1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Salve.
    In ferrovia, o quanto meno alla stazione Roma Termini, esiste una nuova professione free-lance: il promotore di biglietti (ticket's promoter).
    Ti contatta:
    1. per fare il biglietto allo sportello scavalcando gli altri viaggiatori, vendendoti il bigliettino dell'elimina-code preso a tempo debito;
    2. per aiutarti a fare il biglietto alla macchinetta chiedendoti poi i soldi (un'offerta).
    I controlli degli agenti delle ferrovie d'altronde non ci sono (loro allargano le braccia: si credono agenti in palestra?) e quindi questa professione non ONLUS prospera.
    Abbozziamo oppure andiamo a scrivere nel libro dei reclami della stazione?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I venditori di biglietti elimina code esistono un po da tutte la parti (comuni, inps, asl, poste ecc ecc) ovvero in tutti in quei punti dove di solito c'è ressa di gente che attende pazientemente il proprio turno, ne hanno parlato anche in TV tempo fa a Striscia la notizia.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ricordi la data, sia pur approssimativamente, della trasmissione TV? Grazie.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non ricordo esattamente ma credo che era più di un anno fa forse anche due.
     
  5. giuscaf

    giuscaf Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    con tanti mascalzoni che abbiamo e che abbiamo avuto al governo e a capo di uffici statali di tutti i tipi e generi (Mastrapasqua, ASL varie,TROTE varie,MINETTI, ecc.ecc.ecc..............................!) ti infastidisce quel povero cristo,in fin dei conti ,se non ti conviene allontanalo e basta.
    non è che sia daccordo ,ma in un paese come il ns. questo è il male minore,se si rivedesse il tutto cominciando dalla serietà dei capi in testa allora sarebbe come dici tu. L'ITALIA ormai è allo sbando completo su tutti i fronti,funzionano solo le tassazioni su quei poveri sciocchi che per tanti anni ,famiglie intere hanno risparmiato per costruire qualcosa , una casa,risparmi , e adesso vengono puniti
    perchè avrebbero ,(non sò per quanto tempo ancora) qualcosa.
    Jac cerca di tollerarlo.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    l'ingegno di un popolo quando ha fame e GRANDE
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il battito d'ali di una farfalla in Cina può provocare un uragano in Europa.
    Io vedo un principio di spalleggiamento tra il politico e il ladruncolo: se tu mi fai rubare alla grande, io ti lascio rubacchiare.
     
  8. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa Jaco, tu che sei stato un importantissimo Rail Man o se preferisci El Hombre del Ferrocarril, mi sai dire se esiste ancora l'addetto alle martellate sulle ruote dei treni ?
     
  9. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Scusa ma non sono d'accordo. Non mi piace sentirmi continuamente assediata da qualcuno. Spesso questi "qualcuno" mentre ti dicono una cosa ti esaminano per vedere se c'è qualcosa a portata di mano in tasche e borsette. Questi delle file non so, molto accattonaggio è gestito da veri racket. Non si fa il bene di nessuno tollerando.

    L'ho detto ancora e lo ripeto visto che mi è successo anche nei giorni scorsi: ho avuto bisogno di fare dei lavori alla casa, quattro operai su sei erano stranieri. Non sono così sicura che il nostro popolo sia così alla fame: ricomincerebbe a farsi da sè i lavori manuali.

    Di recente ne ho visto uno all'opera. O era un pensionato nostalgico dei vecchi tempi che voleva rivivere i momenti magici o esistono ancora...
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Si esiste ancora ma dato che i treni oggi hanno una composizione fissa (in gergo bloccata), i verificatori che picchiano sui ceppi (non sulle ruote), sono rari a vedersi, tra l'altro anche il macchinista ed il capotreno sono abilitati alla prova del freno ma non hanno in dotazione il martello quello con il manico lunga specifico per il verificatore, inoltre con l'evoluzione i ceppi sulle vetture viaggiatori sono sostituiti con i freni a disco e non è necessario il martello, sicuramente tutti i treni merci in partenza dagli scali effettuano la prova del freno con l'assistenza di un verificatore, ma nelle stazioni viaggiatori, sono rari a vedersi per i motivi che avevo detto, comunque per saperne di più ti indico questo link che spiega molto bene come si effettua la prova del freno;
    p.s. ho lavorato per molto tempo (una vita lavorativa insomma) come macchinista FS
    http://www.segnalifs.it/it2/rc/N_provafreno.htm

    E se desideri altri particolari;
    http://www.segnalifs.it/
     
    Ultima modifica: 22 Marzo 2014
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono una specialità delle famose cinque zingarelle (minorenni, non imputabili) della Metro Roma "B".
    Bisogna urlare a gola-squarcia: "Vai via!".
    D'altronde chi deve controllare non controlla e sospira: "Abbiamo le mani legate". Tacci loro, non replicare.
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ogni tanto si vedono, è vero. Una volta ne ho visto uno al pronto soccorso, ha provato a rompersi il ginocchio e ci è riuscito.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A condobip piace questo elemento.
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti correggo, ero del mestiere :) , da quando ho smesso, molte cose sono cambiate e purtroppo non mi aggiorno con la frequenza che dovevo effettuare durante l'attività.
     
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se parli della frequenza 50 Hz (a 25 kV), per l'alta velocità, non è cambiata. Se parli della frequentazione dei treni, sono aumentati i viaggiatori senza biglietto, tra cui quelli che aggrediscono verbalmente il conduttore. Mica sanno che il rame è un buon conduttore (lo sa invece chi lo ruba tirando giù il fioretto)!
     
  16. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il mestiere, come l'arte, una volte imparato non si dimentica. Quando si hanno le basi, per qualsiasi lavoro, l'aggiornamento diventa un passatempo ed anche divertimento.
     
    A condobip piace questo elemento.
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Vedo che a te piace scherzare, la frequenza che parlo io è quella in cui noi del mestiere dovevamo obbligatoriamente partecipare ai corsi d'aggiornamento, non certo alle frequenze all'affluenza dei viaggiatori nei treni ne alla frequenza della liena ad alta tensione, che nella rete FS ora R.F.I. è di 3000 volt continua, per cui non ha nessuna frequenza, essendo un flusso di intensità e direzione continuo, solo sulle nuove linee veloci AV/AC è adottato il sistema di elettrificazione monofase a 25kV c.a. 50Hz mentre sulle interconnessioni con le linee esistenti e sui nodi urbani la tensione di alimentazione è a 3 kV c.c. (io non l'ho mai usato e probabilmente è stato usato dopo il mio addio all'attività)
    Altri stati e reti ferroviarie usano i 25000 volt alternata, se non ricordo male l'Austria, la Svizzera, parlando di paesi a noi vicini.[DOUBLEPOST=1395481650,1395481383][/DOUBLEPOST]
    Quoto, perchè il fascino del treno non conosce età, da piccolo sognavo di fare il macchinista, ci sono riuscito, e rimane sempre nel cuore, nonostante le notti insonni alla guida di un treno merci, oppure nella notte di Capodanno, o nel giorno di Natale o semplicemente alla domenica, quando sai che gli amici io famigliari si stanno divertendo.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  18. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Molti, troppi invece aspettano di morire. Invece bisogna comportarsi come se si fosse immortali (non eterni, perché non esistiamo da sempre). In effetti l'espressione "Roma città eterna" è errata. Roma è una città immortale, essendo il nastro stato tagliato nell'aprile 753 a.C., alle 8 del mattino, dagli Etruschi.
     
  19. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi come me ama l'olografia non può che bacchettarti amichevolmente.
    Nella rete FS, ora R.F.I., si adottano due sistemi di elettrificazione:
    1. 3.000 volt c.c., per la velocità ordinaria (per treni viaggiatori e merci)
    2. 25 kV, 50 Hz, per l'alta velocità (solo per treni viaggiatori).
    Esistono anche linee non elettrificate, su esse la trazione avviene a mezzo di locomotive diesel-elettriche (per treni viaggiatori e merci). Infine va detto che per esigenze di guerra sono tenute in manutenzione anche le vecchie affascinanti locomotive a vapore.
    S.e.o.
     
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Questo lo sapevo di già, per quanto riguarda la trazione a 25.000 volt, non era in funzione quando ho lasciato l'ente, ma ho scritto che esiste, per quanto riguarda la trazione a vapore essendo stato un macchinista di 1° classe avevo ottenuto tutte le abilitazioni tra cui quelle Diesel ed a vapore, ricordo ancora i TEE diesel 448 e 442 che portavo sino a Ventimiglia e Modane, oppure il "Nautilus DB" soprannome che noi comunemente si usava, questo (in foto) che si portava al Brennero;

    [​IMG]

    se poi desideri fare a gara di chi ne sa di più nelle trazione ferroviarie, ritengo che questo topic non sia adatto perchè tratta di tutt'altra cosa.
    Ciao carissimo ferroviere non che ex collega, ma non conosco la qualifica.
     
    Ultima modifica: 22 Marzo 2014

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina