1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. idealista

    idealista Membro Ordinario

    Impresa
    Sempre meno famiglie accendono oggi un mutuo in Italia, ma tra coloro che decidono di correre il rischio sempre più decidono di rivolgersi a una banca straniera. Attirati da tassi notevolmenti più bassi e da una solidità patrimoniale che le banche del paese non possono eguagliare.

    Se le banche italiane tendono a ridurre i mutui erogati, al contrario, le banche straniere cercano di aumentare la loro quota di mercato nel settore. Tanto che - secondo le stime dell'aibe, l'associaizone banche estere in Italia - la loro quota di mutui erogati nel nostro paese è infatti aumentata dal 18,6% del 2010 al 19,6% del 2011.

    Una situazione dovuta - secondo una stima di bankitalia - al fatto che le banche riescono ad applicare ai finanziamenti un tasso di interesse di circa 20 punti più contenuto rispetto alle concorrenti italiane...

    Leggi tutto l'articolo su idealista.it/news...
     
  2. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scegliere una banca straniera per quale motivo?
    Tassi più bassi?
    Facilità di erogazione?
    Spese più basse?
    Condizioni generali migliori?

    La risposta migliore è confrontare termini e condizioni che vengono offerte al richiedente da banche diverse (di nome italiano o straniero ma comunque tutte assoggettate alla legge italiana e ai controlli di Banca d'Italia e quindi "italiane" anche queste ultime).

    Io ho acceso un mutuo nel 2007 e la migliore condizione l'ho trovata con un agenzia di mediazione finanziaria che si appoggiava a Banca di Roma con la quale aveva una convenzione.

    Per l'offerta fiera non ho pagato spese e commissioni all'agenzia, per la convenzione tra agenzia e banca ho lo spread di 0,75 sull'EURIBOR ad un mese ed il mio tasso sulla rata di inizio giugno è stato di 1,14%.

    Sicuramente la situazione è cambiata del 2007 ad ora, ma non credo che sia ipotizzabile una divisione così netta nella ricerca di una banca che ci eroghi un mutuo.

    Luigi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina