1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Può un' assemblea deliberare come segue :
    "

    "in futuro, l'inserimento all ordine del giorno di argomenti di natura discrezionale sia subordinato ad un mandato dell assemblea, od alla sottoscrizione di firme di tot condomini ,secondo il quorum previsto in materia di convocazioni dell assemblea dal regolamento condominiale o in difetto dal codice civile salvi gli obblighi di legge "

    Questa deli bera può essere presa senza che la stessa fosse stata inserita nell ordine del giorno?

    Questa delibera non lede i diritti dell aministratore e la sua discrezionalità?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma cosa è un regime totalitario da parte dei condomini?
    Innanzi tutto nelle "varie ed eventuali" a maggioranza non si delibera nulla, e caso mai tali decisioni sono annullabili, poi per ottenere dei punti all'ordine del giorno da parte dei condomini esiste la procedura art. 66 Disp. Att. del Codice Civile, e inoltre, secondo il mio parere (non sono amm.re) blocca ogni iniziativa all'amministratore, il quale è quello che convoca le assemblee e pone l'OdG e non può essere condizionato dai condomini.
    In ultimo punto, sempre secondo me, l'amministratore a queste condizioni farebbe bene a rassegnare le dimissioni irrevocabili, perchè questi condomini non sono all'altezza di essere amministrati da una persona seria
     
    A sergio gattinara, ergobbo e dolly piace questo elemento.
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dimenticavo, l'art 66 Disp. Att. cc è inderogabile, quindi per la messa all'Ordine del Giorno degli argomenti, o per meglio dire richiesta, da parte dei condomini, la procedura è questa e nessun altra, quindi il Diktat imposto dai condomini, in questo caso è illegittimo :idea:
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  4. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Dalla presenza del virgolettato mi sembra lecito supporre che tale orrorifica delibera sia già stata presa.:) per cui il 66 DDAA, ormai, ci entrerebbe poco... se nessuno impugna entro i 30gg diventa (SOLO SOTTO QUESTO PROFILO) pienamente valida:shock:

    Comunque la delibera è a mio avviso non solo annullabile per tutta una serie di vizi di forma, ma NULLA (se non presa con i 1000/1000), in quanto menoma in diminutio le attribuzione dell'amm. e NULLA (con qualsiasi maggioranza sia stata presa) perche inficia parte dei poteri previsti dall'inderogabile art. 1131.
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non solo NULLA se non adottata con 1000/1000, ma secondo me assolutamente illegittima perchè contraria all'art 66 Disp. Att. cc il quale è INDEROGABILE, il che vale anche se adottato all'unanimità.
    Ovvero l'assemblea o il consiglio di condominio, MAI potrebbe IMPORRE all'amministratore l'Ordine del Giorno, però potrebbe adottare la procedura dell'art 66 Dis. Att. cc.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  6. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Aahhhhh! Finalmente torniamo a spaccare il capello in 4!!!:risata::risata::risata:

    Se hai ragione in generale, temo che nel caso specifico il problema sia stato aggirato...

    Loro non parlano di convocazioni, ma solo di inserimento di argomenti all'ODG...

    Secondo questi "geni del male", quindi, ogni argomento che esula dall'approvazione dei bilanci e dalle comunicazioni ex art 1131 e 1135, può essere inserito nell'ODG dell'assemblea solo su mandato dell'assemblea stessa. Compresa la convocazione dell'assemblea che dovrebbe deliberare per l'introduzione nell'ODG l'argomento della convocazione di un'assemblea con all'ODG la convocazione di un'assemblea....:disappunto::disappunto::disappunto:
    L'amministratore potrà però passare il resto della sua vita a bussare alle porte dei condomini pregandoli di consentirgli di inserire all'ODG della successiva assemblea argomenti futili e di scarsa rilevanza, tipo: rinnovo dell'assicurazione, manutenzione straordinaria....

    Questa delibera conferma solo che la mamma dei minus habens è donna fertilissima, avvezza a non utilizzare metodi contraccettivi e dotata di una socialità molto vivace!:risata::risata:
     
    A bolognaprogramme, sergio gattinara e meri56 piace questo elemento.
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti è l'amministratore che può o non può inserire all'OdG l'argomento chiesto (magari a gran voce) dai condomini, i quali non possono sostituirsi e obbligare l'amministratore a inserire quanto loro condomini chiedono (neppure con la pistola - scusa ma è così), secondo l'art. 66 Disp. Att. CC l'amm.re è quello che convoca l'assemblea e decide l'OdG, se ai condomini non sta bene questo, possono ricorrere alla prassi consolidata dell'art 66 dacc richiesta all'amministratore, attesa dei dieci giorni ed eventuale assemblea autoconvocata.
    Ripeto MAI i condomini possono obbligare per Legge ad inserire all'OdG qualsiasi richiesta, neppure se chiesta con la prassi art. 66 Dacc, pena l'autoconvocazione!!!
    Ovvero se l'assemblea delibera una cosa del genere l'amministratore fa spallucce e prosegue per la sua corretta strada convocando l'assemblea come ha sempre fatto, decidendo LUI stesso l'OdG, male che vada potrebbe essere sostituito da un altro il quale potrebbe cedere ad ogni richiesta dei condomini, secondo me se è un amministratore integerrimo, non accetterà mai questo stato di fatto.
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Inoltre analizziamo bene cosa è scritto in questa delibera;

    "in futuro, l'inserimento all ordine del giorno di argomenti di natura discrezionale sia subordinato ad un mandato dell assemblea, od alla sottoscrizione di firme di tot condomini ,secondo il quorum previsto in materia di convocazioni dell assemblea dal regolamento condominiale o in difetto dal codice civile salvi gli obblighi di legge "

    e quali sono gli obblighi di Legge? Se non quelli dell'art. 66 Disp. att. del Codice Civile (inderogabile)?

    Per cui ritengo che nessun Giudice dirà mai che l'assemblea e/o un comitato di condomini potrà mai decidere e prevaricare la scelta di un amministratore nel redigere l'OdG, come ha sempre fatto con senno e ponderatezza nel suo mandato.
     
  9. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    :daccordo::daccordo::daccordo::daccordo:

    Mi domando cosa possa aver spinto i condomini anche solo a pensare una delibera del genere... temo però che la situazione la conosca solo sergio gattinara;)
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti la situazione rasenta l'assurdo;

    1. poniamo il caso che un comitato di condomini (dopo tale delibera) "IMPONGA" all'amministratore di inserire all''OdG un argomento del genere "E' vietato ai gatti dei condomini perdere il pelo", l'amministratore ricevuta una comunicazione del genere si fa una bella risata e lascia correre :shock::^^::shock:

    2. invece al contrario, un condomino qualsiasi (neppure consigliere) avvisa l'amministratore che ci sono infiltrazioni dal tetto nel suo appartamento all'ultimo piano, in questo caso non credo che l'amministratore diligente lasci correre la richiesta, ma dovrebbe convocare con urgenza un'assemblea straordinaria con all'OdG "eliminazione infiltrazioni dal tetto" e/o rifacimento rattoppo ecc ecc :idea:
     
  11. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Come florse saprete ho 73 anni ed a 73 anni si può avere il vezzo di dire che sono un vecchio pensionato ex emigrante, ragioniere di Vercelli che non è uso "bersi" quello che gli dicono se lo accompagnano con la frase "lei parli di numeri che al codice ci pensiamo noi che sappiamo di legge.
    AVERVI TROVATI E' STATO UN DONO DAL CIELO E E NE SARO' GRATO SEMPRE

    Disgraziatamente ( per la mia controparte ) il diritto fa parte del mio DNA visto che con eccezione di mio padre militare ed il sottoscritto (che non potè studiare diritto perchè aveva in latino 2 di scritto e 3( tre) di orale ed ll tre era per incoraggiamento)... negli ultimi 500 ANNI tutti sono stati avvocati.e bravi

    Se vi interessa potete leggere del mio avo Bartolomeo e del suo ancor più famoso Franco Mercurino Arborio Gattinara- Fanno Prte della Storia. .
    Scusate l intervallo pubblicitario.

    Come si dice a Roma " ye rode" a Milano "rugherebbe" a Vercelli si dice " ai brusa el bus del cul"
    Dopo di che basta aggiungere che in questi sei anni di vita di condominio li ho sempre beccati in fallo con le domande " chi l ha detto? dove sta scri:fico:tto" menrre l amministratore invece mi chiede di controllargli prima le cose
     
    A condobip e ergobbo piace questo messaggio.
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Pensa che oltre che a Vercelli si dice così anche nella mia città :^^::^^::^^::daccordo::ok: il resto l'ho capito perchè ho girato parecchio il nostro bel paese.
     
  13. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Modalità ex insegnante ON:

    Con la J, con la J.... :D

    Modalità ex insegnante OFF!
     
  14. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    grazie
     
  15. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    scusa la domanda stpida è art 1131 o 1133 ?:basito::domanda:
     
  16. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Art. 1131 (Rappresentanza)
    "Nei limiti delle attribuzioni stabilite dall'articolo precedente o dei maggiori poteri conferitigli dal regolamento di condominio o dall'assemblea, l'amministratore ha la rappresentanza dei partecipanti..."

    l'art. è inderogabile, per cui ho citato questo, ma la delibera va contro mezzo codice civile!:applauso:
     
  17. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    per doverosa informazione.
    Ieri ho iniziato la procedura cjhe necessariamente parte dalla richiesta di " avvio d procedura di mediazione"
    vi farò sapere:fico:
     
  18. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Perfetto, attendo con pazienza buone notizie. ;)
     
  19. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    report n.1
    l ammre , con l quale ho buoni rapporti ma caratterialmente siamo agli antiopodi mi ha chiesto di recedere perchè " si sa che ho ragione io ma che lui non poteva fare nula visto ched l assemblea è sovrana"!
    gli ho risposto che la prasi, in questi casi,è quela che vedeva l am.re verificare l attendebilità della segnalazione di illegittimità e che se confermata lo stsso am.re si doveva far parte dilligente oer convo care un nuova assemblea
    Lui siè mess a dire che non esitse questaprassi
    any sugestion?:shock:
     
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se hai iniziato la procedura per la mediazione, oramai vedo inutile recedere, lascia che l'amministratore dica quello che vuole, tra qualche tempo avrai la risposta dal mediatore.
    Comunque l'amministratore in parte ha ragione, lui non ha la facoltà di discutere le decisioni assembleari, ma come minimo, se è ben preparato, dovrebbe obiettare già durante la discussione in assemblea per quelle delibere illegittime, oppure non tenerne assolutamente conto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina