• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
ti svelerò una cosa che non tutti sanno: usucapione è una parola unica e per di più è un sostantivo femminile. Quindi la usucapione o l'usucapione.
ora facciamo anche i professorini
ha fatto errori che sembrano palesemente causa dell'uso del cellulare, scrive da cellulare.
 
Ultima modifica:

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
e dici "questo è mio per usucapione.
direi che non è così semplice perché innanzitutto ci vuole, assieme ai 20 anni continuati di possesso pubblico e incontrastato, "l'animus possidendi" altrimenti chiunque tiene di mira un terreno non coltivato e dopo 20 anni dice che è suo perché "tutti i giorni si fermava sulla strada e guardava il campo e pensava che bello se fosse mio". Chi ha iniziato il post per far scattare l'usucapione deve occupare con delle sue cose il terreno, magari recintarlo in modo che si possa entrare solo dalla sua proprietà: questi sono atti inequivocabili di possedere ed usare il bene.
Il postante iniziale, trascorsi 20 anni o fa istanza al tribunale e dopo la sentenza comunica a chi era il proprietario che gli ha usucapito il terreno oppure, sempre dopo 20 anni, vende il terreno con annessa particella interclusa sostenendo che è diventata sua per usucapione (ma deve sempre averla posseduta con lo spirito del proprietario).
 
Ultima modifica:

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
nessuna pretesa di fare il saputello:
ha fatto errori che sembrano palesemente causa dell'uso del cellulare, scrive da cellulare.
a me pare che la parola usucapione sia scritta correttamente nei cellulari. In ogni caso anche @Nemesis glielo ha fatto notare evidenziando in grassetto la seconda (u).
Scusa Nemesis ma tu come e dove comprovi la titolarietà dell' uso capione?
vorrei semplicemente far presente che usare l'uso capione
perchè basterebbe solo che lo stesso impegni con una pianta o quant'altro l'area per vanificare l'uso capione....
poi ci sono due volte dove ha scritto correttamente.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
dopo il #23 asserisci ancora di non fare il saputello: .......prima lo scriveva male poi 2 volte scritto bene.
ma lascia perdere !!!!
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Scusa Nemesis ma tu come e dove comprovi la titolarietà dell'uso capione? O in tribunale o se tutti d'accordo con una mediazione con organismi riconosciuti dal tribunale...
"Prima di recarsi presso il Tribunale, e avviare la causa, occorre prendere in considerazione l’usucapione in mediazione. Il soggetto che intende diventare il nuovo possessore del bene ha l’obbligo di presentare una domanda di mediazione, di carattere civile, ad un organismo di mediazione riconosciuto dal Ministero della Giustizia. Con quest’azione, il possessore che ritiene di aver maturato il diritto di diventare il proprietario del bene, insieme al proprio avvocato, convoca il proprietario originario e le due parti, assistiti da un mediatore, cercano di trovare un accordo"
L'usucapione si compie con il possesso pubblico, continuato, ininterrotto per vent'anni consecutivi, senza interruzione superiore all'anno. Con l'avvenuta usucapione, il possessore può stipulare un atto pubblico, semplicemente dichiarandola al rogante.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Con l'avvenuta usucapione, il possessore può stipulare un atto pubblico, semplicemente dichiarandola al rogante.
Si potrebbe fare ma non è sempre saggio farlo.

È sempre più apportano che l'usucapine sia prima acclarato con la forma legale del caso > sentenza di un giugice.
Questo nei casi oggettivi.....nel caso qui discusso trattandosi di solo pochi metri quadrati si potrebbe evitare.

La formalizzazione legale dell'usucapione è ovviamente funzione degli interessi del legittimo proprietario che non potrebbe accettarlo e di contro potrebbe agire di rivalsa
 
Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
Si potrebbe fare ma non è sempre saggio farlo.
La scelta è legata ad un calcolo economico. Per un terreno agricolo non conviene. Come più volte ho scritto, da noi sovente i terreni agricoli si vendono passando di proprietà con una stretta di mano: i costi degli atti sono molto superiori rispetto al valore dell'oggetto della vendita.
 

Morino

Membro Attivo
Proprietario Casa
Quando hai acquistato il lotto era recintato comprendendo all'interno anche detta particella? Se era inglobata da oltre vent'anni la particella è usucapita. Ed ancora, se l'area non ricade in zona agricola, risulta e probabilmente resterà interclusa, perché l'accesso deve essere garantito sempre alle sole aree agricole. Per quelle edificabili la servitù si perde per usucapione a favore del detentore. La siepe che citi quanti anni ha ed ha un varco in corrispondenza della particella?

Sicuramente la particella è inglobata da oltre venti anni, in parte dai precedenti proprietari e da 14 anni con me. Cerco di far capire dove si trova questa particella. Immaginate un borgo di campagna con una strada comunale su cui si apre un ingresso senza cancello, ad una corte comune.. Sulla sinistra ci sono tre abitazioni, mentre sulla destra c'è la mia proprietà che inizia dalla siepe posta in parallelo alla strada, dopo la siepe c'è un piccolo spazio di circa 3x7 metri seguito dai garages ecc. ecc.. Ecco, la particella di cui trattiamo si trova nello spazio tra la siepe e i garages. Ai lati è chiusa tra la siepe, il muro di fondo e la parete del primo garage, ha l'accesso dalla corte comune, passando però su un lembo della mia proprietà. E' come un'isoletta. In teoria il proprietario di questa particella ha anche diritto ad entrare nella corte comune. Ripeto non ci sono contenziosi e non ho mai conosciuto neppure la proprietaria. Sto valutando soltanto il modo migliore di chiudere la faccenda senza lasciare orpelli ai miei figli. Ovviamente non vorrei spendere cifre esose per una cosa che al limite può restare anche così, perché anche se fosse rivendicata non vedo come possa inficiare sulla mia proprietà. Ringrazio ancora per la vs. cortesia.
 

Morino

Membro Attivo
Proprietario Casa
Quando hai acquistato il lotto era recintato comprendendo all'interno anche detta particella? Se era inglobata da oltre vent'anni la particella è usucapita. Ed ancora, se l'area non ricade in zona agricola, risulta e probabilmente resterà interclusa, perché l'accesso deve essere garantito sempre alle sole aree agricole. Per quelle edificabili la servitù si perde per usucapione a favore del detentore. La siepe che citi quanti anni ha ed ha un varco in corrispondenza della particella?

Dai documenti storici la particella era inglobata da almeno 35/40 anni. L'area non ricade in zona agricola. Anche la siepe ha oltre venti anni. L'accesso alla particella, come ho descritto nell'allegato, dà su una corte comune ai proprietari dell'area. Ritengo che anche il proprietario della particella X sia considerato uno che ha diritto all'accesso a corte comune, o sbaglio?
Ho cercato di rappresentare un po' goffamente la situazione. Si vede la particella X in alto che sta in un pezzetto a verde, con una apertura sulla corte comune con altri proprietari. Nella zona della particella adesso ci appoggio i contenitori dei rifiuti di casa e poco altro. Come ho già scritto vorrei lasciare ai miei figli le cose al pulito nel caso un domani decidessero di vendere oppure aprire alla strada dove ora c'è la siepe per entrare nel primo garage.
Grazie delle vostre preziose indicazioni.
 

Allegati

  • Particella X.jpg
    Particella X.jpg
    25,7 KB · Visite: 9

Gianco

Membro Storico
Professionista
Vorrei capire se lo spazio verde che comprende la particella altrui lo utilizzi esclusivamente tu e come lo utilizzi. Non capisco perché il verde in discussione sia separato dalla striscia di verde posteriore, A-C, che si unisce al verde adiacente il lato C-D. Infine cosa separa la corte comune dal verde adiacente A-B e C-D.
 

Morino

Membro Attivo
Proprietario Casa
Vorrei capire se lo spazio verde che comprende la particella altrui lo utilizzi esclusivamente tu e come lo utilizzi.
Si. Lo uso solo io per tenerci i contenitori dei rifiuti giornalieri che poi ritira l'Operatore Ecologico e poco altro.
Non capisco perché il verde in discussione sia separato dalla striscia di verde posteriore, A-C, che si unisce al verde adiacente il lato C-D.
Il rettangolo A, B, C e D racchiude la mia proprietà che ha come linea di confine i garages e una rete giro giro fino in alto a sinistra della particella. Poiché l'accesso al retro della siepe dov'è la particella X è aperto sulla corte comune, ho posto la rete alla sinistra della particella X per impedire l'accesso al resto del verde da parte di chiunque.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Comunque, se solo tu utilizzi ininterrottamente per vent'anni, sei proprietario per avvenuta usucapione. Ovviamente, se volessi regolare anche la voltura catastale, dovresti rivolgerti al giudice perché emetta una sentenza in tal senso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto