1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. civico75

    civico75 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, ho dato un appartamento in affitto con regolare contratto registrato. Negli accordi ara stato stabilito che le spese dello smaltimento rifiuti erano a carico dell' affittuario il quale ha sempre regolarmente pagato quanto pattuito e con il quale ho un buon rapporto. Ora la TARS dovrebbe aver sostituito le spese dello smaltimento dei rifiuti , ma sara' piu' alta. Vorrei sapere se posso considerare questa nuova tassa come spesa totale smaltimento rifiuti per cui se e' lecito che ne chieda il rimborso totale all'affituario o se una parte o in modo totale spetta al proprietario essendo una tassa . Grazie in anticipo Saluti ...
     
  2. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ..........dovranno pagare il tributo proprietari, inquilini, usufruttuari, comodatari, insomma chiunque detenga il possesso e non la proprietà dell'immobile.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Soggetto passivo della TARSU è il detentore o chi a qualunque titolo occupa i locali. Bastava dichiarare la cessazione dell'occupazione da parte del precedente soggetto e il conduttore aveva l'obbligo di dichiarare l'inizio dell'occupazione da parte sua.
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi rompe, paga; chi sporca pulisce. Insomma deve pagare l'inquilino, perché è lui che usufruisce del servizio di smaltimento dei rifiuti.
     
  5. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... e se i locali non sono occupati e non allacciati alle utenze gas e luce ovvero l'immobile e' in attesa di trovare un locatario ? Spero non la paghi comunque il proprietario ! A Roma non e' stata ancora applicata, in questi giorni arrivano i bollettini per la sola tassa rifiuti relativa al primo semestre 2013. Vi risulta che altri comuni la abbiano gia' applicata? Se non erro i Comuni hanno tempo fino a Settembre 2013 che succeda poi, se non la applicano, non ho trovato nulla .....
    Per Roma se la applicheranno a Settembre avremo Luglio e Agosto alla vecchia tariffa e Settembre alla nuova, a meno che non sia retrattiva, .... sempre piu' incasinati!
    Bisognerebbe che tra i rifiuti andassero anche gli amministratori comunali ed i legislatori che mettono un termine per l'applicazione invece che una data per l'applicazione, come dovuto se i cittadini fossero tutti uguali almeno ai fini fiscali!
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Se il locatario ha portato la residenza, l'uffico tributi avra cercato come minimo la piantina dell'appartamento, e non credo che emettera 2 cartelle della TARS sullo stesso immobile, c'è qualcosa che non quadra nel post.
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Nel regolamento comunale del comune dove lavoro è proprio così!!!
    Si paga la tassa rifiuti anche per gli immobili vuoti: ovviamente solo in base ai mq dell'abitazione e non sui componenti (che non ci vivono). Anche tanti altri comuni agiscono in questo modo.
    Una volta ho chiesto spiegazioni su questa illogica gabella sugli immobili non abitati o non utilizzati (nel caso di immobili strumentali): mi è stato risposto che il servizio, pur non essendo sfruttato, potrebbe esserlo (sfruttato). Sarebbe come usare l'auto per andare al lavoro ed essere costretti a pagare il servizio del trasporto pubblico che ci passa sotto casa perchè avremmo la possibilità di usarlo (anche se nella realtà non lo facciamo).
    Io la chiamo" tassa sulla proprietà di tot mq di immobili" (quasi un'altra ICI o adesso IMU).
    E' un furto legalizzato, messo in atto dai comuni per far cassa.......
     
    A profitto e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti non sono soggetti alla tassa i locali e le aree che non possono produrre rifiuti o per la loro natura o per il particolare uso cui sono stabilmente destinati o perché risultino in obiettive condizioni di non utilizzabilità nel corso dell'anno, qualora tali circostanze siano indicate nella denuncia originaria o di variazione e debitamente riscontrate in base a elementi obiettivi direttamente rilevabili o a idonea documentazione.
     
    A profitto piace questo elemento.
  9. profitto

    profitto Membro Ordinario

    provo ad aggiungere una domanda in merito al post #8 di Nemesis.
    La tares si paga per superficie calpestabile , ma per privati non sembra variato nulla rispetto alla tarsu salvo nuove variazioni , confermi?
     
  10. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E
    Ciao P., da quello che ho sentito è aumentata l'imposizione di circa 30 centesimi a mq per l'uso abitativo (almeno dalle mie parti).....
     
    A profitto piace questo elemento.
  11. profitto

    profitto Membro Ordinario


    Grazie E..... S....
    leggevo un chiarimento giornalistico (sole), che chi ha un garage + giardino 2000mt paga grossomodo quanto la Tarsu stabilita dal comune negli anni precedenti , se appunto privato persona fisica e non sono intervenute variazioni di uso , diversamente da chi ha un deposito per uso produttivo /commerciale compreso di deposito esterno scoperto contiguo ad abitazione principale, questo pagherà in base ai metri calpestabili.
     
  12. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sì, per i locali produttivi, la tassa rifiuti comunale è diversificata a seconda dell'attività svolta in questi locali: ad esempio, a parità di mq, un ristorante o un negozio di ortofrutta pagano molto di più di laboratorio artigiano di un fabbro che paga tariffa piena solo per la superficie di uffici, spogliatoio,bagni, mentre per il resto dei locali paga una percentuale (ovviamente il fabbro, nell'ambito del suo laboratorio produce rifiuti speciali il cui smaltimento è gestito in modo autonomo e non certo dagli incaricati comunali) . Anche i depositi scoperti pagano in base all'attività per cui sono adibiti. Saluti.
     
    A profitto piace questo elemento.
  13. profitto

    profitto Membro Ordinario

    impeccabile . Grazie S.

    Si probabilmente anche da queste parti 30 eurcent limitatamente all'uso abitativo . si intende dove è presumibile che uno viva. non vengono considerate aree aperte pertinenti all'abitazione. Quindi come locali di sgombo vuoti ... e aree scoperte a indirizzo privato.

    Poi se uno va a mangiare in giardino . è anche vero che al primo piano non sporca nessuno.
     
  14. Fantagigio

    Fantagigio Membro Ordinario

    Buongiorno a tutti!
    Pochi giorni fa mi sono state recapitate dal comune due richieste di pagamento per la TARES di due appartamenti regolarmente affittati. Recandomi in comune mi è stato detto che gli inquilini non hanno fatto richiesta di recapitare a loro la TARES e quindi è arrivata a me. Questo non era mai successo prima con la TARSU, in quantop bastava portare in comune la cessione di fabbricato, e le tasse arrivavano automaticamente agli inquilini. Mi è stato detto che è un modo per il comune di rivalersi sul proprietario nel caso in cui l'inquilino non paga. Ma è una legge nazionale o una decisione del comune? Per gli appartamenti sfitti per non pagare dovrò invece consegnare una dichiarazione che non ci sono utenze allacciate. Ma vi sembra giusto che se l'inquilino non paga la tassa sui rifiuti, se ne debba occupare nuovamente il proprietario? Ma faranno mai qualche legge utile ad incentivare e proteggere i piccoli proprietari, invece di salassarli continuamente?
    Grazie per l'attenzione
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Per quanto mi riguarda la tassa sui servizi la paga chi ha i servizi, e non i locatori
     
  16. Fantagigio

    Fantagigio Membro Ordinario

    Vero, ma in caso l'inquilino non paghi, il comune si può rivalere sul proprietario?
    Il comune possiede già il modulo di cessione del fabbricato, quindi non può avere dubbi su chi effettivamente gode del servizio di raqccolta dei rifiuti.
     
  17. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Anche qui è così
     
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite


    Anche perchè con la nuova TARES l'aumento di € 0,30 a metro quadrato, conteggiato nella rata del 31/12/2013, è relativo ai servizi indivisibili (illuminazione, sicurezza, verde pubblico, Polizia locale).
    Quindi anche le case sfitte, secondo il Governo ma i Comuni in particolare, devono pagare, perchè usufruiscono dei servizi sucitati.
     
  19. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Si lo so, ma anche qui la disonestà di chi ha fatto la legge; perché pagare per qualcosa che non si riesce ad affittare se non dimezzando un affitto, che già non riesci ad aumentare per via degli indici ISTAT .... poi se la casa è sfitta chi vuoi che usi il lampione sulla strada?? È un altro modo per far cassa per i Comuni, e come al solito spenderanno le risorse prima d'incamerarle. Tanto pantalone paga
     
  20. MOLLO GIOVANNI

    MOLLO GIOVANNI Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La Tares la paga l'occupante,sia esso il proprietario o l'inquilino.Tuttavia,nel mio caso,dando in affitto appartamenti ammobiliati,il comune intesta la TARES sempre al proprietario che potrà avvalersi del diritto di girare la spesa all'inquilino;ma oggi con la morosità diffusa,un terzo non paga l'affitto,figuriamoci se rimborsa la tares! Questo metodo mi pare discutibile,ma non si può fare nulla contro le delibere comunali.Voglio poi vedere checosa succederà con la service tax dal 2014.come si dividerà la tassa complessiva? Già i sindacati stanno mettendo le mani avanti.Altra stangata in vista per i proprietari.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina