1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. stecca

    stecca Membro Attivo

    Non so se questa sezione del forum sia giusta. Espongo il mio problema se potete aiutarmi: 5 anni fa ho acquistato un attico in condominio in corso di ristrutturazione e subito pensai di installare pannelli solari termici sul tetto. Chiesi autorizzazione in assemblea e mi fu concessa. La ditta installò pannelli con boiler incorporato. Per 5 anni nessuno ha detto nulla, nonostante i pannelli siano visibili anche dal basso. Una settimana fa per controllare alcuni lavori di ripristino sul tetto amministratore e consiglieri si sono accorti dei pannelli ed hanno messo in dubbio la loro sicurezza statica ed il possibile rischio in caso di forte vento (sono sul tetto del 7 piano). L'altro giorno in sede di assemblea mi hanno chiesto specificatamente il certificato di collaudo statico che io non ho mai posseduto. Vi chiedo: la ditta installatrice è tenuta dopo 5 anni a fornirmi questo certificato od altro documento attestante la messa in sicurezza dei pannelli?? All'epoca ebbi garanzie verbali sulla sicurezza, l'installatore mi disse che la fattura sottintendeva già una garanzia. Altra cosa: i condomini sostengono che io abbia ricevuto l'autorizzazione solo per i pannelli, non per il boiler, visto che nella delibera si parla genericamente di pannelli solari. E' lecito che solo dopo 5 anni ci si accorga di tutto questo e mi si richiedano documenti sul collaudo statico e mi si imponga di posizionare il boiler in altra sede visto che non credo che sia possibile spostarlo? Ringrazio tantissimo chi mi vorrà aiutare
     
  2. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Non basta, deve essere scritta.
     
  3. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    é una stupidaggine il collaudo statico lo si fa SOLO al termine di una struttura in cemento armato.
    Ora anche nei tetti in legno viene chiesta una certificazione del legname, ma sui pannelli è la prima volta che sento una cosa del genere.


    Ci sono tipologie di pannelli differenti, quelli con l'accumulo all'interno (quello esterno si usa meno adesso) ma mettere l'accumulo interno ora, significa cambiare i pannelli e trovarti un locale interno adatto allo scopo (per il bollitore). A mio avviso non possono fare nulla.
    Quanto a garanzia devono rilasciare le certificazioni come tutti gli altri impianti, che devono essere montati come da istruzioni, oltre a fattura.
    Non so se la garanzia viene espressa tramite fattura (di solito vengono montati da personale autorizzato dalle case produttrici di pannelli).
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Come tutti i lavori eventuali difetti sono addebitabili dall'impresa che ha eseguito i lavori, che è vincolata per 10 anni. Mentre il responsabile della tenuta della struttura è la ditta fornitrice ed il direttore dei lavori per l'esecuzione e la regolarità della posa in opera.
     
    A arciera piace questo elemento.
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Gianco e' stato esaustivo come al suo solito, altro che Germania....Concludendo: non possono fare nulla. È talmente sollecitata l'energia alternativa che nessuno accoglierebbe tale richiesta. Su una cosa hanno ragione: strano che non ti abbiano rilasciato una certificazione che doveva anche essere utile per la detrazione fiscale. Hai il diritto di possederla. Torna dalla società e chiedi di fartela avere. È una cosa che essenzialmente serve a te averla.
     
  6. stecca

    stecca Membro Attivo

    Grazie. Quindi vi chiedo 3 cose: 1) il fornitore/installatore quale documento dovrebbe fornirmi per dare garanzie sulla sicurezza, in pratica del corretto fissaggio di questi pannelli sul tetto? Io ho solo la fattura. 2) se il fornitore/installatore non mi risponde a chi posso chiedere una certificazione di sicurezza (il direttore dei lavori dell'epoca non è più reperibile). 3)possono i condomini dopo 5 anni obbligarmi alla rimozione del boiler (nella delibera me l'hanno imposto)?
     
  7. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    È una delibera fuorilegge. Non possono importi nulla. Tu hai diritto di utilizzare la cosa comune se questo non provoca minor uso agli altri o pericolo. Che l'ancoraggio del boiler sia pericoloso sta a loro dimostrarlo. Non possono toccare nulla essendo una proprietà privata. Certo però che dal canto tuo, per stare tranquillo completamente un domani, anche se come ti ha detto il perfetto Gianco, c'è già chi ne risponde, nulla ti vieta di andare ad informarti sull'ancoraggio di cui non credo ci sia il bisogno di avere una certificazione. Come una antenna, come una qualsiasi cosa fatta a regola d'arte da un professionista responsabile di fronte alla legge. Mica l'hai installato te il boiler!
     
    A Fagiani Sarah, Daniele 78 e Gianco piace questo elemento.
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Credo che tu possa richiedere l'attestazione della regolare esecuzione della posa in opera del pannello. Se il tecnico non può più certificare che il lavoro stato eseguito come da progetto, sari costretto a chiedere la certificazione ad un altro professionista. Comunque scrive bene Arciera che l'instabilità della struttura debba essere dichiarata da un professionista abilitato.
     
    A Fagiani Sarah piace questo elemento.
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    assolutamente si come ogni impianto di casa.

    è un bel problema, devi come diceva anche @Gianco devi chiedere certificazione ad altro professionista.

    Devono provare LORO che reca instabilità al tetto o comunque che danneggia il manto di copertura o altro, quindi a meno che non abbiano la perizia di un ingegnere che dice che il pannello con bollitore sta sovraccaricando il tetto e/o lo sta danneggiando (sempre possibile ma molto difficile), non possono decidere di farti togliere i pannelli perche a loro non piace il bollitore esterno.
     
  10. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Credo che il certificato statico debba essere prodotto su richiesta, ossia in caso di dubbi. Il peso dei pannelli è fatto anche di pesanti zavorre atte a rendere stabile l'impianto sul lastrico. Le zavorre possono superare il carico ammissibile del lastrico.
     
  11. stecca

    stecca Membro Attivo

    Il problema del peso dei pannelli fu preso in considerazione 5 anni fa e fu risolto creando una struttura di sostegno apposita. Il problema che assilla il condominio è piuttosto il loro ancoraggio, cioè che in presenza di un tornado possano volare via (sono sul tetto del 7 piano) e piombare sulla strada sottostante. Mi vengono i brividi a pensarci.
     
  12. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Tu devi avere la conformità dell'installazione comprensiva anche di ancoraggio, però sono LORO che poi devono dimostrare che crea un problema al tetto con una perizia tecnica di un ingegnere, altrimenti chiunque (non volendo i pannelli) potrebbe proporre l'eliminazione su due piedi; quindi ci vuole un'ottima motivazione per farlo.
    @jac1.0 vale anche per te ciò che ho detto; i pannelli non hanno zavorre, non sono mica come le gru che necessitano di zavorre per stare in piedi.
    I pannelli portano solo il loro peso e basta.
     
  13. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Se non capisco male hai acquistato l'attico in corso di costruzione, se i pannelli sono stati posati dall'impresa costruttrice che avrà subappaltato ad altra ditta il lavoro è l'impresa che deve rispondere per 10 anni. Il condominio dovrebbe rivolgersi all'impresa.
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ragazzi le casupole greche e del nostro meridione sono cariche di pannelli solari con sopra il deposito dell'acqua e mai nessuno si è sognato di creare problemi. Persino le leggi sul regolamento condominiale sono chiare:
    Condomini e fotovoltaico: nuove regole in vigore da giugno (Legge n° 220, 11/12/12)
    2. Diritto dei condomini all’installazione di impianti di produzione di energia rinnovabile sulle parti individuali e sulle parti comuni L’art.1122-bis regola l’installazione di impianti di produzione di energia rinnovabile sulle parti individuali e sulle parti comuni.
    La norma chiarisce il diritto – senza necessità di autorizzazione – del singolo condomino ad installare gli impianti a servizio della/e propria/e unità immobiliare/i:
    (a) sul lastrico solare (tetto)
    ovvero
    (b) su ogni altra superficie comune
    Quindi non si ha più bisogno neanche di autorizzazione. Resta il fatto che sarebbe stato meglio se ti avessero dato un attestato, qualcosa da produrre per azzittirli. Fermo restando che è la parte contraria che deve verificare la non idoneità e che chi ha installato sa che è egli stesso responsabile, una capatina a chi lo ha montato la farei e gli spiegherei il fattaccio
     
    A Gianco e Daniele 78 piace questo messaggio.
  15. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    A arciera. I pannelli solari con boiler non mi sembra siano impianti di produzione di energia....sbaglio?
     
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    e cosa sono?[DOUBLEPOST=1405346150,1405346116][/DOUBLEPOST]certo che lo sono. c'è anche la specifica detrazione[DOUBLEPOST=1405346189][/DOUBLEPOST]energia che produce acqua calda
     
    A Gianco piace questo elemento.
  17. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Non producono energia, ma acqua calda, ossia acqua scaldata con l'energia solare.
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ci sono i pannelli fotovoltaici. Non scherzare. Certo che hanno diritto alla detrazione del 65% in quanto risparmio energetico. Come ti viene in mente di dire che non producono energia?[DOUBLEPOST=1405350986,1405350917][/DOUBLEPOST]Acqua scaldata con ? ....
     
  19. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    I pannelli solari (=termici) non producono energia, usano l'energia solare per scaldare l'acqua. Risultato: acqua calda. Mia madre invece degli specchi ustori d'Archimede metteva la bagnarola al sole e la scaldava l'acqua, poi mi faceva il bagno. Mia madre non ha mai prodotto energia (se ben ricordo).
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La legge invece intende il pannello solare come produttore di energia, appunto energia solare. Energia eolica, energia fluviale... Tua mamma e' stata una antesignana delle energie alternative. Copyright e sfruttamento intensivo delle bagnarole, chissà se si potranno anch'esse detrarre dalle tasse al 65%?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina