• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il mio giardino confina con parcheggio pubblico purtroppo il Comune non ha dato permesso di passaggio anche solo pedonale, posso fare lo stesso cancello e tenerlo CHIUSO. nella speranza che In futuro cambi qualcosa?
Cosa si rischia? Lo sapete? grazie donatella
 

Allegati

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Se lo installi ugualmente ed il Comune se ne accorge ti ingiungerà di chiuderlo. Installando un cancello crei una servitù sul parcheggio e mi sembra logico che nessun proprietario gradisca, Comune compreso, che un vicino cerchi di porre una servitù su un fondo di propria proprietà.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Il mio giardino confina con parcheggio pubblico purtroppo il Comune non ha dato permesso di passaggio anche solo pedonale, posso fare lo stesso cancello e tenerlo CHIUSO. nella speranza che In futuro cambi qualcosa?
Cosa si rischia? Lo sapete? grazie donatella
Ciao Donatella, pur condividendo la tua iniziativa (anche a me sarebbe venuta voglia di metterci un cancelletto chiuso a chiave), ho due osservazioni di carattere non legale ma pratico:

a) Non avendo il Comune concesso il permesso, non puoi neanche pagare il passo carrabile per consentire l'agevole accesso ai motoveicoli (si vede che il passaggio è stretto e una Smart non ci passa);

b) Non potendoci mai essere un passo carrabile regolarmente pagato ogni anno, chiunque può lasciare un mezzo davanti al cancelletto impedendo l'agevole uscita pedonale, e l'uscita di eventuali motoveicoli presenti all'interno del giardino.

Al massimo, insomma, ci passi strusciando la sottana con la macchina appiccicata davanti al cancello: visto che il passo carrabile non ce lo puoi mettere, chiunque può appiccicarsi lì davanti, e non gli puoi contestare nulla.

Non so se il gioco valga la candela.

Se vuoi assumerti il rischio, fa' il cancello senza chiedere niente a nessuno, però poi non arrabbiarti quando ti arriverà una letteraccia dal Comune che ti chiede di ripristinare lo stato originario a tue spese entro il giorno X, e magari ti fa pagare anche una sanzione.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
C'è già un'apertura a quanto vedo. E' nato così il tuo cortile, già aperto all'esterno?
Auguri Aidualc di buon compleanno.
Anche io vedo questo pannello appoggiato lì. Cosa sta a significare? E' aperto e ci hanno messo il pannello come dissuasore della serie, "Guai a chi entra!"?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Installando un cancello crei una servitù sul parcheggio e mi sembra logico che nessun proprietario gradisca, Comune compreso, che un vicino cerchi di porre una servitù su un fondo di propria proprietà.
Corretto. In pratica si istituisce una servitù a carico del Comune. Ti stai immettendo su una proprietà comunale senza averne l'autorizzazione. E' anche vero che il Comune non è una persona fisica, e magari ha cose più importanti a cui pensare, rispetto ad una persona fisica.
Insomma, uno può provare a buttarci dei soldi per farlo nonostante tutto, però poi non si deve arrabbiare se gli intimano ufficialmente il ripristino allo stato ante operam a sue spese, e magari con una sanzione pecuniaria.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Il mio giardino confina con parcheggio pubblico purtroppo il Comune non ha dato permesso di passaggio anche solo pedonale, posso fare lo stesso cancello e tenerlo CHIUSO. nella speranza che In futuro cambi qualcosa?
Cosa si rischia? Lo sapete? grazie donatella
Una cosa molto importante da precisare. Se fai un cancello a scorrimento interno non ci sono problemi, se fai un cancello con anta, l'anta in fase di apertura non dovrà sporgersi verso l'esterno, bensì verso l'interno.
Se si sporge verso l'esterno, ti esponi al rischio di dover risarcire una persona che sta passando di corsa, e si prende una cancellata sul naso, facendosi male.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
C'è già un'apertura a quanto vedo. E' nato così il tuo cortile, già aperto all'esterno?
a me pare che abbia presentato la domanda e che contestualmente abbia iniziato i lavori per l'apertura; quando il Comune a risposto negativamente l'apertura era già fatta: ora si tratta di completarla in modo che sia usabile magari in un prossimo futuro. che il cancello sia mantenuto chiuso è ininfluente ai fini dell'istituzione della servitù perché cancello è e cancello rimane.

AUGURIIIII
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
La casa è stata appena ristrutturata ingresso in una via pubblica nel retro prima c'era la rete ma visto che creano un parcheggio pubblico pensavamo che si potesse fare un passo pedonale e magari si potevano mettere le bici in giardino anziché lasciarle nella strada pubblica davanti casa
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
magari si potevano mettere le bici in giardino anziché lasciarle nella strada pubblica davanti casa
Immaginavo che volevate farci passare qualche veicolo a 2 ruote.
Pensavo ai motorini, invece sono biciclette, ma la sostanza non cambia.

Ti abbiamo illustrato pro e contro.

- Il Comune, a quanto tu stessa affermi, non vuole che tu instauri una servitù a suo carico;

- Se non sei già stata diffidata dal farlo in forma scritta dal Comune, puoi ciononostante fare di testa tua installando il cancelletto tenendolo chiuso, e facendoti carico delle SPESE PER IL RIPRISTINO che potrebbe esserti chiesto per iscritto dal Comune, nonché delle eventuali sanzioni previste nel caso di instaurazione di una servitù a carico del Comune, servitù non autorizzata per iscritto;

- Se non è un cancello a scorrimento interno, l'anta del cancello deve ruotare internamente al tuo giardino (togliendo quindi un po' di spazio al tuo giardino), e non esternamente, per evitare rischi tipo gente o bambini che corrono e si prendono il cancello in faccia; inoltre, se qualcuno ci si appiccica davanti con l'auto, se l'anta si apre verso l'esterno e non verso l'interno, non riesci nemmeno ad aprire il cancello;

- Poiché la servitù e il cancello non sono autorizzati, se ci metti un cancello rischi comunque che uno ti ci appiccica davanti un'auto, e non riesci a uscire con le biciclette: affacciandoti tu sulla pubblica strada e precisamente su un pubblico parcheggio, se non metti il passo carrabile (a pagamento annuale, ma il bello è che proprio il Comune te lo dovrebbe concedere!!) è matematico che qualcuno ci si parcheggi davanti;

- Rischi comunque di passarci solo a piedi, ossia rischi che le biciclette non ci passano se qualcuno si appiccica con l'auto in sosta proprio davanti al cancello senza "passo carrabile" autorizzato.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
La casa è stata appena ristrutturata ingresso in una via pubblica nel retro prima c'era la rete ma visto che creano un parcheggio pubblico pensavamo che si potesse fare un passo pedonale e magari si potevano mettere le bici in giardino anziché lasciarle nella strada pubblica davanti casa
Ti è già stato chiesto senza sinora ottenere risposta, se l'apertura chiusa da pannello che è ben visibile, c'era in origine, e ti è stato chiesto se il tuo cortile è "nato" così, aperto verso l'esterno.

Quali sono le tue risposte?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Mi spiego. Se il cortile è nato aperto, allora chiudere con un cancello è lecito.

Se il cortile è nato aperto vuol dire che il comune ha implicitamente acconsentito alla servitù di passaggio da area privata ad area pubblica comunale.

Tu chiaramente, per impedire accessi da strada pubblica ad area tua privata, puoi chiudere con chiave.

Ma l'anta del cancello deve ruotare internamente al tuo giardino, e non esternamente, per i motivi anzidetti.
 

donatella

Membro Attivo
Proprietario Casa
ho gia risposto prima c'era una vecchia rete in fase di ristrutturazione abbiamo rifatto muretto e provvisoriamente c'è pannello in attesa di fare cancelletto o rete?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
ho gia risposto prima c'era una vecchia rete in fase di ristrutturazione abbiamo rifatto muretto e provvisoriamente c'è pannello in attesa di fare cancelletto o rete?
Anche così la risposta è parziale. La rete era tutta chiusa oppure era aperta in quel punto dove adesso è aperto il muretto?
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Non capisco cosa c'entri la servitù; se il parcheggio è pubblico, chiunque può andarci o passarci. Non mi pare questo il problema.
Il giardino privato era recintato, ipotizziamo che la recinzione fosse totale.
Quindi il comune non aveva ammesso una servitù di passaggio a proprio carico, che consentisse di immettersi direttamente dal giardino privato su strada comunale.
Per accedere alla strada, attualmente devono uscire dalla porta di casa, e non dal giardino.
In questo senso va intesa la servitù.
Aprendo un cancello, tu stai aprendo un varco di immissione su suolo pubblico, e crei una servitù di passaggio a vantaggio della proprietà privata, ed a carico del Comune.
Tale servitù deve essere autorizzata.
Se posta in essere senza autorizzazione, può solo essere usucapita dopo vent'anni di esercizio della stessa senza diffide dal Comune.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Auguri @Aidualc1
Dalla foto si nota un varco nella recinzione, tamponato provvisoriamente, oltre al quale si nota un terreno sul quale sono in corso dei lavori di movimento terra. Ora, è importante sapere se il lotto di @donatella sia interno al piano urbanistico che prevede l'opera in quel terreno. Nel suo atto d'acquisto il suo lotto è dato confinante con strada o con altra proprietà privata. Perché se fosse stata strada il diritto di passaggio le resta. Poi consiglierei di incaricare un tecnico per visionare il progetto dell'opera pubblica. Evidentemente se fosse parcheggio con posti auto definiti, non potrebbe passare, mentre se fosse uno slargo destinato ad area di sosta potrebbe avere la servitù di passaggio, da richiedere al comune.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
TomBolzo ha scritto sul profilo di maidealista.
Buonasera,
dovrei eliminare l'allegato che ho erroneamente allegato sul post Anticipo rogito rispetto compromesso
riuscite a risolvere? sulla pagina dell'assistenza quando seleziono i vari link mi dice che non ha trovato la pagina.
Scusa se non è la sezione giusta.
Buona serata!
Alto