1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aldo maione

    aldo maione Nuovo Iscritto

    un parente ha ereditato con relativa successione

    1. :)
    un piano di un fabbricato di civile abitazione composto da due appartamenti, il fabbricato è di 5 piani,costruito nel centro urbano senza progetto,la destinazione urbanistica è B(Completamento),la cubatura realizzata è maggiore di quella prevista, e la distanza dai fabbricati vicini è inferiore a m.5 dal confine o m. 10 dai fabbricati limitrofi.Ci sono speranze con il decreto milleproproghe?
     
  2. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    se alludi alla possibilità di dichiarare in catasto l'immobile "fantasma" il termine è stato prorogato.... ma cosa diversa è sanare un abuso edilizio;
    cos'ha ereditato se l'immobile non è dichiarato in catasto?
    i parametri urbanistici quali i volumi possono essere maggiorati in casi "particolari" e le distanze non sono sempre di 5 e 10 metri....
    il quesito è particolare e servono più informazioni... ad esempio .. in che anno è stato realizzato? mq. del lotto, indice fondiario, cubatura realizzata, cubatura extra, prescrizioni sulle distanze come da piano regolatore (per l'anno incui è stato realilizzato e non ad oggi) ecc ecc
     
  3. aldo maione

    aldo maione Nuovo Iscritto

    Aggiunto dopo 24 minuti :

    é la prima volta che rispondo al quesito del mio quesito, e sto imparando a dialogare con voi e aggiungo:
    L'Immobile è dichiarato in catasto e viene normalmente immesso nelle relative dichiarazioni dei redditi e viene pagata l'ICI.
    aggiungo che uno degli eredi, dopo la dichiarazione di successione, e dopo essere stato informato che il fabbricato era interamente abusivo, ha venduto o donato la sua quota alla propria figlia, evidenziando che la costruzione risaliva a prima degli anni 1966.Le opere edili fuori della perimetrazione urbana in quel tempo non necessitavano di Concessione edilizia.Con le nuove norme in vigore appare evidente che allo stato attuale non è consentita alcuna compravendita per cui questi immobili resteranno fantasmi privi di identità. E' giusto tutto ciò?. Non sforzate le meningi e........nel frattempo un ringraziamento ed un saluto. cordialità Aldo
     
  4. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    perchè abusivo?
    perchè fantasma privo d'identità?
    perchè non possono essere compravenduti?
    anzi l'immobile è assolutamente regolare da ogni punto di vista urbanistico e legislativo.
     
  5. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    in che anno è stato costruito?
     
  6. aldo maione

    aldo maione Nuovo Iscritto

    perchè abusivo?- perchè è privo di progetto,non esiste al Genio Cvile, non ha concessione edilizia;
    perchè non possono essere compravenduti?- perchè il notaio chiede come minimo un certificato di destinazione urbanistica. Se lo chiedi il giorno dopo arrivano VV.UU. U.T.C. e come atto successivo l'Ordinanza di demolizione;
    Non credo che l'iimobile sia regolare da ogni punto di vista. Il fabbricato, benchè costruito fuori dalla perimetrazione urbana nei primi anni settanta non rispondeva ai requisiti(vedi famosa legge ponte 6 agosto 1967 n° 765 ).
    E' una lottizzazione abusiva, il lotto costruito ha una base di circa mq. 180 più mq. 100 di spazio di isolamento.
    Il fabbricato è accatastato, viene pagata l'I.C.I. ed è fornito di tutti i servizi comunali: strada pubblica,acquedotto, fognatura, telefoni, metano, e pubblica illuminazione.Illuminami sulla regolarità urbanistica e legislativa.
    ripeto
    Non sforzate le meningi e........nel frattempo un ringraziamento ed un saluto. cordialità Aldo
     
  7. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    LA LEGGE PONTE era chiamata così proprio perchè rimandava ai comuni la possibilità di dotarsi di strumenti urbanistici (P.R.G.C.)... molti comuni non hanno approvato un piano regolatore per decenni dopo la legge...
    il certicato di destinazione urbanistica per i fabbricati non esiste.. ma solo per i terreni, per i fabbricati esiste il certificato di abitabilità/agibilità che (nei piccoli comuni come il mio ad esempio) NON è MAI stato rilasciato su nessun immobile, nemmeno se di nuova costruzione fino al 2005, l'agibilità in alcuni casi viene data ancora oggi per silenzio/assenso ossia ... io comune non ti rispondo in merito alla tua domanda per 45 giorni e in automatico l'immobile è agibile;
    il concetto di lottizzazione abusiva (se non ricordo male) è stato introdotto solo con la legge n.47 del 1985 - prima NON esisteva idem con patate per le strutture in calcestruzzo .... Legge 1086 del 1971;
    se l'immobile è accatastato e paga i.c.i. :shock: ti sei risposto da solo e se chiedi informazioni presso l'ufficio tecnico ti accorgerai che è regolare.
    In quegl'anni i progetti venivano fatti al mattino dal geometra di turno su un pezzo di carta da formaggio... non ti meravigliare se trovi poco o niente.
    I miei hanno acquistato un fabbricato negl'anni 80.... ancora oggi NON è sulle mappe e in catasto NON ci sono planimetrie depositate .... non per questo non è regolare..
     
    A aldo maione piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina