1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Per il 2016 ho crediti d'imposta(relativi alle ristrutturazioni,quindi decennali) certi.

    Li voglio utilizzare ora,a Gennaio 2016,per pagare l'IMU di Giugno 2015 con ravvedimento.

    So già a Gennaio 2016 quanto ho guadagnato fino al 31 Dicembre 2015.

    Quindi so quanto sarà l'IRPEF 2016 relativa al reddito 2015.E so già oggi a Gennaio 2016,che vado in credito d'imposta tale da poter pagare con tale credito l'IMU di Giugno 2015 con ravvedimento.

    Vi chiedo :è possibile oggi a Gennaio 2016 utilizzare il credito d'imposta relativo al reddito 2015(UNICO 2016)per pagare l'IMU di Giugno 2015?

    Il mio commercialista sta andando in bambola,chiedo aiuto!!!

    Grazie
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il tuo "credito di imposta" è una abbassamento dell'IRPEF dovuta o una restituzione di quella trattenuta da attuare in fase di stesura della dichiarazione dei redditi....non esiste un codice tributo per poter compensare questo tipo di agevolazione nel mod. f24 e quindi non puoi fare niente.... però il credito IRPEF che risulterà quando farai il 730 (cod. 4001) lo potrai usare a suo tempo per compensare il debito IMU del 2015 (possibilmente da compensare con ravvedimento prima del 30/06/2016).
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Vedo che sei un professionista, probabilmente non farai il 730 ma il mod. unico...
    l'importante è che sia fatto prima del 30 giugno così avrai il credito IRPEF disponibile per poter compensare l'IMU....
     
  4. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Grazie.
    Si faccio Il modello Unico
    Quindi codice 4001.
    Ed utilizzo Il credito derivante per pagare l'IMU di Giugno 2015 con ravvedimento.

    Ma Il modello Unico Si presents a Settembre 2016.
    Ossia Il telematico.

    Posso utilizzare oggi I crediti 4001 ,a Gennaio,per pagare l'IMU ,di Giugno 2015?

    Sono gia'disponobili I miei crediti certi dal 1 Gennaio 2016.
    Ed Il Mio reddito 2015 Gia lo so per certo oggi.
    Grazie.
    Ripeto Il Mio commercialista afferma che non so puo'pagare l'IMU con I crediti d'imposta IRPEF derivanti da spese di ristrutturazione(detraibili al 50%in 10 anni).

    Grazie
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il commercialista dice il vero, dovrai aspettare la stesura del mod. unico2016 redditi 2015.
    A settembre c'è la scadenza dell'invio ma a maggio/giugno 2016 si può già avere il mod. fatto con il credito IRPEF del 2015 cod. 4001 certo.
    Aspetta fino ad allora, le sanzioni non aumentano rispetto ad adesso, ci saranno solo pochi centesimi di interessi in +.
    Oppure, se attualmente hai del credito IRPEF 2014 (derivante da unico 2015), puoi fare la compensazione adesso....
     
  6. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Mille grazie Essexeta67
    No per Il 2014 ho solo 184 Euro di credito.

    Quindi bisogna aspettate che lAdE pubblichi l'Unico 2016!!!!!!

    Ossia Il codice 4001 per pagate l'IMU con F24 non Va inserito a Gennaio 2016,quando ancora Unico 2016 non e'stato pubblicato.

    Corretto?
    Grazie
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I crediti IRPEF/IRES sono utilizzabili dal primo giorno dell’esercizio successivo a quello di riferimento.
    Non è quindi necessario aspettare di aver chiuso la dichiarazione dei redditi dell'anno 2015.
     
  8. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Si è vero, ma con la stesura del mod. unico si ha la cifra esatta del credito....mentre adesso il credito IRPEF relativo al 2015 è approssimativo....
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Certo, ma se l'ammontare del credito IRPEF è superiore (con margine di sicurezza a prova di errore) all'IMU può star tranquillo in quanto farà una compensazione (del credito) parziale.
     
  10. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Certo Il credito IRPEF e'superiore di quasi 2000 Euro all'IRPEF da pagare.
    Gia'so quanto ho guadagnato nel 2015.
    Essendo un professionista dichiaro l'imponibile realmente petcepito non lo storico.
    Mille grazie a tutti.
    Quindi gia'ora con Il cod. Tributo 4001 pago l'IMU di Giugno 2015 con i crediti 2016.
    Che maturano dal 1 Gennaio 2016.

    Non capisco petche'si ostina ad affermare che con I crediti dimposta non si paga l'IMU.

    Non si paga la Tari,ma limu e tasi si.

    Confermate?

    Grazie ancora.
     
  11. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Intendevo Il Mio commercialista afferma che l'IMU non si paga con I crediti d'imposta.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche la TARI (codice tributo 3944 nel Mod. F24) è compensabile con il credito IRPEF (codice tributo 4001 nel Mod. F24).
    È il caso di ricordare anche che se per effetto della compensazione eseguita, il saldo finale sia uguale a zero, il pagamento va effettuato esclusivamente con i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'AdE, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel, oppure per il tramite di un intermediario abilitato che può trasmettere telematicamente le deleghe F24 in nome e per conto degli assistiti.
     
    Ultima modifica: 20 Gennaio 2016
    A casanostra e alberto bianchi piace questo messaggio.
  13. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Mille grazie Nemesis
    Confermo.
    Si deve pagare via web all'AdE.
    No in Banca.
    La quietsnza Arriva dopo 15 giorni....

    Bellissimo anche la Tari.....
    Eppire on Comune mi avevano detto no....
    Incredibile!!!!
    E ora speriamo riesco a convincere Il commercialista.
    Altrimenti debbo fare da me.
    Scusate ma basta che onserisco lo stesso imporo dell'IMU con Il codice 4001 ?
    Quindi risulta Il saldo zero nell'F24
    Poi Il restante credito che mi rimane ci pago l'IRPEF a Giugno,sempre con F24 online dellAdE

    Grazie di tutto
     
  14. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Devi indicare nella sezione Erario del mod. f24 il codice 4001 poi 01/01 poi anno 2015 e la cifra che devi utilizzare nella colonna dei crediti, nella sezione Enti Locali inserisci i debiti IMU tasi....
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 1, comma 688, secondo periodo della legge n. 147/2013:
    Il versamento della TARI e della tariffa di natura corrispettiva di cui ai commi 667 e 668 è effettuato secondo le disposizioni di cui all'articolo 17 del decreto legislativo n. 241 del 1997, ovvero tramite bollettino di conto corrente postale o tramite le altre modalità di pagamento offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali.
     
  16. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    ECCEZIONALE!!!

    Preziosi!!!!

    Grazie di cuore!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina