1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ale74

    Ale74 Nuovo Iscritto

    Buongiorno, mi chiedevo se potevate darmi un consiglio o indirizzarmi a una soluzione alla grave situazione in cui mi trovo oggi.
    Stamattina mi sono state notificate 6 intimazioni di pagamento da equitalia, per un valore totale di oltre 25.000 euro; per l'appunto devo pagare questa cifra entro 5 gg da oggi.
    Ho una casa cointestata con mia mamma, pensionata.
    Io sono senza lavoro da gennaio e anche se sono iscritto agli Uffici di mobilità della mia città e in altre 10 e più agenzie di lavoro interinale, non ho la possibilità di dimostrare un introito fisso.
    Mia mamma potrebbe aiutarmi, usando le credenziali che ha per potermi far concedere una dilazione? Vorrei sapere se in questi termini è possibile richiedere una dilazione dell'intera cifra ad Equitalia, in quanto le cartelle come dicevo sono più di una; non ho modo di richiedere un prestito a una banca per i motivi sopracitati e sono davvero disperato non voglio perdere la mia casa... anche perchè non ho beni mobili che potrebbero essere venduti all'asta.
    Non ho più lacrime da piangere....:triste:
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Cara Ale,
    le tua situazione allo stato attuale è abbastanza grave prchè le intimazioni oggi notificato fra poco tempo si trasformeranno in iscrizione ipotecaria, almeno sulla tua percentuale di proprietà.
    Come si potrebbe rimediare a tutto ciò?
    Premetto che quello che ti propongo esulano completamente dalla conoscenza della tua attuale situazione economico-finanziarie che per dare un giudizio sarebbe necessario conoscere e che penso non sia delle migliori
    Quindi restano due sole vie da percorrere :
    1) richiedere una rateizzazione a Equitalia di tutto il debito , cosa che viene regolarmente accettata e concessa ma non si può andare oltre 72 rate mensili. La rateizzazione però opera solo sul totale dei tributi non pagati (cioè delle varie cartelle) mentre eventuali interessi, sanzioni,ed altri oneri vengono raccolti in unica rata che però deve essere pagata unitamente alla prima rata. La rata mensile che ne verrà fuori non so se sarà compatibile con la sua redditività
    Comunque basta andare alla sede di Equitalia e chidere le necessarie sopiegazioni.
    Per poter avere una rateizzazione più lunga e quindi meno gravosa dovresti ricorrere ad un mutuo ipotecario,visto che siete intestari di beni immobili. Da quanto ho recepito dalla tua domanda penso che le vie ordinarie per accedere ad un tale finanziamento ti siano precluse.
    Questa operazione potrebbe essere esaminata dal Centro Prevenzione Usura " San Matteo Apostolo" Via Altabella 6 Bologna Telef. 051 235207 dove ti conviene recarti e quanto meno farti assistere e consigliare per superare il tuo problema.
    L'unica cosa che mi preoccupa vedo una carenza di redditività ( questa con altri parametri è un pilastro essenziale per i mutui) in quanto tu sei attualmente senza lavoro e la tua mamma è pensionata. (quanto percepisce mensilmente ?) Poichè in questo caso il tutto verrebbe a gravare sulla madre bisogna considerare il suo reddito ma sopratutto anche la sua età.
    Non posso dilungarmi oltre per ovvii motivi, ma come vedi resto a tua disposizione in qualsiasi momento
    Ciao Alberto
     
    A Ale74, sylvestro, marcella e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. Ale74

    Ale74 Nuovo Iscritto

    Caro Alberto, innanzitutto ti ringrazio di cuore per la tua celere riposta a questa mia domanda, grazie davvero....

    Si, la situazione è molto pesante, e non solo sul lato psicologico in quanto sono a conoscenza dei miei limiti "fisici" in questo caso. Se avessi avuto una minima entrata dimostrabile probabilmente avrei cercato di risolvere la cosa richiedendo una dilazione; ma ahimè sono messo così...e non so davvero dove sbattere la testa.
    Se come dici è necessario il pagamento in un unica soluzione degli interessi di more, accessori (e le loro vacanze...), dovrei comunque anticipare circa 9/10.000 euro subito..e torno a sbattere la testa contro i muri. :triste:
    Telefonerò all'ufficio che mi hai gentilemte segnalato e sentirò che si può fare...spero davvero di riuscire ad uscire da questa palude, che al momento mi sta trascinando in questo inferno.
    Mia mamma ha 55 anni e percepisce la pensione del mio babbo scomparso quando avevo 8 anni; la somma mensile si aggira su i 1.300 euro. Mi ha dato la sua disponibilità ma anche se potesse intervenire come garante, rimane sempre lo scoglio del pagamento sugli interessi maturati; e ho paura che sarà un tracollo...
    :triste: :triste: :triste:

    Ti ringrazio ancora per la tua disponibilità e gentilezza...
     
  4. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    rispondo velocemente :
    per prima cosa ,prima di fasciarsi la testa, senti l'Equitalia cosa e come ti propone per una eventuale dilazione del debito.
    Per seconda cosa, mandami il tuo numero di telefono in privato, penserò io a contattarti . Ritengo che sia possibile ottenere un mutuo con l'intervento della Fondazione Antiusura in quanto la pensione della mamma è abbastanza buona, non paga affitto, e l'età non è avanzata. E' possibile spuntare anche un mutuo a 20 anni. Eventualmente la madre dovrebbe partecipare come "cointestataria"
    Ciao
     
    A Ale74, acquirente e pietrosalvi piace questo elemento.
  5. Ale74

    Ale74 Nuovo Iscritto

    Grazie Alberto, mi regali una chance...grazie di cuore.
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Improbabile, ma non impossibile: questi importi sono veramente dovuti? Sbagliamo tutti, quindi anche Equitalia! Faccio l'esempio attualissimo di un noto gestore telefonico, che sul suo sito propone l'adesione ad un'offerta on line, offerta che poi stoppa nel corso della procedura dicendo: offerta non disponibile!
     
    A Ale74 e Conte Dudu piace questo messaggio.
  7. luigifognani

    luigifognani Nuovo Iscritto

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    Gli interessi e i compensi del concessionario devono essere invece rateizzati, come stabilito da Equitalia con una direttiva di Gennaio 2009 (n.274). In precedenza essi gravavano tutti sulla prima rata, che conseguentemente era molto piu' alta delle altre. Luigi
     
    A Ale74 e Antonella Tamagnone piace questo messaggio.
  8. Ale74

    Ale74 Nuovo Iscritto

    Sarebbe bello saperlo....sono corrispettivi che partono dal 2000...:shock:
    E chi li ha mai visti...:triste:

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    :basito:
    Oggi sono stato agli uffici di zona, e nessuna possibilità di parlare con qualcuno; una fila interminabile, sportelli che chiudono perchè gli "operatori" se ne vanno a fumare una sigaretta...15minuti alla volta. Avevo altre 40 persone prima di me...e uffici che chiudono inderogabilmente ad un certo orario. Chi rimane dentro e non è stato servito...arrivederci a domani. Un eccellente servizio ai cittadini.
    Comunque...Grazie Luigi per le tue dritte!
    Se è davvero così (e ho intenzione di scoprirlo domani mattina...andrò davanti agli uffici alle 6...), potrei riuscire in qualche modo a venire fuori da questa melma....
    Siete tutti molto gentili..... grazie infinite.
    :basito:
     
  9. luigifognani

    luigifognani Nuovo Iscritto

    Ciao, è così te lo assicuro. Qua a Firenze io alla Cerit Equitalia ci sono quasi di "casa": le Aziende/clienti che seguo hanno sempre più difficoltà nel pagamento di imposte e tasse di varia natura ed i rateizzi delle cartelle sono sempre più frequenti. Ti consiglio di visitare il sito della Equitalia trovi modulistica e spiegazioni. A disposizione, Luigi
     

    Files Allegati:

    A Ale74 piace questo elemento.
  10. Ale74

    Ale74 Nuovo Iscritto

    Ciao Luigi, grazie per informazioni e gli allegati.
    Volevo chiedere una cosa; queste cartelle sono da saldare "entro 5 giorni".
    E' possibile rateizzare anche a questo punto? (Me ne rimangono 4...:triste: )
    E l'esecuzione forzata, che termini ha?Cioè...è immediata possono passare alcuni gg?
    In questo senso, posso pagare il dovuto o sono spacciato?

    Grazie per la pazienza..
    :basito:
     
  11. luigifognani

    luigifognani Nuovo Iscritto

    L'intimazione è "gestibile" al momento in cui c'e' la volonta del contribuente di addivenire al pagamento. Loro (Equitalia) non hanno certo interesse ha effettuare il pignoramento di beni mobili e/o immobili di tua proprietà se c'e' intenzione di pagare (anche se a rate). Per lo meno a Firenze, ma penso che anche lì da te (se non sbaglio Bologna) sia la stessa cosa. Però affrettati perchè poi ti aggiungono ulteriori compensi. Luigi
     
    A Ale74 piace questo elemento.
  12. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Per Luigi,
    forse non mi sono spiegato bene o forse sono stato frainteso per cui mi preme ritornare sulle rateizzazioni e sugli interessi.
    Quali interessi ? quelli relativi alla rateizzazione è logico che vengono dilazionati.
    Ma io non intendevo parlare di questi ma di quelli che sono gia maturati sui vari debiti rimasti impagati ai quali poi si aggiungono tutte le penali ed altri vari oneri . Questi "accessori" che si vanno così ad aggiungere al tributo originario non mi risultano rateizzabili.
    Ciao
     
    A Ale74 piace questo elemento.
  13. Ale74

    Ale74 Nuovo Iscritto

    :)
    C'è eccome la volontà!!
    Questa è davvero un'ottima notizia.
    Sono davvero agitato, ma vedo uno spiraglio; le cifra complessiva è molto alta, ma se è realmente possibile rateizzare sia debito sia interessi, potrei farcela.

    Lo so, ripeto sempre le stesse cose...ma davvero grazie.

    Leggo di una Certificazione I.S.E.E, la devo presentare al momento della richiesta di rateazione allo sportello Equitalia o è una cosa che possono ottenere direttamente loro?Lo chiedo per cercare di risparmiare più tempo possibile.

    Aggiunto dopo 9 minuti :

    :shock:
     
  14. luigifognani

    luigifognani Nuovo Iscritto

    La certificazione ISEE la puoi richiedere ad una associazione di Categoria o Patronato. Per cosa portare senti direttamente loro. Dovrebbero chiederti i redditi dei componenti il tuo nucleo familiare, i dati dell'immobile - ed eventuale saldo del debito mutuo alla data del 31.12 - ove risiedete se di proprietà oppure copia del contratto di locazione se siete in affitto, i saldi dei c/c alla data del 31.12, eventuale altri beni. L'ISEE lo devi presentare al momento della richiesta di rateizzo. Questo è un indicatore che permette di giudicare alla Equitalia la tua/vostra capacità economica/patrimoniale e, generalmente, determina anche il numero delle rate concedibili per la rateazione. Ciao, Luigi

    Aggiunto dopo 10 minuti :

    Ciao. a me risultano tutti rateizzabili. Ovvero se alla Cerit fai un estratto dei ruoli relativi ad una posizione, tutto quello che compare come capitale, sanzioni, interessi ed oneri accessori sono ora rateizzabili. Questo è quanto accade a Firenze, ma penso sia una disposizione generale. A disposizione, Luigi

    Aggiunto dopo 1 :

    Per Alberto,
    Ciao. a me risultano tutti rateizzabili. Ovvero se alla Cerit fai un estratto dei ruoli relativi ad una posizione, tutto quello che compare come capitale, sanzioni, interessi ed oneri accessori sono ora rateizzabili. Questo è quanto accade a Firenze, ma penso sia una disposizione generale. A disposizione, Luigi
     
    A Ale74 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina