1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cristina zamboni

    cristina zamboni Nuovo Iscritto

    ripropongo il quesito perchè non sono certa di averlo fatto prima.
    a pochi giorni dal rogito di un immobile ereditato di miei genitori, prima dal papà e poi dalla mamma, l'agente mi comunica che dal 1/7/2010 è obbligatoria l'accettazione dell'eredità, in questo caso due atti quindi 350 +350 euro.non ho trovato traccia di questa nuova norma. qualcuno può aiutarmi in tal senso? grazie, cristina
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Serve per tutelare l' acquirente dal rinvenimento, successivo al rogito, di un testamento che disponga in modo diverso del bene.
    Vedi il capitolo "trascrizione dell' accettazione di eredità" :
    * NOTAIO.ORG * - Atti notarili - Compravendita
     
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Quando mi trovo a gestire le trattative per la compravendita consiglio sempre al cliente che vuole acquistare un immobile derivante da successione di pretendere la trascrizione dell'accettazione espressa dell'eredità da parte dell'erede-venditore facendone cenno nel rogito. In caso di successivo rinvenimento di testamento olografo che nomina erede un terzo questi potrà rifarsi solo nei confronti del venditore.
    In materia occorre riferirsi all'art. 534 del codice civile sui diritti dei terzi.
    Avv. De Valeri Roma
     

    Files Allegati:

    A piace questo elemento.
  4. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Quindi Avv.De Valeri,sulla base di quanto da Lei scritto,con la trascrizione dell'accettazione dell'eredità,un eventuale futuro erede che chieda il rispetto di un testamento olografo a suo favore,non potrà rivalersi sugli acquirenti di un appartamento che gli sarebbe spettato? In effetti così gli acquirenti saranno molto tutelati.
     
  5. cristina zamboni

    cristina zamboni Nuovo Iscritto

    vi ringrazio molto delle risposte senz'alro competenti, mi resta però un dubbio circa l'obbligatorietà dal 1 luglio. io sono certa che nel mio caso non vi sono altri eredi o testamenti anche perchè il papà è deceduto più di dieci anni fa e qiundi non capisco la necessità dei due atti di accettazione, uno per la prima successione (papà
    -eredi) ho come la sensazione di un "balzello" in più.
    in ogni modo vi ringrazio ancora, cristina
     
  6. archisilvio

    archisilvio Membro Attivo

    Vendendo un immobile ricevuto per successione si compie un atto "dispositivo" che di per sé comporta l'accettazione dell'eredità.
    Si parla in questo caso di accettazione tacita, la cui trascrizione era obbligatoria anche prima del 01 luglio, sebbene negli anni passati fosse spesso disattesa. Forse l'agente fa confusione con il fatto che dal primo lulgio l'intestazione catastale deve essere aggiornata all'attualità (per fare ciò però è sufficiente volturare le denunce di successione).
    Sicuramente i 350 euro che paghi per l'accettazione dell'eredità servono più che altro per la trascrizione della stessa presso la (ex) Conservatoria dei Registri Immobiliari (sono quasi tutti diritti che il notaio dovrà versare allo Stato).
    La necessità della trascrizione serve, inoltre, a far sì che venga rispettato il principio di continuità delle trascrizioni, ossia non puoi trascrivere l'atto con cui vendi una casa prima di aver trascritto quello con cui l'avevi acquistata (anche la successione per causa di morte è un tipo di acquisto).
    Il passaggio necessario da trascrivere è appunto l'accettazione, in quanto la denuncia di successione non è un atto che trasla la proprietà del bene, ma solo un documento di natura fiscale.
     
    A maidealista, clarita2010, e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. cristina zamboni

    cristina zamboni Nuovo Iscritto

    grazie all'architetto pellegrini, risposta molto puntuale e chiara anche pr me che non ho alcuna competenza in materia. in ogni caso molto utile questa posibilità di avere pareri, proporre domande, ottenere suggerimenti.complimenti cristina
     
    A archisilvio piace questo elemento.
  8. patos73

    patos73 Nuovo Iscritto

    leggete

    facendo ricerche ho trovato questa circolare recente potete aiutarmi?
    sembra che non sia obbligatoria possibile?

    26/09/2012









    Trascrizione dell'accettazione tacita dell'eredità


    L'Agenzia del territorio, superando un proprio precedente orientamento, ha chiarito che l'accettazione tacita dell'eredità non rientra fra gli atti per i quali vi è obbligo di trascrizione, neppure quando risulta da atto pubblico o scrittura privata autenticata, in quanto non derivante da una espressa dichiarazione di volontà ed in quanto non necessariamente correlata ad un atto di per sé trascrivibile.

    La trascrizione può comunque essere richiesta in qualsiasi momento, anche oltre il termine di 30 giorni ordinariamente previsto per la richiesta da parte di notai ed altri pubblici ufficiali, senza applicazione di sanzioni.

    Circ. AT 12 settembre 2012 n. 3/T
     
  9. patos73

    patos73 Nuovo Iscritto

    in + volevo chiedere ricevendo per donazione un immobile e facendo
    Trascrizione dell'accettazione tacita dell'eredità , un domani tipo mia sorella non potrebbe pretendere nulla o contestarmi la donazione?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina