1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. federico2010

    federico2010 Membro Attivo

    Buongiorno volevo porvi il seguente quesito.Essendo proprietario di un'appartamento con attiguo terrazzo a mio uso esclusivo, ma fa da copertura ad altri appartamenti sottostanti dello stesso condominio. Volevo sapere se i lavori di ripristino spettano solo a me o ripartiti per tutti i condomini, in attesa di una vostra risposta anticipatamente vi ringrazio.Federico
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Penso che non sia uso esclusivo ma proprietà esclusiva del terrazzo, comunque conferma tale dubbio da parte mia.

    Inoltre le spese di occlusione del bocchettone del tubo di scarico sono a carico tuo in quanto o avendo l'uso o la proprietà esclusiva, sei l'unico che hai la responsabilità di ottemperare alla normale manutenzione ed efficienza dei manufatti, tranne che si dimostra che il fatto è avvenuto per cause non imputabili alla tua responsabilità.

    Ciao salves
     
  3. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Penso che il sig. Salves abbia dato una risposta in più e una in meno.
    Comunque caro federico in genere chi usa un terrazzo di copertura, poi spiegaci se è tuo o no per curiosità, ha il dovere di pagare un terzo della spesa, poi quello che resta va diviso per i millesimi, compreso te ancora.
    Perchè?.... il terrazzo lo usi solo tu e "lo consumi" ma comunque è di copertura al palazzo pertanto copre tutti. :fiore:
     
  4. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Federico ha detto che il terrazzo è attiguo, ossia a livello. Non essendone coperto, federico non parteciperà alla divisione dei 2/3.

    Per quanto riguarda il bocchettone concordo con Salves :ok:
     
  5. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ergobbo non avevo intuito che la prima domanda era il titolo, e giusto concordo, mentre per il terrezzo no, in quanto anche se non copre lui ma copre lo stabile di cui fa parte è tenuto alla manutenzione, quando poi capiterà di riparate il suo tetto interverranno tutti indistinatamente,:daccordo::fiore:
     
  6. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Scusa chiacchia, mi spieghi per qual motivo federico - pur non essendone coperto - dovrebbe partecipare alle spese del suo lastrico solare a livello in misura maggiore di 1/3 del totale?

    L'art. 1126 CC è quantomai chiaro: "Quando l’uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l’uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico;gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell’edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno"
     
  7. maria savina

    maria savina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono in una situazione analoga. Dopo lunghe e tortuose discussioni assembleari ce l'ho fatta e dieci anni fa è stata rifatta l'impermeabilizzazione del terrazzo che fa parte della mia proprietà. L'allora amministratore, molto competente, non ha fatto altro che confermare quanto in precedenza l'UPI (Unione Piccoli proprietari) da me interpellata mi aveva chiarito, ovvero 1/3 mio carico ed i restanti 2/3 ai condomini cui il terrazzo fa da copertura; In assemblea è stato deliberato di far pagare i restanti 2/3 a tutti i condomini in quali non hanno per nulla obiettato e si sono accolti parte della spesa ancorché non di loro spettanza. Preciso che il condomino mio vicino con la stessa situazione di terrazzo non ha partecipato ad alcuna spesa in quanto, a detta dell'amministratore, quanto toccherà lui pagarà il suo terzo ed io non corrisponderò nulla.
     
  8. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ecco la risposta, di tutti perchè se l'appartamento non avesse terrazzo avrebbe comunque un tetto, ammettiamo spiovente cosi nessuno ci puo passegiare, ok? in quel caso come si dividono le spese in virtu se sotto di esso c'è l'interno di tizzio e non quello di caio, si tratta di un solo stabile non divisibbile? perchè in altre situazioni può nascere il dubbio da costruzioni particolari, pertanto si dovrebbe vedere il palazzo in che modo è costruito, in verticale? una unica rampa di scale di servizio? se ci sono due verticali come nel caso di Maria che credo di intuire che i due terrazzi, son due verticali distinte, è chiaro che in quel caso qualcosa di differente c'è ma nel tuo? :fiore:siamo qui per scambiarci esperienze reciproche e convergere con le idee:fiore: se non rispondo e perchè vado via dall'ufficio nel caso ci risentiamo lunedi.
    :D:D buona DOMENICA :D:D
     
  9. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Scusate la causa del dano è stato il bocchettone e7o comunque è il bocchettone ad essere oggetto di intervento, in questo caso se la mancata manutenzione è ascrivibile a federico allora lui si accollerà tutta la spesa, se invece l'occlusione del bocchettone è stato causato da intemperie imprevist che hanno fatto staccare elementi o cose che hanno causato l'occlusione e eventuali dani, allora il riparto per la riparazione del terrazzo è come si è già menzionato nei topic precedenti, mentre per il bocchettone in quote millesimali.

    Ciao salves
     
  10. maria savina

    maria savina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Rispondo per meglio precisare:
    Lo stabile, risalente al 1930, è costituito da un'unica scala ed ha tre piani. Io e il mio vicino ci troviamo all'ultimo piano, uno a fianco dell'altro, in orizzontale. Il tetto, non so se uso il giusto termine, è fatto a capriata, non ha solai e non copre tutti gli appartamenti: totalmente quelli verso il cortile e parzialmente quelli verso strada; all'ultimo piano ci sono solo due abitazioni, io e il mio vicino che hanno doppia esposizione, per cui quella verso il cortile è coperta totalmente dal tetto mentre quella verso strada solo in parte. Quelli sottostanti sono quattro, due verso strada (coperti in parte dal tetto e la restante parte dalle due terrazze) e due verso il cortile coperti totalmente dal tetto; in definitiva il tetto copre totalmente gli appartamenti sottostanti situati verso il cortile, mentre quelli situati verso strada sono coperti da tetto e da terrazze dell'ultimo piano.
    E' per questo motivo che secondo gli esperti a suo tempo interpellati i 2/3 debbono essere ripartiti fra quelli cui il terrazzo fa da tetto.
    Vorrei comunque conoscere perché oltre al terzo di mia spettanza dovrei partecipare anche ai 2/3.
    Grazie e buon fine settimana.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina