1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao.2 coniugi si separano consensualmente.Poi divorziano.Mi chiedo:se il marito decede,non i è risposato,la ex moglie non ha diritto alla reversibilità.Da quanto ho capito puoi avere la reversibilità se hai avuto nel divorzio un assegno divorzile.Corretto?Grazie mille!
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Risposato o meno la questione non cambia.
    Non dipenderà dalla presenza di eredi diretti (1° grado) l'eventuale assegno che ritengo scorretto/improprio definire "di reversibilità".

    La corresponsione di tale assegno non è automatica e verrà decisa anche sulla base dell'ammontare in eredità (ammesso esista).

    Se il decuius è deceduto e manca di eredi aventi diritto alla sua pensione (l'unica di cui si possa parlare di "reversibilità") non viene più erogata e comunque al divorziato nulla spetta.
     
  3. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ma poniamo il caso di un divorziato che muore:la pensione spetta all'ex coniuge se questo percepiva assegno divorzile altrimenti nulla....o sbaglio?!
     
  4. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    facevo riferimento alla sentenza 2013 n.9660 ove si dice che il diritto del coniuge divorziato alla pensione di reversibilità spetta se il richeidente era titolare di un assegno di divorzio....per questo dico:muore ex marito,c'è il divorzio,l'ex moglie prende la pensione se percepiva assegno divorzile...ho compreso bene?
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ora è più caro a cosa ti riferivi.

    Le sentenze vanno sempre lette e verificate se rispondenti al caso proprio; quanto agli enunciati ripetuti in certi articoli e ripresi in certi siti bisogna fare molta attenzione...spesso partono per una tangente che porta a "gaffe" anche clamorose (non è questo il caso)

    In quella che citi hanno negato la reversibilità alla coniuge ormai divorziata che aveva si inizialmnete percepito un assegno...ma non era "divorzile" perchè stabiito in sede di separazione consensuale e nemmeno a suo favore bensì della figlia minorenne (nel frattemo divenuta maggiorenne ed economicamente autosufficente).

    Se il coniuge divorziato non ha avuto riconosciuto ...

    In questo caso hai "compreso bene".
    La decisione spetterà comunque ad un Tribunale.
     
  6. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Per cui mi chiedo:io mi divorzio congiuntamente,senza dare assegno divorzile,decedo,la mia ex moglie non percepsice la pensione.questo mi chiedo?da quanto ho compreso dovrebbe essere così!
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Infatti.
    Se nel divorzio non viene stabilito un assegno alla moglie questa non avrà diritto alla reversibilità in caso di decesso del coniuge.
     
  8. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Da quando un decuius è deceduto:) #2
     
    Ultima modifica: 5 Febbraio 2016
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    :pollice_verso:
    Era un "iperbole rafforzativo peggiorativa"...come dire ...ieri notte esplode bomba al cimitero...10 defunti feriti e 25 defunti morti !!!:^^:

    Un decuius è per definizione ...deceduto quando muore...ma potrebbe sempre imitare Lazzaro...sicchè avremo un decuius redivivo:innocente:
     
  10. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dai mie vecchi ricordi scolastici la parola "Decuius" significava...più o meno...:
    "quello di cui si parla" ...evidentemente ci si riferiva ad una successione ereditaria
    con o senza testamento...durante la quale non si faceva altro che parlare della
    persona defunta...il Decuius...per l' appunto...Non ti accanire su quanto ripostato...è un ricordo di 68 anni orsono ed io avevo 14 anni...E fra poco lo
    diventerò anch'io...Ed il pensiero che un mio pronipote in sede "collazione"
    pretestuosa mi possa appellare con tale nomignolo mi fà già rivoltare nella futura fossa...Ma meglio un prossimo decuius come sono io che un FradJACOno ( a rieccolo...) già bardato e consolidato Decuius..per l'appunto...Cappitto mi hai???
     
  11. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quello di cui si parla...rettifico in: " colui di cui si parla"...qpq.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina