1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. comma1

    comma1 Nuovo Iscritto

    Gentili utenti vorrei proporvi un mio dubbio riguardante la obbligatorietà a partecipare alla sistemazione di una strada vicinale senza sbocco.
    Volevo gentilmente sapere se è obbligatorio partecipare alla spesa della sistemazione di codesta strada dove ho solo un pezzo di terreno fra l'altro. Non ho le possibilità economiche per farlo, come mi devo comportare?
    Un cordiale saluto a tutto il forum.;)
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se tu sei, come credo di aver capito, il proprietario di un terreno, servito da una strada vicinale, le cose devono essere messe a fuoco, infatti:
    A) Se l'ordinanza è del Comune, perchè la strada sgronda terriccio su qualche strada comunale o per altri motivi vari, sei obbligato ad accollarti la tua quota proporzionale, in base al principio che i beni posseduti hanno "oneri e onori"
    B) Se l'iniziativa parte da uno dei fondi serviti dalla strada, si rientra in una decisione collettiva che richiede l'adesione totalitaria degli aventi diritto. (Comunque, andrebbero identificate le quote, che non sempre sono facili da individuare) Tu puoi esimerti, anche spiegando la tua situazione economica al momento critica.
     
    A salvo cervino piace questo elemento.
  3. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    La risposta di Adriano come sempre utile e illuminante, ma se quella strada vicinale è l'unico accesso, ed è messa veramente male, credo che bisogna che pensi seriamente di intervenire, magari potrai prendere tempo, ma quello é.
    D'altra parte non credo che gli altri proprietari serviti dalla vicinale intendano costruire l'autosole e buttar via dalla finestra i loro soldi, ci sarà una esigenza generata da un disfacimento in corso.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Anche io penso che la riparazione di una strada vicinale non sia una opera costosa, e francamente se ho bisogno di transitarla in sicurezza, non mi fermerò sul fatto che uno dei comproprietari, non partecipa alle spese di pristino.
    Insomma se io la voglio asfaltata perchè la devo percorrere tutti i giorni con la mia limusine nuova e uno degli altri, non è in grado di contribuire, mi pago il capriccio e tutt'al più, a Natale, mi aspetto gli auguri!
     
  5. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    capisco la posizione di comma 1...magari la ripartizione della spesa lo agevola...facci sapere
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina