1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. LELLOSI

    LELLOSI Nuovo Iscritto

    Nello stabile dove abito in affitto (da poco più di un anno) c'è stata circa un mese fa la vendita all'asta di un appartamento e il vecchio proprietario (che è già andato via) non vuole pagare l'eccedenza acqua relativa agli anni 2009 e 2010 e nè tantomento il nuovo acquirente. Cosa bisogna fare? Adire per vie legali non so se conviene poichè l'importo è di circa 480,00 euro e le spese legali non so a quanto ammonterebbero. Poi questi vecchi proprietari non hanno niente intestato a loro e il marito e per il momento disoccupato. Cosa mi consigliate di fare o di proporre al condominio visto che per ora io fundo da capo condominio. Grazie..................
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    se vuoi un "pro bono pacis" conviene proporre di assorbire il pagamento dividendolo per TUTTI i condomini magari in basi millesimali : cio' coinvolgera' pure il nuovo rprpietario altrimenti....
    quando viene fatta un vendita ,il compratore accetta debiti e crediti contemportaneamente...il che' vuol dire che l'acqua la dovra' pagare il nuovo proprietario che POI si rivarra' sul venditore....questa e' la legge !
     
  3. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi ha acquistato è responsabile in solido per le spese sostenute nell'anno in cui ha acquistato e nell'anno precedente.
    Per le spese più «vecchie» è responsabile solo il vecchio proprietario.

    Io ti consiglio di richiedere il pagamento al nuovo proprietario per il periodo che gli compete (se non paga, devi fargli un decreto ingiuntivo), mentre per le spese residue del vecchio proprietario, proporrei di dividerle tra voi condomini. Vi costerebbe certamente meno di una causa.
     
  4. lcapelli53

    lcapelli53 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    concordo in pieno con tovrm.
    Considero comunque che se l'asta è recente il nuovo proprietario subentrerà dopo la registrazione del decreto di trasferimento, presumibilmente nel 2012. Di conseguenza potrai chiedere a lui di coprire le spese del 2011 e 2012, ma nulla riguardo a 2009 e 2010.
    Penso che i 480 euro di maggior consumo vadano quindi ripartite fra gli altri condomini senza alternative, considerato che chiedere il pagamento a chi ha perso la casa possa essere solo un esercizio inutile e costoso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina