1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. frankieSDM

    frankieSDM Nuovo Iscritto

    :ok::ok::ok::ok:Salve a tutti...
    ho letto e riletto vari quesiti in merito, ma alla fine sono al punto di partenza...
    La mia domanda è: a quanto corrisponde la penale per i lavori di ristrutturazione per i tempi e modi nn rispettati???

    grazie:domanda:
     
  2. aldo maione

    aldo maione Nuovo Iscritto

    Aggiunto dopo 21 minuti :

    Non posso darti una risposta rapida perchè non sei chiaro in quello che chiedi.
    I presupposti partono da un contratto di affidamento dei lavori, anche se scrittura privata priva di registrazione dovrebbe contenere delle prescrizioni.Si parte dalla data di consegna dei lavori e si perviene alle erogazioni degli stati di avanzamento fino alla chiusura degli stessi nei termini contrattuali.Sono stato velocissimo ma la situazione è diversa.
    Se hai ricevuto un danno la legge ti consente di intervenire tramite il tuo direttore dei lavori se è nominato ed il suo nome è riportato nel contratto, contrariamente devi seguire le vie legali con grande disperdio di denaro. Se esiste il Direttore dei lavori il cui nome ripeto è riportato nel contratto lui ha delle incombenze precise il cui iter lo può dedurre dalla legislazione sui lavori pubblici operante nel territorio nazionale.Operando in questo senso ha la possibilità di rimettere le cose a posto.
    Per quanto concerne la penale giornaliera dei lavori non consegnati in termine di contratto, per affinità, se non è determinata la sua entità, il tuo direttore dei lavori la può dedurre dal DPR 554/1999 e successive. La misura giornaliera di questa penale varia dal 0.3 per mille e l'1 per mille dell'ammontare del contratto, e decorre dalla data di scadenza del contratto fino al giorno in cui ti riconsegna l'immobile.Non è tutto quello che dovrei scrivere perchè la procedura per la rigidità fra le parti è ancora più complessa ma molto precisa. Ti ringrazio per avermi letto ti sono vicino aldo
     
  3. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    La cosa più opportuna è stabilire per contratto una data di fine lavoro, e conseguentemente stabilire una penale risarcitoria per ogni giorno di ritardo della consegna dei lavori, se ciò è stato omesso, ovvero se la penale per ritardata ultimazione lavori non è stata inserita in contratto, come Lei afferma, si potrebbe ricorrere al calcolo del risarcimento del danno, (art. 1223 c.c. ), confrontandolo con l'importo dei lavori non ancora realizzati. Attenda per il saldo !
    Se i lavori non fossero ancora ultimati, dopo aver fissato un termine perentorio all'appaltatore negligente, converrebbe predisporre per la presa in possesso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina