1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. klaudia63

    klaudia63 Nuovo Iscritto

    Buongiorno, avrei bisogno del vostro aiuto. Un anno fa ho visionato un appartamento con un'agenzia al prezzo di 140.000 euro. La casa mi piaceva ma era un pò cara e poi dovevo aspettare di vendere il mio immobile per poterne acquistare un altro. Ora ho venduto e mi sono messa alla ricerca di un appartamento. Nei vari siti immobiliari ho trovato che l'appartamento visto un anno fa è sceso di prezzo (125.000 euro). Ho contattato il proprietario che mi ha detto che il mandato dell'agenzia è scaduto nel dicembre 2010. Premetto che un anno fa ho firmato un foglio (di cui non ho copia) per presa visone dell'immobile con l'agenzia, la quale mi ha detto che sarebbe servito solo per dimostrare al venditore gli appuntamenti fatti per il suo immobile. Ora se volessi acquistare l'appartamento in oggetto devo riconoscere all'agenzia la commissione? E' passato un anno ed il prezzo è cambiato e questo immobile adesso lo hanno in mano varie agenzie senza mandato esclusivo. Aspetto una Vostra gentile risposta. Ringrazio e saluto.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    NON sono un agente e quindi ti darò una visione "contrattualistica. Il mandato è scaduto, hai preso contatto con il venditore, direttamente, se troverai un accordo, inserisci una clausola che il venditore si premunerà di tacitare eventuali pretese della vecchia agenzia. Questo da un punto essenzialmente logico.
    Devo, però, ammettere che fu merito di quella agenzia averti segnalato l'immobile. Ritengo che il venditore ha un obbligo verso quella agenzia. Tu allora non eri intenzionato a comprare, non avevi venduto la tua vecchia proprietà e quindi, nel momento in cui oggi lo vuoi fare, quell'immobile non è più commercializzato da quella agenzia.
     
  3. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    non sono un agente ma lavoro con le agenzie e queste casistiche, raccontate in prima persona dagli agenti sono all'ordine del giorno; secondo me il problema non sussiste perchè:
    1) l'agenzia aveva un mandato di vendita per 140 che è scaduto e ha svincolato le parti (agenzia e proprietario) da ogni obbligo;
    2) non hai presentato una proposta d'acquisto (magari inferiore al prezzo di vendita che non è stata accettata) quando l'agenzia aveva l'incarico aperto
    3) il proprietario non è tenuto a sapere "chi" visiona l'immobile e pertanto se si ripresenta a mandato scaduto non può accollarsi eventuali obblighi nei confronti di un contratto scaduto;
    4) il prezzo di vendita è inferiore a quello proposto dall'agenzia;
    5) la sottoscrizione di presa visione dell'immobile tutela l'agenzia (eventualmente) nel caso in cui ci sia la vendita prima della scadenza del mandato, in caso contrario l'agenzia dovrà dimostrare che c'era un accordo nascosto tra acquirente e venditore per aspettare la scadenza del mandato (ma il fatto che l'immobile sia acquistato per un importo inferiore esula da ciò)
    concordo sul fatto che è tramite l'agenzia che Hai travato l'immobile ma questo (fermo il fatto di aver solo sottoscritto solo la "presa visione") non può essere vincolante per entrambe le parti anche in futuro (se no nessuno darebbe più mandati in vendita alle agenzie trovandosi "vincolati a vita")
     
  4. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    E' una questione che purtroppo ricorre spesso, dando modo a varie interpretazioni.
    Vi dirò il mio personale parere, dando per scontato la BUONA FEDE delle parti e non un tentativo di "scavalcare" l'agenzia.

    Personalmente, passato un anno dalla visita o dall'ultimo contatto tra le parti, ritengo che queste si possano considerare "libere" dall'agenzia.

    Ininfluente è a mio avviso che l'incarico di vendita sia scaduto, poichè se la visita è stata fatta nel periodo di validità dell'incarico, ma l'affare viene concluso successivamente, il mediatore ha diritto al suo compenso (ferma restando il mio pensiero riportato nel precedente capoverso).
     
    A studioferrara piace questo elemento.
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se hai trovato pubblicità di quell'appartamento su un sito internet cerca di procurartene una copia, magari stampando l'avviso, avrai prova del fatto che in buona fede, rivedendo quell'immobile a un prezzo inferiore lo hai comprato. insomma il contributo dell'agenzia non è stato determinante, perchè tu, grazie a quella pubblicità, hai potuto ricontattare un tizio già conosciuto.
     
  6. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    A mio avviso l'agenzia avrà diritto alla provvigione solo se potrà dimostrare che la sua attività è stata determinante per la conclusione dell'affare.
    La Suprema Corte di Cassazione (5370/1989) si è espressa sostenendo che il mediatore, per avere diritto alla provvigione, non deve limitarsi a dimostrare di aver posto i contraenti in contatto fra loro, ma deve provare che in seguito a detto contatto ed eventualmente all'ulteriore opera di mediazione da lui svolta, è stata possibile la conclusione dell'affare.
     
    A nuoviorizzonti piace questo elemento.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Se hai visitato l'appartamento con l'agenzia e dopo lo vai a comprare, a incarico scaduto, devi corrispondere all'agenzia il dovuto senz'altro fare un trattativa con l'agenzia non sarebbe male ciao adimecasa agente immobiliare;)
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    scusa adimecasa ma per quanto tempo sarebbe vincolato da questa visione fatta con l'agenzia? se il venditore ritira il bene dal mercato e che so, dopo un anno, decide di venderselo privatamente, chi lo ho visionato l'anno prima con l'agente gli dovrebbe la provvigione?
     
  9. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    la visione vincola fino alla terza generazione in ordine ascendente e discendente nonchè i collaterali fino a 6 grado di parentela + il vicino di casa (ma solo se messo in mora per tributi tarsu) :risata::risata::risata: scusa..... sarà la fame
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta a vari interventi senza ironia, sulla provvigione e risposte ve le siate date soli, vedi art. 1754 c.c. ciao adimecasa;)
     
  11. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    Ultima poi chiudo...
    ho letto qua e là art. 1742 e seguenti, art. 2950 "prescrizione del diritto del mediatore" nonchè art. 1755 "provvigione" e consultato alcune sentenze.......... in sostanza riassumo:
    1) il mediatore che ha fatto visionare l'immobile è tenuto a percepire, in relazione e proporzionalmente al lavoro svolto, parte della provvigione (da acquirente e venditore) salvo quando, decorso un anno (art. 2950) decade in "prescrizione" (prescrizione tra virgolette perchè resta da stabilire, non avendo trovato sentenze, da quale data decorra);

    X KLAUDIA63 ....

    discreto ginepraio.... se adesso il venditore l'ha dato in mano a "varie agenzie" fai in modo di tutelarti con u buon contratto preliminare, per quanto riguarda la vecchia agenzia potresti farti viva tu, spiegare la situazione e "concordare" eventualmente con una cifra "equitativa" per le spese (es. 6/800 euro), penso che l'agenzia, visto che ti ha solo portata ad un sopralluogo, non ha più nessun mandato, ed è passato un anno accetti di corsa. (porta un testimone in agenzia).CIAO

    p.s. ma con tutti gli immobili che ci sono PROPRIO QUELLO??? :^^:
     
  12. smoker

    smoker Membro Attivo

    Prima cosa da verificare: il proprietario ha rilascio, in allora, all' Agenzia mandato o incarico a vendere, poichè se ha veramente rilasciato mandato, da te, l' agenzia, in caso di compravendita, non avrà diritto per chiedere la provvigione.
    saluti

    Smoker
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x smoker non avrebbe diritto se non lo avesse visitato con l'agenzia, in questo caso il problema sarebbe del venditore che si era impegnato con l'agenzia. ciao adimecasa;)
     
  14. smoker

    smoker Membro Attivo

    Conosci la differenza tra mandato e incarico a vendere?

    Smoker
     
  15. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    qui ho capito poco

    perchè non ce lo spieghi tu .. magari con qualche norma?
     
  16. tommi

    tommi Nuovo Iscritto

    L'anno comincia a decorrere dalla conclusione dell'affare oppure, se ciò era stato nascosto al mediatore per frode, dal momento in cui la frode stessa è stata scoperta.
     
  17. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Adimecasa, Smoker ha ragione quando distingue tra mandato e incarico, anche se ritengo che l'istante abbia usato il termine "namdato" in modo improprio.
    Ai sensi dell'art. 1754 c.c., carattere essenziale del mediatore + la sua imparzialità, intesa come assenza di ogni vincolo di "mandato."
    La differenza è questa:
    L’incarico è un contratto con il quale, con riferimento alla mediazione, il venditore autorizza l’agente immobiliare a reperire clienti ai quali proporre la sua abitazione in vendita. Lo autorizza pertanto a reperire la documentazione e le informazioni occorrenti per il buon esito dell’affare, ad accompagnare i clienti in visita, ecc…insomma a svolgere tutte quelle attività necessarie al mediatore per raggiungere l’obiettivo dell’incarico stesso. L’incarico non determina un rapporto di collaborazione, nè di dipendenza, nè di rappresentanza tra le parti (cfr. art 1754 cc).
    Il mandato è ” l’accordo mediante il quale una parte (mandatario) si obbliga a compiere uno o più atti giuridici per conto di un’altra parte (mandante)”. Il contratto di mandato può essere stipulato con o senza rappresentanza.
    Nel secondo caso il mandatario agisce in nome proprio, acquista i diritti ed assume gli obblighi derivanti dagli atti compiuti con i terzi, anche se questi hanno avuto conoscenza del mandato.
    Nel primo caso il mandatario agirà in nome e per conto del mandante, a tal fine il mandante conferirà al mandatario una procura, destinata a regolare i rapporti interni tra mandate e mandatario. Gli effetti giuridici degli atti compiuti dal mandatario (con rappresentanza) ricadranno nella sfera giuridica del mandante.
    In questo caso il “mediatore” (che non è più tale) agisce per conto di una sola parte, il venditore ed ha diritto a ricevere il compenso soltanto da quest’ultimo (cfr art. 1754 cc).
     
  18. smoker

    smoker Membro Attivo

    Anche io penso che l' attuale proprietario non abbia, in allora, rilasciato mandato, però un controllo lo farei.......

    Smoker
     
  19. enzot

    enzot Nuovo Iscritto

    salve io ho un problema molto simile le uniche differenze sono che il venditore si è appoggiato con 2 agenzie senza firmare niente e mettendo a loro volta l'annuncio su internet di vendita ,purtroppo noi abbiamo visto prima l 'annuncio del agenzia e l'abbiamo visionata firmando appunto il foglio dalla visita dell'immobile,poco dopo abbiamo scoperto che dei nostri parenti conoscevano i proprietari li abbiamo contattati e abbiamo contrattato a un prezzo ovviamente inferiore abbiamo gia firmato il compromesso ,adesso che dovremmo fare riconoscere la provvigione al agenzia sia noi che il proprietario ?mi spiegate meglio che si puo fare.
    grazie.:domanda::domanda:
     
  20. klaudia63

    klaudia63 Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti per le varie risposte!!! :ok:....anche se la confusione regna sovrana (forse solo nella mia testa :occhi_al_cielo:) mi chiedo: se comprassi questa casa senza dire nulla all'agenzia quest'ultima nel caso scoprisse la vendita, mi manderebbe la fattura per la prestazione o incorrerei in qualche sanzione penale? ...inizio a pensare che forse è meglio scegliere un'altra casa.... come suggerisce saggiamente "nuovi orizzonti" ...:shock: ....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina