1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Salve i miei sono separati divorziati da 35 anni mio padre si è risposato e non lo vedo dal 1985 nel 2004 mio padre viene a mancare lui non mi ha lasciato nulla e non ho niente di suo,ho fatto tramite notaio una ricerca se aveva dei conti bancari o postali tutto negativo.Dopo anni di silenzio ieri mi è arrivata una lettera di un studio legale dove il suo avvocato deve avere 3000€ per una pratica di un fallimento di un locale che aveva mio padre,ora lui vuole che pago io il debito da lui lasciato, se la moglie è ancora in vita e percepisce la pensione di reversibilità dovrebbe pagare lei?.Io essendo l'unico figlio e purtroppo disoccupato e vivo in una casa popolare devo fare lo stesso una rinuncia all'eredità? quanto mi costa se la faccio in tribunale grazie per la risposta
     
  2. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non avendo ereditato nulla nulla devi se tu avessi acettato anche 1 euro di eredita allora si , se non vi è eredita non vedo a cosa devi rinunciare .
     
  3. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ai debiti.
     
  4. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    E' meglio che ti rechi in Tribunale e rinunci all'eredità. Ti costerà poco o niente, solo diritti di cancelleria. Così starai tranquillo al massimo.
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    secondo me non c'è bisogno di rinunciare: l'accettazione, se c'è non c'è stato possesso di beni ereditari, non è mai avvenuta, neppure tacitamente.
     
  6. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    penso che anche l'ufficio delle finanze, che si occupa delle successioni, ti potrà dare delle spiegazioni, personalmente li ho trovati sempre molto disponibili e chiari e mi riferisco a tre uffici differenti di territorio e città.:fiore:
     
  7. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Grazie per le risposte ma le cose sono diverse:occhi_al_cielo: mi scuso riformulo la domanda mio padre è morto a settembre del 2004 sono passati quasi 9 anni lui non mi ha lasciato nulla e io ovviamente non ho preso nulla.Il giorno 3 gennaio 2013 mi è arrivata una lettera di un studio legale dove dice che a causa di un fallimento di un negozio dove lavorava mio padre sono in possesso di un assegno di 3000€ a favore di mio padre che deve essere incassato,lui essendo deceduto hanno cercato me unico figlio,l'assegno è a nome di mio padre e per incassarlo il procuratore fallimentare che è in possesso dei soldi farebbe un nuovo assegno a nome mio,così si eviterebbe di fare la successione.In questo modo diventerei lo stesso erede in tacito accordo?Chi lo verrebbe a sapere in caso di creditori non essendoci nessuna successione?Potrei sempre fare una rinuncia all'eredità in caso di creditori? Scusate se la domanda è mal formulata ma non ci capisco nulla grazie
     
  8. francoib

    francoib Membro Junior

    Proprietario di Casa
     
  9. francoib

    francoib Membro Junior

    Proprietario di Casa
    per una situazione simile a me capitata ti dico di fare rinuncia all'eredità in tribunale entro il 10 anni dalla morte di tuo padre
    costa poco e ti togli da tutti gli impicci. se accetti l'assegno
    automaticamenti diventi erede.ciao
     
  10. erwan

    erwan Membro Attivo

    incassare l'assegno significa accettare l'eredità;

    per difendersi dall'aggressione dei creditori è comunque ancora possibile avvalersi del beneficio d'inventario.
     
  11. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Comunque anche se ti avvali dell'accettazione col beneficio dell'inventario devi poi farlo e verificare se accettare o meno. Comunque se mi dici che sono passati 9 anni e se fin'ora nessun creditore di tuo padre ha avanzato richieste nei tuoi confronti,ritira l'assegno e incassalo.
     
  12. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Poi se incasso l'assegno che il procuratore fallimentare fa a nome mio chi viene a saperlo che i soldi erano dovuti a mio padre? senza aver fatto nessuna successione ne aver ereditato nulla di nulla?
     
  13. tumultuoso

    tumultuoso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Tutte le risposte che ti saranno date, scaturiranno solo dalla coscienza di chi ti scriverà. Io, e credo anche gli altri amici del forum, possiamo solo darti la nostra opinione personale di come vivremo la cosa al tuo posto.
    Credo che 3000 euro al giorno d'oggi non sono nulla, non muori di fame se non ce gli hai e non diventi ricco se incassi l'assegno. Considera che se accetti l'eredità, ti accollerai tutti gli eventuali strascichi che stanno dietro e di cui tu non conosci minimamente l'esistenza. Sinceramente accettare il rischio e vivere con tale ansia per una somma simile, credo proprio non ne valga la pena.
    Non sono esperto di tali burocrazie, ma se io fossi in te, mi metterei in pace con la legge, mi informerei su come fare per rinunciare a tutto e non avere più nulla a che fare con la vita passata e misteriosa di tuo padre.
    Purtroppo è una decisione che dipende solo dal tuo carattere. Io ho solo espresso quello che la mia coscienza ha dettato.
    In bocca al lupo.
     
    A rita dedè e ingserra piace questo messaggio.
  14. erwan

    erwan Membro Attivo

    non serve.
    se vuol dormire tranquillo o accetta con beneficio d'inventario per prendersi l'assegno oppure semplicemente non accetta nulla, senza dover compiere nessuna attività o dichiarazione formale di rinunzia.
     
  15. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Ottimo consiglio poi io sono una persona ansiosa poi per queste cose ci vivo male mi piace essere sempre in regola per dormire sereno.La novità che dei 3000€ devo levare circa 700€ per la parcella a questo punto rinuncerò non mi conviene neanche rischiare per quella somma :???:
     
  16. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Vorrei farti due domande per accettare con beneficio di inventario non bisogna prima fare la successione o non serve?L'altra domanda è se in questi 10 anni non accetto nulla di mio padre e arrivano dei debiti da pagare posso semplicemente non pagarli o devo fare la rinuncia all'eredità?e passati i 10 anni arriva qualsiasi creditore sia privato che pubblico decade tutto e non pago nulla o è meglio prima dei 10 anni fare la rinuncia dell'eredità grazie
     
  17. erwan

    erwan Membro Attivo

    si tratta di due adempimenti indipendenti l'uno dall'altro; l'obbligo della dichiarazione è a fini fiscali ed opera solo, nei confronti dei figli, se ci sono diritti immobiliari e il patrimonio supera i 25.823 euro.

    se non c'è stata alcuna forma di accettazione non serve la rinuncia.

    la domanda non è chiara, ma bisogna ricordare che al decimo anno il diritto di accettare l'eredità si prescrive.
     
  18. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Volevo dire che non avendo accettato nulla in questi anni da mio padre e se dopo il decimo anno della sua morte arriva qualcosa da pagare da qualsiasi fonte io non sono obbligato a pagare nulla anche non avendo mai fatto la rinuncia dell'eredità davanti ad un notaio?
     
  19. erwan

    erwan Membro Attivo

    non avendo accettato nulla lei non è obbligata a pagare nulla, nemmeno durante il decennio

    NOTA: la rinuncia dell'eredità davanti ad un notaio costa più che in Tribunale (ma ci si deve presentare in quello del luogo di apertura della successione)
     
  20. anna1945

    anna1945 Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    ok allora vale lo stesso discorso anche dopo il decennio anche se non ho fatto la rinuncia all'eredità e arrivano dei debiti non pago nulla?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina