1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Paolik65

    Paolik65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ho due vecchi contratti 4+4, ancora registrati per via cartacea col vecchio modello modello 69 e che sono sempre stati prorogati (i contratti risalgono ai primi anni 2000). Per ora ho sempre applicato aumenti ISTAT e regime fiscale IRPEF normale, in quanto avevo delle detrazioni di imposta IRPEF che mi rendevano conveniente la cosa. Dal 2017 però queste detrazioni finiranno e la mia idea è quella, per quel tempo, di passarli a cedolare secca.
    La domanda è:

    - Nel momendo che invio all'inquilino la raccomandata per la cedolare secca (30 giorni prima della scadenza dell'annualità contrattuale) io blocco gli aumenti di affitto. Ma gli aumenti pregressi che sono avvenuti nella quindicina di anni precedenti restano, vero? In altre parole l'affitto da corrispondemi sarà quello dato dall'ultimo aumento ISTAT dell'anno precedente a quello in cui opzionerò la cedolare secca. Giusto?
    Per me questa cosa è molto importante perchè non posso permettermi di perdere gli aumenti avvenuti nei circa 15 anni precedenti. Vi ringrazio anticipatamente per una vostra risposta puntuale.

    - L'opzione della cedolare secca trattandosi di vecchi contratti regisrati per via cartacea (non telematica) potrò farla per via cartacea, vero? Dovrò usare il modello RLI cartaceo, vero? Il modello 69 non esiste più. Giusto?

    Grazie per i chiarimenti che mi darete.
     
  2. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sì, è giusto. Il proprietario non "perde" gli aumenti istat applicati nelle annualità precedenti l'opzione per la cedolare secca.

    Per esercitare l'opzione si usa il mod. RLI.
    I proprietari di 10 o più immobili sono obbligati a svolgere la pratica online. Se questo non è il tuo caso, puoi scegliere se presentare all'AdE il mod RLI cartaceo o per via telematica.
     
    A Paolik65 piace questo elemento.
  3. Paolik65

    Paolik65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille.

    Solo una cosa: io sapevo che l'obbligo per i proprietari di più di 10 immobili di presentare la pratica on-line riguarda solo i nuovi contratti e non quelli già in essere precedentemente presentati per via cartacea prima della modifica legislativa. Anche perchè il software on-line non sembra nemmeno essere predisposto allo scopo.
    Cosa mi sai dire in proposito?
     
  4. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    quando ti iscrivi a fisconline, compiono tutti i contratti già registrati in precedenza, quindi puoi aprire il contratto che ti interessa per effettuare gli adempimenti successivi
    nel tuo caso, opti per l'adesione alla cedolare secca
    questa è la mia esperienza
     
    A Paolik65 piace questo elemento.
  5. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ops...ho sbagliato a scrivere:
    ...compaiono tutti i contratti...
     
  6. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    All'AdE di Torino mi hanno più volte confermato che l'obbligo di fare le pratiche per via telematica riguarda i proprietari di 10 o più unità immobiliari. Non è rilevante se i contratti sono stati registrati per via cartacea prima che questo obbligo entrasse in vigore.
    Confermo quanto scritto da Gattaccia: su fisconline compaiono e si possono aprire tutti i contratti, compresi quelli registrati all'AdE in tempi "remoti" col mod 69.
     
  7. Paolik65

    Paolik65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Mmm ... strano perchè a mia mamma all'AdE di Sanremo consentono le proproghe dei vecchi contratti cartacei, mentre quelli nuovi mi obbligano a fargleli on-line causa numero immobili superiori a 10.
    P.S. Pensate che alcuni ovviano all'obbligo telematico facendo registrare il contratto all'inquilino. Infatti la norma prevede che chi registra non sia proprietario di più di 10 immobili.

    Probabilmente: ufficio che vai prassi differente che incontri, come al solito.
     
  8. Paolik65

    Paolik65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Mmmm ... interessante. Devo provare dal cassetto fiscale di mia mamma, dove per ora ho registrato solo i nuovi contratti.
     
  9. Paolik65

    Paolik65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Mi sa solo dire come faccio a vedere i vecchi contratti da dentro fisco on-line?
    Grazie
     
  10. Paolik65

    Paolik65 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Wow. Ho provato con RLI Web a cercare i vecchi contratti semplicemente scegliendo adempimenti successivi (prima lo usavo solo per le nuove registrazioni) e mi sono apparsi tutti quelli di mia mamma addirittura dal lontano 1998 !!!
    Splendido.
    Ora faro tutto da casa!
    Grazie mille!
     
    A uva piace questo elemento.
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quello che conta è l'ultimo canone, il quale ingloba in modo fusionale l'ultimo aumento applicato e tutti quelli precedenti. E' questo canone che resterà costante nel tempo finché il locatore non recederà dalla c.s. tornando all'imposizione ordinaria (IRPEF).
     
    A Paolik65 piace questo elemento.
  12. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    aggiungo che in realtà l'obbligazione alla registrazione telematica riguarda i POSSESSORI di più di 10 immobili, quindi anche comproprietari, usufruttuari...
    tra l'altro che io sappia, in mancanza non c'è sanzione, o sbaglio?
    potrebbe essere un altro caso di obbligo senza sanzione, di cui si parlava qualche giorno fa (argomento interessante che meriterebbe di essere approfondito)
     
  13. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Questo me lo sono chiesto anch'io!
    Però posso dire con certezza che quando un contribuente si presenta all'AdE di Torino per registrare (o prorogare/risolvere) un contratto, l'impiegato controlla la sua posizione. Se il tizio risulta intestatario di 10 o più immobili non gli svolge la pratica. Lo invita ad accreditarsi per operare telematicamente, oppure a rivolgersi ad un intermediario abilitato (commercialista, agente immobiliare, ecc). Ovviamente questi intermediari devono essere pagati.
     
  14. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    stessa cosa successa a me! controllano seduta stante
    tuttavia nessuno mi ha mai parlato di sanzioni
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A Recanati, per non starsi a rigirare i pollici, farebbero la pratica anche a Silvio (e a Silvia di Leopardi).
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    BRAVO giocatore;)
     
  17. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Bravi gli impiegati dell'ADE (Piazza Leopardi - Recanati).
     
  18. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non volevo insinuare che gli impiegati dell'AdE di Torino non abbiano voglia di lavorare: sicuramente ci sono quelli più diligenti e quelli meno.
    Però più di una volta mi hanno detto che le disposizioni sono chiare e il loro direttore pretende vengano osservate. Forse se fanno una pratica che non dovrebbero fare (e vengono scoperti) rischiano un rimprovero.
     
  19. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ci credo. Altri uffici, altrove, sentendo diminuire il proprio carico di lavoro, fanno pratiche che secondo le circolari ADE non compete loro: vacci a capire!
     
  20. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma diciamo che generalmente è da un po' di tempo che si tende ad "allontanare" l'utenza, prima l'obbligo riguardava i possessori di più di 100 immobili...quanti mai saranno??
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina