• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Cipollini

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno,
nel caso di sostituzione della caldaia da gasolio a condensazione a gas oppure della sostituzione degli infissi con altri più coibentati, richieste reiterate dal locatario, è ipotizzabile un addebito sul canone di una percentuale del costo dell' investimento ?
Grazie dell' interessamento e Auguri di un Felice 2018...
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
No, salvo che si tratti di una locazione a uso abitativo "libera" (p. es.: 4 anni + 4 anni) e che l'ipotesi sia disciplinata dal contratto sottoscritto. Essendo stati abrogati - limitatamente alle locazioni abitative - gli artt. 23 e 79 della legge n.392/1978, le spese di manutenzione straordinaria (nelle locazioni libere) è rimessa alla determinazione delle parti, che possono anche stabilire, in deroga agli artt. 1576 e 1609 c.c., che tutte le spese di manutenzione, sia ordinaria sia straordinaria, siano accollate al conduttore.
 
Ultima modifica:

navol

Membro Junior
Proprietario Casa
CARI TUTTI BUON 2018
ho stipulato un contratto con cedolare secca 4+4 ma ho inserito che una parte delle spese straordinarie andranno aggiunte al canone può essere annullato
grazie ed ancora tanti auguri
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
può essere annullato
Nel caso in cui il locatore opti per l'applicazione della cedolare secca è sospesa, per un periodo corrispondente alla durata dell'opzione, la facoltà di chiedere l'aggiornamento del canone, anche se prevista nel contratto a qualsiasi titolo, inclusa la variazione accertata dall'ISTAT dell'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi nell'anno precedente.
Nel contratto di locazione dovresti aver espressamente previsto la tua rinuncia a esercitare la facoltà di chiedere l'aggiornamento del canone a qualsiasi titolo.
Oppure avresti dovuto dare preventiva comunicazione al conduttore con lettera raccomandata, con la quale rinunci a esercitare la facoltà di chiedere l'aggiornamento del canone a qualsiasi titolo.
 
Ultima modifica:

navol

Membro Junior
Proprietario Casa
NEMESIS SCUSA NON HO CAPITO MI CHIARISCO il contratto è stato appena firmato ed ho messo la clausola che però visto che per ora non ci sono lavori straordinari rimane il canone attuale con cedolare secca.
In futuro dovessero esserci lavori straordinari cosa debbo fare.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

i miei due figli sono proprietari (50% ciascuno) di una palazzina con 9 appartamenti e 4 negozi, volendo sostituire la caldaia centralizzata come e cosa possono fare per ottenere il 50%? grazie
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
Sono vittima di uno stalker!
Alto