1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Enzino

    Enzino Nuovo Iscritto

    Sto approcciando all'acquisto di un box/magazzino.
    Posso indicare nel compromesso una penale per il venditore, qualora non si effettui il rogito, corrispondente all'intero prezzo del bene?
    E' bene registrare il compromesso con atto notarile?
    Grazie per le vostre risposte.
    Enzo
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    1-Posso indicare nel compromesso una penale per il venditore, qualora non si effettui il rogito, corrispondente all'intero prezzo del bene?
    No ogni sanzione deve essere proporzionale al danno ( non si puo' strozzare chi non adempie ); diversamente la parte puo' invocare l'iniquità del contratto e richiedere al giudice che la sanzione rientri in ambiti di equità

    2-E' bene registrare il compromesso con atto notarile?
    Si senz' altro. In questo caso si tratta di trascrivere dopo la registrazione ex art. 2645 bis cc
     
  3. Enzino

    Enzino Nuovo Iscritto

    Grazie della cortese ed esaustiva risposta,
    Enzo
     
  4. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    nel caso in cui l'atto non venga sottoscritto (per rinuncia di una delle parti) nel tuo caso la parte venditrice (rinunciataria) deve corrispondere un importo pari a doppio della caparra confirmatoria ricevuta al compromesso...
    l'importo minimo di caparra da versare al compromesso è il 10% (salvo diverse forme come la proposta di acquisto dove la % può essere inferiore)
    per stare tranquillo al compromesso concorda un importo più alto del 10% magari il 25 o il 30, se la cosa non dovesse andare a buon fine dovrai riavere indietro il doppio dell'importo versato (la tua parte più qiella del venditore)... allo stesso modo se tu dovessi rinunciare all'acquisto il venditore potrà trattenere le somme ricevute;
     
  5. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Esattamente ;)
     
  6. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    bisogna chiarire il concetto di caparra considerato che le parti hanno diritto di accorare quella che preferiscono (non ci sono imposizioni di legge al riguardo):

    -caparra confirmatoria che viene trattentuta o restituita per il doppio che ma che consente alternativamente di richiedere l'esecuzione giudiziale del contratto . Non sempre è coveniente , dipende.
    -caparra penitenziale ( oggetto della domanda) ove le parti accordano che con la perdita di una cifra fissa (penale appunto) si risolve il contratto. Puo' essere che al venditore convenga perchè meglio e in maniera piu0' rapida definisce il rapporto talchè il venditore possa tranquillamente rimettere in vendita il bene
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina