1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fanny

    fanny Membro Attivo

    Ciao a tutti !

    Il mio compagno ed io siamo insieme da diversi anni, tutte e due siamo professionisti laureati. Io questo anno faro 48 anni e mio compagno ne fara 70 anni e abbiamo decixo sposarci. Secondo questa legge chiamata "Legge Antibadanti" colui che decide di sposarsi dopo i 70 anni con un compagno/a che abbia una diferenza di eta di 20 anni o piu, gode della reversibilita del marito/moglie in ordine del 10% per ogni anno di matrimonio fino al decimo anno.
    Cosa vuol dire tutto questo???
    -che una persona dopo i 70 anni non e piu in grado di sposarsi senza essere considerato incapace.
    - che una persona che ha meno di 20 anni del suo compagno/a si sposa solo per interesse???
    - che tutti coloro che rientrano in queste caratteristiche sono badanti-vecchi malatti??
    - che tutti coloro che rientrano in queste caratteristiche sono badanti-straniere-ukrain
    e/anziani-rin********ti-ricchi???
     
  2. davidecarli

    davidecarli Nuovo Iscritto

    Non conosco la legge "Antibadanti", ma non c'è la possibilità di dimostrare che la convivenza è i atto da anni e quindi l'inapplicabilità della legge stessa?
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Già. il succo è più o meno questo. tuttavia secondo me, la legge non passerebbe ad un controllo serio di costituzionalità perchè appunto ci possono essere, e sicuramente ci sono, anziani in preda alle badanti da cui dipendono ma ci sono anche casi come il tuo. comunque mi è sembrato di capire che tu abbia un lavoro ed una tua autonomia sei sicura di aver diritto alla pensione di reversibilità? ovvero, e te lo chiedo perchè non lo so una persona che già percepisce un reddito, da lavoro o da pensione, proprio ha diritto alla reversibilità? Comunque a prescindere da ciò se convivete da anni nella stessa casa, avete conti cointestati da tempo, testimoni etc o se magari siete iscritti nelle liste comunali come conviventi e non come semplici coinquilini ( a Milano chiedono a che titolo si convive) penso che in tribunale la spunteresti.
     
    A davidecarli piace questo elemento.
  4. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    Il fatto che il coniuge superstite goda di propri redditi non è un elemento che esclude il diritto a pensione di reversibilità, semmai ne limita l'importo in ragione di quanto percepito dal superstite. Quanto alla legge in esame, di recente emanazione, è stata fatta per limitare il diffuso fenomeno di matrimoni di comodo fatti allo scopo di beneficiare di trattamenti non spettanti diversamente. Nel tuo caso sposati con urgenza e spera che il tuo coniuge viva a lungo...non si sa mai....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina