1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. italico

    italico Nuovo Iscritto

    da tempo ho in atto un contenzioso con ACAM SERVIZIO ACQUE di la spezia per una bolletta pervenutami di EURO 12.586,00 relativa al periodo dal 31/08/2011 al 13/12/2011 data in cui ho lasciato definitivamente l'immobile dove abitavo procedendo alla chiusura dei contatori.
    da premettere che abitavamo in due e che i consumi erano sempre da un minimo di 27 Mc. ad un massimo di 56 Mc. Prima di ricevere tale bolletta ricevo dalla società stessa un avviso di un consumo eccessivo di acqua
    che risultava anche a loro eccessivo. Stesso problema veniva riscontrato da altri due inquilini che come me ricevevano lo stesso importo dovuto a questo alto consumo.
    La causa di questo consumo veniva accertata che era causata dalla rottura dei tubi interrati nel cortile che andavano dal contatore alle abitazioni.
    Portavo la documentazione della riparazione effettuata dal proprietario dell'immobile con la descrizione delle cause di tale consumo.
    a distanza di tempo ricevevo dalla società una nota di accredito di Euro 9.634,00 come rettifica della fattura precedente ma mi viene chiesto di pagare un importo di 3.222,00 euro dichiarando che sono a mio debito.
    Ho contattato la società mediante lettera motivando che non essendo proprietario non sono tenuto alla manutenzione dei tubi esterni almeno credo e tanto meno ritengo che io debba pagare per un danno provocato dall'incuria del padrone di casa.
    ora mi ritrovo di nuovo con la richiesta di pagamento e con la minaccia di sanzioni da parte della società in questione come mi devo comportare secondo voi

    grazie
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    IL PADRONE DI CASA QUALE MANUTENZIONE DEVE FARE SUI TUBI INTERRATI DEL CORTILE, non credo che debba scavare nel terreno per vedere se ci sono perdite, queste cose li devi fare tu come inquilino che ne hai il possesso, strano che non ti sei accorto dell'abbassamento della pressione e che il contatore continuava a girare, forse sei tu che non hai fatto una manutenzione e controllo dei consumi del contatore,:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina