1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Marchig

    Marchig Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Può un nudo proprietario rifiutarsi di pagare le spese di manutenzione
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per le spese straordinarie temo sia impossibile, perchè è stabilito dal Codice Civile;

    Art. 1004.
    Spese a carico dell'usufruttuario.
    Le spese e, in genere, gli oneri relativi alla custodia, amministrazione e manutenzione ordinaria della cosa sono a carico dell'usufruttuario.
    Sono pure a suo carico le riparazioni straordinarie rese necessarie dall'inadempimento degli obblighi di ordinaria manutenzione.
    Art. 1005.
    Riparazioni straordinarie.
    Le riparazioni straordinarie sono a carico del proprietario.
    Riparazioni straordinarie sono quelle necessarie ad assicurare la stabilità dei muri maestri e delle volte, la sostituzione delle travi, il rinnovamento, per intero o per una parte notevole, dei tetti, solai, scale, argini, acquedotti, muri di sostegno o di cinta.
    L'usufruttuario deve corrispondere al proprietario, durante l'usufrutto, l'interesse delle somme spese per le riparazioni straordinarie.
     
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Il nudo proprietario potrebbe rifiutarsi di pagare le spese straordinarie in relazione alla proprietà, ma in questo caso l'usufruttuario potrà decidere di coprire le incombenze e PRETENDERE successivamente il rimborso di quanto versato per sostenere appunto le spese straordinarie al momento della cessazione dell'usufrutto.
    :)
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    al momento della cessazione dell'usufrutto? ma quando avviene questa cessazione? ciao
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per rinuncia(vendita, donazione) da parte dell'usufruttuario (che quindi può pretendere il rimborso delle spese sostenute per manutenzione straordinaria) o per morte dello stesso....
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    LIMITI MASSIMI DI DURATA (usufrutto)

    Una caratteristica essenziale dell'usufrutto è la durata. Il diritto di usufrutto è sempre temporaneo.
    L'usufrutto deve essere costituito per un tempo determinato, nel caso non venga pattuito nulla a riguardo, la durata non può eccedere la vita dell’usufruttuario.

    La morte dell'usufruttuario pone fine all'usufrutto, anche se non è stata raggiunta l'eventuale datata di scadenza prevista.

    Se il diritto di usufrutto spetta a più persone e una di queste muore, il diritto si concentra in capo ai superstiti.

    Se usufruttuaria è una persona giuridica, il limite massimo di durata è invece di 30 anni. http://www.tutelati.it/usufrutto.htm
     
    A dolly e essezeta67 piace questo messaggio.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    fin che è in vita l'usufruttuario, può fare come vuole, dopo deve tornare al nudo proprietario, e allora cosa vende?
     
  8. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista

    :ok: :stretta_di_mano:
     
  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Può cedere l'usufrutto al nudo proprietario...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina