1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve,
    premetto che non so se questa sia la sezione giusta per pubblicare questo post.... In questi giorni ho ricevuto una lettera, dalla ditta che ha in gestione il servizio idrico della zona, nella quale si comunica "l'obbligo di allacciamento alla pubblica fognatura del Comune". Dovrà essere fatta domanda di autorizzazione di allacciamento alla ditta e questo comporterà: 1) costi di istruttoria; 2) la richiesta va fatta da un professionista, quindi altro costo; 3) spese per eventuali lavori.
    25 anni fa, quando la casa è stata costruita, nella concessione edilizia oltre al resto c'era scritto che mi dovevo collegare alla fognatura pubblica e così ho fatto. Il servizio idrico era in gestione al comune fino a 5 anni fa e in tutte le sue fatture risulta che ho pagato il servizio di fognatura e depurazione. E' quindi evidente che al comune risultavo allacciata. Recentemente il Comune ha fatto dei lavori in zona rinnovando, tra l'altro, anche la fognatura e chi era allacciato è rimasto allacciato. In comune mi si dice che nulla dimostra che sono allacciata, la ditta sostiene senza dubbio che non sono allacciata e devo pagare. Come posso risolvere il problema e non pagare per la seconda volta ciò che ho già pagato a suo tempo? Grazie.
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ti consiglio di fare un'autocertificazione, eventualmente facendo riferimento alle ricevute di pagamento nei confronti del comune. Se loro sono convinti del contrario controbatteranno. Piuttosto, ti potranno pretendere l'allaccio fatto con un pozzetto sifonato, accessibile a loro, onde poter interrompere il servizio qualora tu diventassi morosa.
     
  3. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie. Chiederò al mio geometra di prepararmi un'autocertificazione. Il pozzetto sifonato è previsto con l'allacciamento, però mi hanno già detto che non è necessario visto che io con i tubi arrivo già in strada, è sufficiente che mi allacci (dicono loro, ma lo sono già dico io).
    Se non erro, c'è una legge che obbliga l'allaccio alla fognatura pubblica ove esistente. Non c'è nulla, però, che dica che chi è allacciato deve fare nuovi lavori.... Mah! Speriamo di risolvere, ho calcolato che in caso contrario mi costerà una cifra: almeno 10.000,00 euro.
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    La trafila che dovresti fare adesso per allacciarti, è stata fatta all'epoca quando hai costruito e/o c'è una dichiarazione del tecnico direttore dei lavori dell'epoca che certifica il fine lavori, quest'ultima cosa significa che il tecnico ha dichiarato il completamento di tutto quello che è stato concesso comprese le condizioni, fai riferimento a tale lettera e bollettini di pagamento.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La cifra che indiche è esagerata, te la dovresti cavare con 1.000-1,500 € se non ci sono condizioni particolari. Sarà sicuramente inferiore se dovrai semplicemente verificarne l'esistenza ed eventualmente inserire il pozzetto sifonato.
     
  6. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non vorrei che chiedano @basenji di allacciarsi su un pozzetto della strada. Una volta gli allacci fognari si facevano dove andava bene sul tubo in mezzo alla strada (no tombino), il fatto è che per qualunque problema non erano più ispezionabili quindi (nel malaugurato caso ci fosse stata una rottura, uno schiacciamento o altro) per sistemare il problema sarebbe stato impossibile intervenire se non rompendo dopo del tempo trascorso il suolo pubblico.

    Spero che non vogliano farle solo piazzare un tombino in mezzo alla strada (se non è possibile allacciarsi ad uno esistente) per regolarizzare la sua posizione. Oggi come oggi anche da noi non è più possibile allacciarsi a "cavallo del tubo" ma è necessario ,per ottenere l'autorizzazione allo scarico, allacciarsi ad un tombino della fognatura pubblica.
     
  7. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Effettivamente le spese di istruttoria, professionista compreso, sono di circa 1500€. Il problema è che poi ci sono i lavori da fare, tipo bypassare e riempire tutte le fosse biologiche. Tutte le biologiche (3) sono collegate ad un tubo che arriva e scarica nella fognatura pubblica. Servirà inclinare ulteriormente il tubo (ma perché se adesso già funziona?), fare ad ogni biologica un pozzetto d'ispezione. Poi ci sono gli scarichi della cucina: serve il pozzetto condensa grassi, un tempo non richiesto..... e tutto quello che sorgerà poi quando si inizieranno il lavori. Tra l'altro, problema non trascurabile, il cortile è completamente lastricato.
     
  8. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Purtroppo sono passati parecchi anni e io non trovo la lettera e loro si aggrappano giusto a questo.
     
  9. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Mentre mi dicono che mi devo allacciare, mi dicono anche che in strada non va toccato niente (eh certo, è già tutto allacciato da sempre). Il tubo è ispezionabile dall'interno e dall'esterno. Io internamente ho un tombino che permette l'ispezione. Il comune ha appena fatto i lavori e all'altezza di ogni allaccio c'è un tombino di ispezione.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma se hai la possibilità di dimostrare l'esistenza dell'allaccio, di che cosa parliamo?
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Quindi di cosa si parla?? Visto che i tombini ci sono, gli allacci già ci sono e fatti all'altezza dei tombini, ci sono le prove del pagamento, non capisco dove si vuole arrivare.
    O perlomeno lo capisco dato che anche dai miei era arrivata una richiesta simile ed ho richiesto la proroga dell'allaccio esistente (anche se hai tempi veniva realizzato in modi differente da oggi) e nessuno mi ha più chiesto altro.
     
  12. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    E infatti è il solito problema "all'italiana": visto che non trovo il "pezzo di carta" che dice che a suo tempo ho pagato, loro sostengono che "magari mancano solo pochi cm". Ma le fatture dove è chiaro che ho pagato fognatura e depurazione non potrebbero essere un buon documento?
     
  13. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Mah! Secondo me è solo una questione di soldi, altrimenti perché non si riesce a "dimostrare il dimostrabile?".
     
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Come al solito è un problema di burocrazia ottusa o dell'impiegato che ha mandato il cervello a riposo (eterno?).
     
  15. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Infatti. Mah! Stiamo a vedere come andrà a finire.
    Grazie:
     
  16. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A questo punto si è fatto qualche altro passo.... ma alla fine si torna al punto di partenza: pagare! Provo a riassumere la cosa, chiedendo se avete qualche idea sul come risolverla.
    - Da 5 anni il servizio idrico comunale è stato ceduto a un'azienda privata;
    - Fino a 5 anni fa acqua, servizio di fognatura e depurazione sono stati pagati al Comune (ho tutte le fatture).
    - Il tratto di strada antistante la mia abitazione è stato sistemato (2013-2014) e con questo sono stati rinnovati tutti gli impianti sottostanti, fognatura compresa.
    - L'impresa appaltatrice a gennaio 2014 ci fa firmare un documento dove "si attesta che è stata predisposta, a cura e spese del Comune, in sede pubblica, fino a confine di proprietà, in corrispondenza del possibile collegamento con gli scarichi esistenti, nella posizione indicata nello schema riportato, la condotta per il futuro allacciamento dell'immobile alla rete pubblica della fognatura nera".
    - Successivamente ci comunica "di aver completato i lavori di allacciamento alla pubblica fognatura nera. I lavori sono stati eseguiti come da schema allegato che, firmato dagli interessati, è stato consegnato alla ditta X (ossia alla ditta che svolge il servizio idrico e di fognatura).
    - La ditta che svolge il servizio ci invia raccomandata a novembre 2014, con "obbligo di allacciamento alla pubblica fognatura". Entro 90 gg dal ricevimento della raccomandata deve essere inoltrata "Domanda di Autorizzazione all'Allacciamento" redatta da un professionista (circa 1500,00 euro) e in seguito a questa verranno addebitate spese d'istruttoria pari a 200 euro + IVA. Entro un anno dovranno essere eseguiti i lavori di allacciamento e adeguamento come richiesto.

    A questo punto c'è da dire che la ditta che aveva in appalto i lavori di sistemazione della strada, a novembre 2014 non aveva ancora consegnato il documento (datato gennaio 2014).... e l'ha fatto a gennaio 2015. A gennaio ognuno di noi ha provveduto ad inoltrare il fax del documento alla ditta che ha in gestione il servizio di fognatura, rassicurati dalla ditta appaltatrice che non ci sarebbero stati problemi e che nessuno di noi avrebbe pagato in quanto già allacciati alla fognatura pubblica prima dei lavori svolti e poi riallacciati a lavori finiti.
    Premetto che non abbiamo ancora risposta scritta dalla ditta che svolge il servizio di fognatura, però contattata telefonicamente ha risposto che: "il documento rilasciato dalla ditta che ha svolto i lavori non ha alcun valore, perché trattasi di privato. Che ci dovremo quindi adeguare alle loro richieste".
    Mi sono dilungata un po' e non so nemmeno se sono riuscita a spiegarmi, ma volevo chiedere se avete qualche consiglio da darmi per evitare questa spesa (elevata alla fine: 1500 + 244,00 + tutti i lavori da fare (10.000,00??).
    Grazie.
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma la ditta che ha realizzato la nuova fognatura avrebbe dovuto collegare il tuo vecchio allaccio alla nuova condotta. Altrimenti, non capisco dove tu stia scaricando. Posso ammettere la richiesta dell'allaccio sia una formalità, anche per "spillarti" soldi, sebbene non debba fare alcun intervento. Ti consiglierei di verificare. Ed aggiungo, ma se avevi un regolare allaccio, autorizzato a suo tempo, perché oggi te ne richiedono un altro?
     
  18. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Effettivamente la ditta che ha realizzato la nuova fognatura ha ricollegato il vecchio allaccio alla nuova condotta. Infatti prima ci fa dichiarare che è stata predisposta la nuova condotta
     
  19. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    La ditta che ha realizzato la nuova fognatura ha ricollegato il vecchio allaccio alla nuova condotta e lo ha comunicato alla ditta che svolge il servizio idrico e di fognatura. Con la comunicazione "di aver completato i lavori di allacciamento alla pubblica fognatura nera" ha allegato anche uno schema di come ha svolto i lavori. Quindi io, e tutta la via, stiamo scaricando nella nuova fognatura. In teoria dovrebbe bastare un'autodichiarazione che sono allacciata e se vorrà sarà la ditta a doverlo verificare. In realtà questa pretende che sia un tecnico a chiedere l'allaccio o comunque a dimostrarlo (e quindi sono 1500,00 euro), quindi loro usciranno per verificarlo (200 euro + IVA). A questo punto niente andrà bene, perché con le regole attuali, dovrò vuotare le biologiche, riempirle di ghiaia, sigillarle, creare un pozzetto per l'ispezione.....
    Alla fine la ditta che ha svolto i lavori non può dichiarare nulla perché si tratta di un privato, la mia autodichiarazione non vale perché loro devono verificare, io devo chiedere la verifica, la verifica va chiesta tramite un professionista, per chiedere la verifica e essere in regola devo pagare l'istruttoria.
    La legge però, se non sbaglio, dice che c'è l'obbligo di allaccio per chi non è ancora allacciato, non dice che chi era già allacciato deve rifare tutto...
    Secondo me giocano sul fatto che si tratta di allacci di vecchia data e nessuno di noi, essendo passati 20-30 anni, ha modo di dimostrare come sono stati richiesti e concessi. Però fino a 5 anni fa, ossia fino a quando il servizio è passato all'azienda privata, il Comune ci addebitava in fattura il servizio di fognatura e depurazione...
     
  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ma se non sei ancora allacciato come faresti a scaricare i liquami???
    La fossa biologica funge solo da "decantatore di luquami" però per forza deve poi scaricare da qualche parte altrimenti scoppierebbe.
    La legge dice che le acque nere (fogne) devono star divise dalle acque bianche (le acque meteoriche di dilavamento cortili e simili).

    Ci sono 2 sistemi
    1) o scarichi i tetti e i cortili in un pozzo a perdere nel tuo terreno (ovviamente se nella strada non c'è un collettore meteorico apposito)
    2) oppure scarichi le acque bianche in un condotto meteorico appoosito che è diverso da quello delle nere (la classica fognatura).

    Penso che abbiano rifatto il tutto con la soluzione 2.
    Da noi sono più di 10 anni che sul nuovo viene richiesto ciò, e visto le stato generale di molte condotte pubbliche (fatte ai tempi del Duce), si è reso necessario rifarle per evitare sversamenti di contenuto nel terreno ; molte vecchie fognature in cls dopo magari un 70/80 anni tendono a disperdere nel terreno il contenuto (vista la soppravenuta porosità del cls).
    Nei rifacimenti anche per le condotte pubbliche vengono ormai utilizzati anche per i grossi diametri fognature in materiale plastico (più resistente del cls e meno soggetto alla corrosione da sostanze chimico biologiche contenute nei rifiuti organici e chimici immessi).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina