1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve amici del forum,
    è obbligatorio da parte del proprietario che affitta, anche con contratti transitori, segnalare al Comune la presenza di eventuali conduttori che non richiedono la residenza ma che dovrebbero pagare la tassa spazzatura, oggi chiamata tari ? Grazie della risposta. Saluti.
     
  2. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Sì, quest'obbligo si esercita nello stesso modulo in cui il soggetto passivo comunica di non più detenere l'u.i. In questo modo non c'è soluzione di continuità
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    solo se supera i 30 gg.
     
  4. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    quesito al contrario, quando la locazione si chiude e l'unità abitativa rimane sfitta, il proprietario deve fare una comunicazione all'ufficio competente?
    Grazie
     
  5. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La dovrebbe fare che cessa l'utenza ma conviene che il proprietario presenti denuncia di cessazione del vecchio conduttore e se la intesti lui.
     
  6. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Probabilmente non sono stata chiara, indipendentemente da quello che dovrebbe fare il locatore, per evitare come proprietario di pagare una Tari su un immobile con utenze slacciate e sfitto, ogni subentro ed ogni lascito necessita la comunicazione all'ufficio tributi?
     
  7. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    La risposta esauriente la puoi trovare:
    - leggendo il regolamento sullo smaltimento dei rifiuti del tuo comune.
    - chiedendo all'ufficio tributi del tuo comune.
    In effetti un comune può avere regole sue.
     
  8. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... un immobile con utenze slacciate e sfitto, ovvero disabitato, non produce rifiuti e quindi non paga la tassa almeno a rigor di logica. Il comune richiede il pagamento della tassa a chi ha fatto denuncia fino a quando lo stesso non denuncia il suo diritto a non pagarla. Comunque una richiesta al Comune non fa male.
     
  9. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    I Comuni, molti Comuni, errano, non sono del tuo avviso. Recanati, ad esempio.
     
  10. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A Velletri anche con utenze non allacciate si paga la tari
     
  11. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Anche a Recanati
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    jerry minimo si paga ridotta io ho un contenzioso con il comune per un c1 non locato e senza nessun allaccio, come andra a finire ve lo farò sapere ciao aijo
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' corretto ! L'attrezzatura, le infrastrutture, i camion esistono e costano anche se non raccolgono la spazzatura: costi di ammortamento e quota parte degli stipendi degli autisti, etc.etc.
     
  14. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    E' corretto perché la spazzatura non è solo quella prodotta a casa, ma anche quella delle strade.
     
  15. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ..... per quella spazzatura (delle strade) c'e' la TASI ovvero la tassa sui consumi indivisibili cosi' come con la imposta di soggiorno i turisti pagano anche per quanto sporcano.
     
  16. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Allora i Comuni dovranno modificare di conseguenza il regolamento tassa rifiuti.
     
  17. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Si ma non è corretto che la si debba pagare per intero, io abito 6 mesi in campagna
    e sei mesi in città, prima con la vecchia tarsu nella seconda residenza (città) pagavo il 30% in meno. Ora con la tari il comune ha deciso che i suoi sudditi debbano pagare per intero anche se è una seconda casa a disposizione. Vi pare giusto??
    Io non sono colui che è nell'alto dei cieli presente ovunque ed in ogni luogo, sono un po più terra terra quindi o sta da una parte o sto dall'altra.
     
  18. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' corretto che partecipo ad una quota di costi (quelli fissi) e non al 100 % , se la tua presenza non è costante. Certi Comuni riconoscono una detrazione rilevante sulla tariffa piena applicata a chi vi risiede costantemente.. E' il caso delle seconde case utilizzate solo per le vacanze.
     
  19. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' quel "certi comuni" che da fastidio.
     
  20. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... almeno poi la citta' (Roma) fosse pulita! I cassonetti vengono svuotati quando ormai la spazzatura deborda e con l'eccedenza abbandonata nelle vicinanze dei cassonetti ammucchiata per l'impossibilita' di introdurla nei cassonetti secondo la differenzione effettuata. Siamo in estate e l'umido non puo' rimanere in casa in attesa che il preposto cassonetto possa accoglierlo!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina