1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rosa50

    rosa50 Nuovo Iscritto

    Sabato scorso c'è stato l'intervento di un elettricista per risolvere il guasto del cancello del garage che rimaneva aperto durante la notte e funzionava di giorno. La notte di sabato sono tornata a casa ed ho trovato il cancello riparato (si chiudeva regolarmente), ma il garage e le scale di accesso allo stesso completamente al buio. Ho inviato immediatamente una e-mail all'amministratore per denunciare il fatto, ma non mi ha nè risposto nè tantomeno inviato alcun tecnico per la riparazione, costringendomi ad estenuanti ricerche di un parcheggio in strada, considerando il pericolo di entrare in un garage completamente senza luci.
    Se non intervenisse in tempi brevi, cosa posso fare?
    Rosa 50
     
  2. kat76

    kat76 Nuovo Iscritto

    Buonasera Rosa, non so perchè ma mi sembra che Lei abbia un po' il dentino avvelenato con questo amministratore. Ma anzichè fare estenuanti ricerche nella notte per cercare parcheggio, non poteva procurarsi una torcia per fare il percorso tra il garage e il suo appartamento?
    Prima di chiedere cosa potrebbe fare se l'amministratore non intervenisse prontamente, aspetti che il cristiano arrivi al lavoro e legga la sua mail! Non credo che ci si aspetti che un amministratore abbia la reperibilità 24x7...
    Un po' di pazienza non guasta mai.
    Buona serata.
     
    A Antonio Azzaretto, guylaroche, naher e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. rosa50

    rosa50 Nuovo Iscritto

    Il cristiano ha letto la mail domenica mattina. Quindi, se voleva, poteva benissimo intervenire. Lei ha mai provato a parcheggiare in un garage completamente buio all'una di notte e a percorrere un pezzo di strada, a salire una scala ed entrare in un passaggio che porta agli appartamenti? Come potevo, di notte,procurarmi una torcia? Non mi aspetto che l'amministratore sia a mia disposizione 24x7, ma vorrei che l'amministratore si attivasse per risolvere il problema entro breve tempo. A proposito, sono trascorsi quattro giorni e non si vede l'ombra di un elettricista che risolva il problema. Quanto tempo, secondo lei, deve trascorrere prima che io mi possa lamentare? Comunque, non ha risposto alla mia domanda: è al corrente che ci sono delle società che fanno interventi urgenti? Vorrei vedere Lei al mio posto.
    Buona giornata
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    che l'abbia letto di domenica, ha poca importanza, l'intervento del tecnico, poteva previo avviso dell'amministratore intervenire solo il lunedi giorno lavorativo, sempre se disponibile :daccordo:
     
  5. kat76

    kat76 Nuovo Iscritto

    Noto che il predetto 'dentino avvelenato' ce l'ha anche con me.
    Dando poco spazio alle mie considerazioni personali sul fatto che, come Lei, l'amministratore domenica aveva anche il diritto di starsene tranquillo a casa a leggere mail e a decidere di rispondere il primo giorno lavorativo utile...ecco ciò che avrei fatto se avessi considerato urgente ed indegorabile l'intervento di un elettricista.
    Avrei telefonato e richiesto un pronto intervento, pagando molto probabilmente una cifra esorbitante per l'uscita (magari nel giorno della festività del 1° novembre), avrei conservato la fattura e poi l'avrei presentata al condominio (d'altra parte altri condomini avrebbero ritenuto necessario un intervento istantaneo..o no?).
    Certo l'avesse fatto 'quel cristiano' dell'amministratore avrei senza ombra di dubbio potuto lamentarmi della spesa e mettere altri puntini sulle i...ma non si può aver tutto dalla vita.
    Gentile signora, l'amministratore è il legale rappresentante del condominio, ma nessuno vieta ad un condomino di intervenire in vece sua se reputa il caso di importanza tale da non poter attendere qualche giorno (che considerando la festività caduta proprio di martedì, sono nella norma dei tempi d'attesa).
    Naturalmente questo è il mio modesto punto di vista e valutando che questo spazio è già stato usato troppo per esprimere il mio parere personale sulla vicenda, lascio spazio ai giudizi di carattere tecnico che certamente le verranno...
     
    A doria piace questo elemento.
  6. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    il dentino c'e':prove che l'amministratore non abbia chiamato il tecnico non ci sono.che sia obbligato a risponderti nemmeno.per ridurre i tempi mettere i numeri in bacheca "elettricista-idraulico-fabbro-caldaista-falegname" non sempre i tecnici sono immediatamente disponibili "altri impegni precedentia"la torcia no ma l'accendino?
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dai Kat, manda la scoiattolina alla Siora Rosa così si tranquillizza un po'.
     
  8. alice67

    alice67 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    io sono un'amministratore e magari poteva ben immaginare i tempi tecnici, giusto kat poteva intervenire lei e portare il tutto fatturato all'assemblea,l'amministratore non poteva chiamare l'elettricista magari era in vacanza, quindi appena possibile chiamarlo, ma anche questo poteva avere già appuntamenti, lunedi magari ha fatto ponte, come diciamo a Cagliari manco a cricco vengo: trad. nemmeno col cric mi alzo o krik l'affare che usi quando cambi una ruota bucata, scusa la chiarezza ma tutti nei giorni di ferie vogliono riposare anche lei penso, non siamo come la parodi: cotto e mangiato..............:^^:
     
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    professionalità e cortesia

    nel leggere la discussione si evidenzia il malumore del condomino, a giusta raggione chi si trova in difficoltà cerca di risolvere il problema ma quando questo deve essere risolto da altri la rabbia aumenta, l'amministratore o per finta o per professionalità poteva aggiungere alla lettura del messaggio " ok risolvero al più presto " è ovvio che nessuno è pronto h24 e sarebbe anche sciocco che qualcuno lo pensasse.
    Comunque in genere la regola prevede che se la cosa è urgente può risolverla anche il condomino per poi presentare la fattura, in tal caso è opportuno fare la riparazione dopo aver coinvolto ( anche se solo per informali ) altri condomini, l'unione fa la forza e poi non dimentichiamoci che l'amministratore fa le ns. veci pertanto chi decide è sempre il condominio.
     
  10. fabioweb

    fabioweb Membro Ordinario

    Problemi ripartizione spese causati dall'amministratore

    Ho concesso in locazione, per un periodo di circa un anno, un appartamento di mia proprietà. Ho comunicato sia verbalmente che tramite posta raccomandata all'amministratore, di inviare le richieste di pagamento delle quote ai conduttori. Dopo un anno e mezzo e comunque, dopo alcuni mesi che gli inquilini avevano cessato anticipatamente il contratto per necessità, mi sono visto recapitare una lettera in cui l'amministratore si scusava di non poter inviare le comunicazioni di pagamento ai conduttori. Io, sicuro che loro avessero pagato le quote condominiali, non ne avevo chiesto il rimborso e mi sono trovato un saldo, per il periodo in cui l'immobile era locato, da pagare in prima persona.
    Quello che vorrei sapere è se esiste un modo per rivalersi sulla persona dell'amministratore del condominio e, recuperare quelle spese, visto che i conduttori sono letteralmente spariti e l'importo che ho dovuto pagare era anche piuttosto alto.
    Grazie a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina