• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Milenavizz

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve
Possiedo una casa di due piani, il primo piano è affittato e il contatore enel è a nome dell inquilino, adesso vorrei affittare anche il secondo piano senza aggiungere un contatore ma posizionando un contascatti. Posso obbligare l inquilino a dividere un utenza che è a suo nome? E se si posso far intervenire un elettricista in casa del mio affittuario in modo che questo contascatti venga posizionato non dentro casa sua ma nella scala?
Grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Perchè non metti il contatore a tuo nome e fai installare due contascatti (come tu chiami i sottocontatori), uno per ogni inquilino?
Non è detto però che agli inquilini piaccia dover subire una tariffa più alta, o dover accordarsi nell'uso della lavatrice a orari alternati per non superare la potenza contrattualizzata.....

Di buono ci sarebbe che se qualcuno degli inquilini non pagasse la propria quota..... a debito andresti tu e non l'altro coinquilino....:rabbia:

Tu, oltre che non poter obbligare nessuno, faresti compiere un illecito: nei contratti luce non è permessa la cessione a terzi della energia.
 

casanostra

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Non è detto però che agli inquilini piaccia dover subire una tariffa più alta, o dover accordarsi nell'uso della lavatrice a orari alternati per non superare la potenza contrattualizzata
Se il conduttore intestatario dell'utenza è residente e paga la tariffa come tale non penso sia tanto contento a passare a tariffa non residente e pagare i Kwh da lui consumati ad un prezzo calcolato come conto della serva, a meno che i Kwh da lui consumati non gli vengano conteggiati come farebbe la società erogatrice ed a tariffa residente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto