1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. shakira

    shakira Nuovo Iscritto

    Salve Un ann fa' ho perso mio marito ,mio marito aveva una quota di casa e di un piccolo terreno ereditato dopo la morte di suo papa....
    Ora secondo la legge io dovrei ereditare i 2/3 della parte di casa a nome di mio marito ............. (casa dove vivono mia suocera e mia cognata)

    Io naturalmento voglio trovare una soluzione per fare si che la parte spettante a me (ereditata da mio marito)...rimanga a loro.....che vivono in qulla casa da sempre ....come e' giusto che sia per quello che mi suggerisce il mio cuore io rinuncio alla mia parte

    si tratta di una parte veramente piccola circa il 5% di una proprieta' e di un terreno.... che io voglio donare alle leggitime proprietarie mia suocera e mia cognata .

    Che cosa mi consigliate di fare ? pensavo a una vendita a prezzo raso terra e naturalmente vendere a costo zero nel senso che se ci fosse passaggio di denaro ..i soldi tornerebbero 5 minuti dopo alla proprietaria e cioe mia cognata e mia suocera ......oppure pensavo ad un atto di donazione ...ci sono altre possibilita' ????Naturalmente e' gradita la meno dispendiosa .

    magari se poteste illuminarmi sul da farsi ,ve ne sarei immensamente grata
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    ti sconsiglio la donazione.................
    fai una vendita a tua suocera e tua cognata e fai pagare a loro le spese notarili dal momento che gli fai gia' un bel regalo.
    ciao.
     
  3. shakira

    shakira Nuovo Iscritto

    grazie 1000 avevo gia pensato alla donazione....della mia parte ,a loro (visto che per legge ho ereditato quella parte)
    Avevo pensato alla rinuncia ....ma mi e' stata poi sconsigliata in quanto la rinuncia l'avrei fatta su tutto e poi mi aveva detto il notaio che dovevo farla entro 3 mesi dalla morte di mio marito....anche mia cognata ha cercato di disuadermi dal rinunciare e cosi ho fatto ho cambiato idea dopo un paio di giorni dalla visita dal notaio .E cosi mi sono messa alla ricerca di soluzioni alternative....
    ma se io facessi ad esempio una vendita della parte (logicamente non pagherebbero un centesimo a me perche io ritengo que quella parte deva restare alle proprietarie cioe' a loro.poi se ci sono spese notarili e chiaro che le pagano loro)
    La vendita e' sottoposta a un costo di mercato????
    o possiamo fare noi del tipo che io vendo a 500 euro (che non incasso) evtando cosi loro spese alte e bla bla bla ....
    Qunindi la parte come ho deciso io sarebbe di nuovo (giustamente loro) al 100% sia che tengano quella casa o che la vendano io non voglio nulla da loro ne parte e ne denaro!!!!!

    Ci sono altre soluzioni per la cessione della parte?

    grazie 1000 .....
     
  4. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    la donazione la sconsiglio perche' comporta dei rischi nel caso dovessero all'improvviso vendere e per questo di solito e' sconsigliata a meno che il donante non sia deceduto da almeno 10 anni o che siano trascorsi almeno 20 anni dalla trascrizione dell'atto senza che nessun erede del donante abbia presentato opposizione.
    dal 1 gennaio 2006 le imposte sulle compravendite immobiliare si pagano solo sul valore catastale indipendentemente dal prezzo pagato quindi non c'e' bisogno di simulare nessun prezzo basso.
    ciao
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    acquirente ha ragione. un prezzo troppo basso creerebbe problemi, se il valore catastale è basso non ci dovrebbero essere spese eccessive. del resto anche la donazione, sconsigliabile per i motivi già esposti, ha costi che mi risultano anche elevati a carico del donante. ma se lei desidera lasciare loro la casa forse potrebbe semplicemente non fare nulla e disporre per testamento un legato della casa a beneficio di suocera e cognata. Problemi non ce ne sarebbero finchè lei è in vita loro potranno decidere del bene e lei avallerà qualsiasi decisione in merito, attribuendo loro anche la sua parte di ricavato in caso di vendita a terzi, se le cose andassero diversamente loro in qualità di legatari acquisirebbero la proprietà dell'intero bene. Altrimenti non resta altro che sostenere le spese e pagare le tasse della vendita.
     
  6. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    la donazione calza a pennello in quanto nessuno la contesterebbe in questo frangente...pregevole da parte tua complimenti :applauso:
     
  7. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    D.dovrei ereditare 2/3 di un 5% di proprietà di una casa già appartenente a mio marito defunto (nella casa vivono da sempre mia suocera e mia cognata)
    Vorrei che detta vada a mia suocera e mia cognata. Vendo o dono?

    R. meglio donare visto che le spese spettano a chi ha fruito della donazione; fra l'altro in caso di suo eventuale futuro bisogno ritengo( anche se dovrei fare uno studio specifico per essere certo e per analogia di quanto avviene tra padre e figlio ) Lei potrà chiedere assistenza al donatario nel limite della donazione effettuata motivo per cui vale la pena effettuarla a valore di mercato e reale
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    scusa Ennio Alessandro ma sono cambiate le regole sulla donazione? quando la effettuò mia zia le spese dovette pagarle tutte lei.. mi aggiorni?
     
  9. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Chi paga il notaio è stabilito liberamente dalle parti ; anche nella normale vendita se le parti si accordano il notaio potrebbe bensissimo pagarlo il venditore; d' uso pero' le paga l'acquirente.
    Nella donazione vale il primcipio contrario : d'uso le paga colui che la riceve : E' il minimo per un soggetto che si vede cadere dal cielo gratuitamente un bene. E' chiaro che se il ricevente la donazione non ha nemmeno gli occhi per piangere il donante visto che ha fatto 30 puo' fare 31
    cordialità
     
  10. shakira

    shakira Nuovo Iscritto

    salve grazie 1000 delle risposte ..la successione e' stata fatta .....da quello che ho capito il valore della parte e' di 15000 euro circa il 60% di quella parte va a me (logicamente come gia specificato voglio che resti ai proprietari e passi a loro nome al piu' presto ) e il 40% a mamma,sorella e fratello

    quindi la mia parte (che non considero mia ma di suocera e cognata etc ,come loro considerano mio il denaro che c'era in banca a nome d mio marito ,quindi diciamo che io do' a loro cio' che ritengo sia loro e loro lasciano a me cio' che ritengno sia mio ) la parte della casa e terreno avrebbe un valore di 9000 euro circa
    (spero che si trovi una soluzione in modo che la parte passi a loro ....nel modo piu' economico possibile visto che come successione per un valore di beni mobili e immobili di 22000 euro abbiamo pagato un bel po' solo la mia quota e' stata di 685 euro Secondo voi ...(loro hanno manifestato l'intenzione di vendere la casa per comprarne una piu piccola ) quindi cosa sarebbe meglio fare ???? ...donazione o altro??? Qual potrebbero essere all'incirca i costi?????grazie 1000!!!
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    la donazione crea problemi a chi compra in quanto potrebbe essere revocata in seguito, per questo motivo le banche non concedono, almeno di solito mutuo per chi acquista beni donati. tu potresti firmare per la vendita e dar loro il ricavato.
     
  12. shakira

    shakira Nuovo Iscritto


    certo se la vendita si fa' al piu' presto possibile altrimenti .... quale altra soluzione ci sarebbe?
    se io cedessi la mia parte di casa e terreno a loro gratuitamente ........non esiste una soluzione del genere?
    grazie 1000
     
  13. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    no, per cedere gratuitamente un bene immobile è necessario donarlo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina