1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ciambella77

    ciambella77 Nuovo Iscritto

    Buon giorno ecco il mio quesito:
    Esattamente un anno fa ho fatto lavori di ristrutturazione nel mio appartamento al 5 piano facendo ex novo l'impianto idraulico della cucina (che non ha lo scalino). Ho spostato il lavandino sul lato opposto alla posizione originaria e l'ho allontanato di circa 3 metri dalla cassetta di derivazione che si trova in bagno (stanza adiacente alla cucina) quest'ultimo realizzato tra l'altro con la creazione dello scalino. A distanza di un anno il tubo nel muro della cucina si è otturato per via del calcare e sapone e ho dovuto chiamare gli operai che mi hanno realizzato i lavori per l'intervento in questione.
    Guardando delle foto dei lavori in progress vedo che il tubo dell'acqua della cucina si posa sul cemento e corre per circa 3 metri (allaciandosi poi alla cassetta di derivazione in bagno realizzato quest'ultimo con lo scalino)senza nessuna pendenza. L'operaio al telefono mi ha detto che la pendenza non potevano crearla perchè ....non ho capito bene...mi ha spiegato cose confusionarie tra centimetri, massetto e pavimeto.
    Le mie domande:
    1) Avrebbero dovuto crearmi necessariamente la pendenza al tubo di scarico della cucina?

    2)Mi avrebbero dovuto allertare che spostando il lavello della cucina sulla parete opposta alla posizione originaria, ci sarebbero potuti essere problemi di otturazione del tubo per via di accumuli di calcare?

    3) Posso fare qualcosa per rivalermi nei loro confronti?

    Grazie a tutti in anticipo
     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    mi sembra logico che lo scarico debba avere pendenza soprattutto per una cucina che può portare resti di cibo, se non c'è pendenza inevitabilmente col tempo la condotta tende ad otturarsi, figuriamoci poi se la condotta in piano è lunga tre metri. E' altrettanto logico che chi ha realizzato il lavoro doveva comunicarti prima di procedere l'eventuale impossibilità di realizzare una pendenza.
     
    A ciambella77 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina