1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    In un alloggio che ho in affitto ho avuto una perdita d'acqua che ha bagnato il soffitto del vicino l'amministratore mi ha detto che c'e una assicurazione che dovrebbe risrcire una parte del danno esattamente cosa risarcisce? Solo il danno all'inquilino o anche quello al mio bagno?
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chiedi all'Amministratore il dettaglio dei danni coperti dall'assicurazione del tuo Condominio, oppure, fatti dare una copia della Polizza. Ogni Polizza ha caratteristiche proprie, c'è quella che copre più danni di altre.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  3. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    Dipende da quale tubo a creato il danno, se il tubo e condominiale, forse pagano anche il tuo danno altrimenti.. se il tubo e' tuo privato ..La vedo dura.
     
  4. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    l'amministrotore mi ha parlato di una polizza chiamata acque condotte che paga i danni che l'inquilino o il proprietario causa al condominio in questo caso mi ha detto che anche se il tubo e mio dovrebbero risarcire il danno qualcuno ne sa qualcosa?
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    dipende anche dal liquidatore, spesso si media risarcendo la riparazione del tubo, il danno al vicino ma non il pavimento, dipende anche dall'entità
     
  6. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    ho sentito dire che se la perdita è dovuta a vetustà dei tubi o se non è stata improvvisa non liquidano il danno è cosi?
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    come scritto sopra: dipende da una serie di fattori, la cosa giusta è aprire il sinistro con l'assicurazione e parlare col perito ed il liquidatore, comunque, se il condominio è assicurato da ieri e chiede oggi un indennizzo saranno più severi, se è assicurato da 10 anni senza sinistri e ne apre uno oggi, sarà possibile trovare buone soluzioni
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il danno è dovuto a vetustà dell'impianto, nessun danno fortuito, pertanto l'assicurazione non paga
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Se non erro quel tipo di polizza acque condotte paga materialmente il costo del tubo e della manodopera, NON il lavoro che sta intorno (rottura dell'intonaco ammalorato ne piano sotto e rifacimento dello stesso, rifacimento della pittura al piano sotto ecc.)
    Le assicurazioni pagano poche centinaia d'euro per questo danno, tutte le efflorescenze sul muro credo o le paga direttamente il privato o la assicurazione che lo stesso sottoscrive per casa propria.
    A me era successo un caso simile anni fa, dove a causa di un vecchio collettore in piombo (condominio anni 70) di un alloggio che affitto, causa una di queste perdite ho dovuto rifare a spesde mie il bagno (il condominio aveva l'assicurazione).

    Altro caso molto recente causa perdita di tubo interrato (quello che porta l'acqua al condominio e passante dentro un terrazzo) pur con l'assicurazione la stessa non ha voluto riconoscere nessun danno (con tanto di foto dell'intervento e relazione firmata e timbrata dal sottoscritto sul perchè e percome era accaduta).

    Ora bisogna esaminare il caso in oggetto ma temo che l'assicurazione al massimo risponderà SOLO per il tubo e la manodopera ad esso...non tutto il resto.
     
  10. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Erri, erri.
    Solo in merito ai danni da acqua:
    - La garanzia acqua condotta copre i danni causati a terzi da rotture di tubazioni e generalmente (salvo contratti particolari) senza distinzione tra tubazione condominiale e privata.
    - La garanzia detta "ricerca e riparazione guasti" copre appunto la ricerca del guasto (demolizioni ecc.) e la riparazione (sostituzione tubazione ecc.).
    - La garanzia "conduzione immobili" o "polizza inquilini" copre i danni causati a terzi da spandimenti incidentali di acqua ( lavatrice che perde, rottura del tubo di scarico in gomma della lavatrice, rubinetto lasciato aperto che fa traboccare l'acqua dal lavabo ecc.)
    In tutti i casi può essere applicata da contratto una franchigia, cioè una somma non rimborsabile, che è variabile (più la franchigia è alta meno costa l'assicurazione).
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Sulla ricerca guasti sbagli, perché appunto il guasto (appurato che sia condominiale e privato) viene materialmente rimborsato il tubo e la manodopera per il tubo ma non l'intonaco e tuta la demolizione. 2 assicuratori di due diverse compagnie mi hanno detto ciò, molto probabilmente averle sapute prima il condominio manco le avrebbe fatti i lavori (che comunque erano indispensabili visti i richiami dei proprietari). Parlo per privato sulla mia pelle 2 volte.
     
  12. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Condominio assicurato con garanzia acqua condotta e ricerca e riparazione guasto.
    Danni da acqua causati da un tubo posto sotto il piatto doccia.
    Rimborso all'inquilino del piano di sotto per i danni all'imbiancatura del bagno.
    Rimborso a me, previo presentazione fattura, per l'intero importo della stessa comprendente demolizioni, riparazione e ripristino (per fortuna ho piastrelle bianche lucide che ho potuto trovare). Mi avrebbero rimborsato anche il piatto doccia che si è dovuto rompere per sostituire il tubo rotto se fosse stato inserito in fattura, mentre io lo avevo comprato per conto mio.
    Mi sembra di capire che il mio condominio ha una signora polizza di assicurazione.
     
  13. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Può darsi, molto dipende dai massimali assicurati (te lo può dire solo l'amministratore) e dalle opzioni inserite nella vostra polizza.
    Avevo chiesto informazioni anche al mio broker come si potesse fare (visto che nel condominio si stava litigando con la vecchia assicurazione) e se potevo avere un preventivo da sottoporre all'assemblea per quello specifico condominio...e nel darmelo mi aveva spiegato un po' di cose.
    Quindi c'è la polizza base con le condizioni incluse e poi ci sono tutte le opzioni da inserire a parte (ovviamente vanno ad aumentarne il premio annuale).
    Puoi assicurare di tutto veramente ma il costo devi ponderarlo insieme.
    E' sempre utile conoscere tanto da chi quel lavoro lo fa specialmente quando hai un rapporto di fiducia che ti lega da molti molti anni...

    Nei palazzi molto vecchi, anni 70 fino almeno agli 80, trovi di tutto e di più quando fai le manutenzioni, e questi andrebbero veramente "caricati di opzioni" non per far spendere di più...ma perché la frequenza delle manutenzioni a cui vanno incontro e talmente grande da letteralmente "divorarsi" le differenze di premio che avresti tra una polizza base ed una full.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina