1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. hsgarda

    hsgarda Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti,

    sapete dirmi che responsabilità ha il perito immobiliare nei confronti di una banca che concede un mutuo a seguito di sua una perizia sopravvalutata ?

    ho un amico perito immobiliare che mi chiede un consiglio a seguito di una situazione di questo tipo:

    1. A seguito perizia che valuta l'immobile 120.000 euro la banca concede un mutuo di 100.000

    2. L'immobile finisce all'asta (es. l'acquirente non è più in grado di pagare)

    3. Nel frattempo la banca fa rifare una perizia e "scopre" (a distanza di 2 anni) che la perizia era errata e l'immobile non valeva più di 75.000 euro.

    A questo punto:

    la banca può rivalersi nei confronti del perito ?

    e di quanto? è possibile chiedergli la differenza tra mutuo concesso (100.000 euro) e valore di realizzo all'asta ?

    le assicurazioni coprono questi casi ?

    :???:
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao hsgarda
    Penso che il perito non abbia molto da temere almeno per il mio punto di vista, non avendo possibilità di visionare i luoghi dove è avvenuta la valutazione di stima.
    Comunque in una valutazione di stima si prendono in considerazione tutte le caratteristiche peculiari dell'immobile, della zona, dell'ambiente e quant'altro, nonchè della consistenza dello stesso in termini di superfici della posizione geografica ecc.ecc e poi si inizia a valutare in riferimento alla superficie commerciale il valore che puo essere dettato dopo la stima analitica anche da considerazioni di tipo sintetico, comparativo, di ricerca di mercato del valore di un immobile simmile, come vedi le ipotesi ed i calcoli di una stima sono vari e diversi, quindi il tecnico che avrebbe potuto sbagliare nel valutare può sempre dimostrare che quello che ha valutato aveva un fondamento, quindi sta ad un'altro tecnico dimostrare il contrario qualora la banca lo citi in giudizio per questa valutazione.
    Non so se sono stato chiaro e spiegato bene.
    auguri di un sereno natale e felice anno
    salves
     
  3. hsgarda

    hsgarda Nuovo Iscritto

    Ciao Salves,

    grazie per la risposta.

    Questa situazione ha creato parecchie discussioni che mi hanno incuriosito

    1. La perizia di fatto è soggettiva, allora perchè le banche si affidano a queste per erogare i mutui? E' probabile che la banca faccia anche valutazioni che non dipendono solo dalla perizia prima di concedere il mutuo??

    2.La banca ha diritto a chiedere il risarcimento del danno tra mutuo erogato e valore di realizzo dell'immobile, ad esempio vendita all'asta ?

    3. Il perito solitamente è assicurato, quindi in caso di errori dovrebbe essere coperto...

    Io credo che il perito possa stare tranquillo, altrimenti di questi tempi non dormirebbero sonni tranquilli...

    ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina