1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. zanto

    zanto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,

    avrei bisogno di un chiarimento: bisogna pagare l'IMU per un immobile venduto con data rogito il 16 del mese?

    Grazie mille per una celere risposta!
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Affrontai il problema nel 2012 e faticai a trovare una fonte che si esponesse con date certe (mille articoli in merito ma tutti generici ) . Rintracciai all' epoca questa opinione ( da "La Settimana Fiscale del 15.6.2012 ) cui mi attengo quando capita un caso simile. Riporto:
    " L'IMU dovuta, come per l'ICI, va rapportata alla quota di possesso e ai mesi di titolarità del diritto reale; il mese in cui la titolarità è iniziata o cessata si computa se la frazione è superiore a 14 giorni, non si computa se la frazione e fino a 14 giorni.
    Pertanto, l'eventuale saldo dovuto sarà versato in quota parte sia dal venditore che dall'acquirente, in base ai mesi (ndr: sei di qua o di là ma per il mese intero e non a giorni ) di possesso di entrambi
     
  3. zanto

    zanto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie...quindi se ho capito bene, avendo fatto il rogito il 16, mi spetta di pagare 1 mese, è cosi?
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Se sei il venditore si
    Se sei l'acquirente no, il contrario
    : se tu avessi fatto il rogito come acquirente nella prima frazione del mese visto che detta frazione non si era perfezionata (14-13-12-11 -10-9-8-7-6-5-4-3-2-1-) pagavi tu. ; visto che per il venditore il mese fiscale è scattato dopo il 14, paga lui (seconda frazione mese è scattata dal 15-16-17-18-19 -20-21-22-23-24-25-26-27-28-29-30-31)

    Per essere piu' convincente dilatiamo le date: tu fai l'atto come acquirente il 28.12.13; in questo esempio pare evidente che il mese sia a carico del venditore la qual cosa "fà il paio " con quanto appena dettagliato
     
  5. zanto

    zanto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ok, vuol dire che pagherò 1/12...
    un'ultima domanda: non ricordo se gli importi vanno arrotondati
    grazie ancora!
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La norma applicabile è l'art. 9, comma 2 del D. Lgs. n. 23/2011 (decreto legislativo in materia di federalismo fiscale municipale che ha istituito l'IMU a decorrere dall'anno 2014 e che l'art. 13 del D.L. n. 201/2011 ha anticipato, "in via sperimentale" a decorrere dall'anno 2012), che prevede che l'IMU "è dovuta per anni solari proporzionalmente alla quota ed ai mesi dell’anno nei quali si è protratto il possesso; a tal fine il mese durante il quale il possesso si è protratto per almeno quindici giorni è computato per intero. A ciascuno degli anni solari corrisponde un’autonoma obbligazione tributaria".
    Sì.
    L’art. 1, comma 166 della legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007), applicabile anche all’IMU ex art. 9, comma 7 del D. Lgs. n. 23/2011, prevede che "il pagamento dei tributi locali deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo".
    La norma, scritta male come troppe volte capita al legislatore, lascerebbe il dubbio di come si debba arrotondare nel caso che la parte decimale fosse proprio di 49 cent.
    La circolare n. 3/DF del 18/5/2012 della Direzione federalismo fiscale del Ministero dell'economia e delle finanze ha precisato che l’arrotondamento per difetto va effettuato anche in quel caso. Che del resto è quanto succede relativamente ai tributi erariali. La stessa circolare prevede che l’arrotondamento all’unità di euro deve essere effettuato per ciascun rigo del modello F-24 utilizzato.
     
    Ultima modifica: 16 Dicembre 2013

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina