1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. macimoto

    macimoto Nuovo Iscritto

    Buon giorno, spero che questa sia la sezione giusta per la mia domanda e la spiegazioe sia adeguata:
    Premessa : sono proprietario di un immobile, ora questo immobile lo devo "vendere" ( causa acquisto di altra casa che diventa mia prima casa ) a mia sorella , metto la parola vendere fra virgolette perchè in realtà i soldi per l'acquiso li dò io a mia sorella. Il notaio dice che posso fare un assegno, anche di importo molto più basso del reale valore dell'immobile, intestato a mia sorella con causale "prestito acquisto casa" poi a rogito lei mi restituisce la somma con un'altro assegno intestato a me e si certifica che il resto del valore dell'immobile mi verrà pagato un pò alla volta.
    La domanda è questa: l'immobile che viene intestato a mia sorella poi verrà messo in affitto, il suddetto affitto andrà in dichiarazione dei redditi a lei ma lo percepirei io; l'inquilina farebbe un bonifico sul mio conto corrente, corro qualche rischio fiscale?
    il contratto sarà regolarmente registrato ma mi chiedevo se il fatto che lo incassi io e lo dichiari mia sorella potrebbe essere un motivo di multe o accertamenti.
    Ringrazio per l'attenzione e faccio i complimenti per il sito.
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Situazione alquanto complicata, è simile a caso in cui un nudo proprietario percepisce un canone di locazione con regolare contratto di affitto che poi deve essere dichiarato dall'usufruttuario in quanto per legge è quest'ultimo che lo deve dichiarare.... per la soluzione del tuo quesito ci devo pensare....se qualcuno sa già la risposta fa un favore ad entrambi....
     
  3. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Con la circolare n. 38 del 12/08/2005 l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla corretta applicazione dell'agevolazione cosiddetta "prima casa".
    "In particolare si ricorda che per usufruire dell'agevolazione l'acquirente nell'atto di acquisto deve dichiarare di non essere titolare esclusivo o in comunione con il coniuge dei diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del comune in cui è situato l'immobile da acquistare."
    Temo che tu non ti possa far versare l'affitto. Devi sempre pensare che, in caso di contenzioso con l'inquilino, bisogna aver le carte in regola per sperare di vincere.

    Un'altra cosa: invece di fare tutti quei giri di assegni, non è meglio fare una donazione? Avete chiesto al notaio?
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    i giri di assegni servono proprio ad evitare la donazione...
     
  5. macimoto

    macimoto Nuovo Iscritto

    Innanzi tutto grazie della risposta, io avrei le carte in regola perchè farei la vendita a mia sorella prima di rogitare la seconda casa quindi all'acquisto di quest'ultima risulterei non possedere nessun immobile, la donazione era una strada a cui avevo pensato ma poi per 20 anni chi dovesse comprare la casa ceduta non potrebbe accedre ad un mutuo per fare l'acquisto.
    Il mio problema è capire se l'inquilino può versare sul mio conto corrente l'affitto di una casa di proprietà di mia sorella e che risulta in dichiarazione dei redditi a lei.
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    perchè complicarsi la vita? tua sorella intasca l'assegno e ti fa un bonifico dui pari importo causale restituzione debito contratto in data xxx, debito rimanente € x
     
    A romrub piace questo elemento.
  7. macimoto

    macimoto Nuovo Iscritto

    era una soluzione a cui avevo pensato, così come farmi pagare in contanti e buona notte ma se era possibile semplificavo le cose con bonifico diretto sul mio conto visto che mia sorella vive lontano e non ci vediamo spesso. Ma tu credi che una soluzione come quella che suggerisci sia esente da controlli e da eventuali multe?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina