministrazione del locale e fatta la procura di cui parli, avrei la piena disponibilità dell'appartamento :domanda: ai fini fiscali posso quindi locare l'immobile e trarne i frutti:domanda: sono atti ufficiali per i quali deve intervenire un notaio:domanda:

    grazie e buon anno a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina