1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Sono state modificate le sanzioni per le mancate comunicazioni di dati riguardanti i contratti di locazione (vedi sotto). Non ho capito la sanzione relativa alla "proroga anche tacita": in un contratto 4+4 (o 3+2) occorre comunicare la proroga tacita dopo i 4 (o 3) anni e, se non lo si facesse, si incorrerebbe in una sanzione? Io sapevo che, dopo i 4 (o 3) anni bisognava comunicare la proroga della cedolare secca (ora, finalmente, non più obbligatoria) e non quella obbligatoria del contratto, a meno che il contratto stesso non si fosse concluso prematuramente.
    Quindi, ora, dopo i 4 (o 3) anni va fatta la comunicazione oppure fino ad ora ho sbagliato io a non farla (ma non ho mai ricevuto sanzioni)?
    Viene modificata anche la disciplina della sanzione prevista per la mancata presentazione delle comunicazioni in ordine ai contratti per cui è stata esercitata l’opzione: oltre al caso di mancata comunicazione della risoluzione del contratto di locazione, si prevede che siano comminate sanzioni anche per la mancata comunicazione della proroga, anche tacita, dei medesimi contratti. Infine, è elevata da 67 a 100 euro la misura di tale sanzione, ridotta a 50 euro se la comunicazione è presentata con ritardo non superiore a 30 giorni.
     
  2. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La comunicazione della proroga (dopo il primo quadriennio nel contratto di locazione 4 + 4 , o triennio nel 3 + 2) all'Agenzia delle Entrate col mod RLI è sempre stata obbligatoria, e continua ad esserlo.
    Quest'obbligo vale comunque, indipendentemente dal regime di tassazione scelto (ordinario o cedolare secca).

    Ciò che cambia è la revoca dell'opzione per la cedolare secca in caso di mancata comunicazione della proroga all'Agenzia delle Entrate col mod RLI, e le sanzioni.

    Ne abbiamo parlato qui:
    Proroga cedolare secca secondo DL193/2016
     
    Ultima modifica: 25 Novembre 2016
  3. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La proroga va fatta al termine del contratto, ossia entro 30 giorni:
    - dallo spirare dei primi 3 anni e di ognuno dei 2 successivi, per i 3+2
    - dallo spirare dei primi 4 anni e di ognuno dei 4 successivi, per i 4+4.
    Per i contratti di locazione temporanea (durata compresa tra 31 giorni e 18 mesi) non sono ammesse proroghe.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quei contratti non sono 3+2+2+2...
     
  5. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma invece sono....
     
  6. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
  7. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo me dovrebbe essere 3+3+3+3+3...... fino a quando non c'è più accordo, in quel caso è +2 dopo di ché il contratto è concluso.
     
  8. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Questo proprio no: non esiste il 3+3, invece esistono, ad esempio, il 3+2, il 4+2, il 4+4 etc.
     
  9. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anch'io ero stato tratto in inganno da una veloce lettura della nuova disposizione.

    Avevo confuso la comunicazione di proroga (tramite RLI), alla Agenzia delle Entrate, sempre stata obbligatoria, con la comunicazione dovuta al conduttore tramite raccomandata, nelle medesime circostanze.

    Adesso Agenzia delle Entrate non ha fatto che ribadire che l'ufficio deve sapere se il contratto è stato prorogato o no, indipendentemente dal regime fiscale scelto. In passato si rischiavano sanzioni e perdita del diritto alla cedolarizzazione: oggi solo le sanzioni se ci si ravvede.

    Rimarrebbe non esplicito se sia decaduto anche l'obbligo di rinnovare l'invio della raccomandata preventiva al conduttore, per riaffermare la continuazione del regime in cedolare; il buonsenso direbbe che anche questa, in mancanza di revoca esplicita, si intende rinnovata: ma il decreto non ne accenna. Quindi attenzione.
     
    A gattaccia piace questo elemento.
  10. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma a qualcuno hanno mai chiesto conto delle raccomandate?
    a me mai
     
    A basty piace questo elemento.
  11. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' una delle tante grida manzoniane in circolazione: ma stai sicura che in caso di contenzioso ed accertamenti potrebbero anche chiedertelo.
     
    A gattaccia piace questo elemento.
  12. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    A me hanno chiesto di esibire la velina (che testimonia la data di invio), non la cartolina.
     
  13. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Però....! Ed in quale occasione?
     
  14. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nel fare la seconda proroga di un 3+2 (ulteriore proroga di 2 anni, lo dico polemicamente a proposito della durata delle proroghe successive alla prima, chiarissima) l'impiegato si è accorto che la prima (erroneamente) non risultava all'Agenzia delle Entrate. Così sono dovuto tornare esibendo la ricevuta della prima proroga e la velina relativa.
     
  15. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Concordo, e aggiungo che presentando il mod. RLI all'Agenzia delle Entrate per comunicare la proroga di un contratto in cedolare secca, bisogna ricordarsi di compilare anche il quadro D barrando "sì" per confermare l'adesione alla cedolare.
    Faccio questa precisazione perché una nostra conoscente aveva comunicato la proroga di un 4 + 4 senza compilare il quadro D perché l'aveva già compilato nel momento della registrazione, optando per la cedolare. Pensava che l'opzione fosse valida fino ad eventuale revoca (come sembra logico, no?). Aveva pure mandato la raccomandata preventiva all'inquilino.
    L'Agenzia delle Entrate ha fatto osservazione dicendo che in fase di comunicazione della proroga bisogna anche confermare l'adesione alla cedolare secca, compilando appunto il quadro D del mod. RLI.
     
  16. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Neppure a me, né a nessuno di mia conoscenza!
     
  17. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    quindi prima della proroga la rimandiamo o no la raccomandata?;)
     
  18. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La raccomandata va inviata entro 30 giorni dall'inizio della proroga.
     
  19. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questa mi è nuova...
    Mi risultava dovesse essere preventiva...
    Nel dubbio io la mando: ma direi che forse chiariranno che serve solo in caso di revoca.
     
  20. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sempre in tema di locazioni, non è anche strano che la decorrenza di un contratto di locazione preceda la stipula del medesimo?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina