1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maidiremai

    maidiremai Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Abito assieme a mio marito nell'appartamento di famiglia (ex proprietà dei miei suoceri entrambi al 50%). Alla morte di mio suocero mio marito e suo fratello ereditano in parti uguali (25%) la metà dell'appartamento che è composto da 3° piano + mansarda. Alla morte di mio suocero viene anche divisa la mansarda dall'appartamento eliminando l'apertura e la scala interna con precisa richiesta da parte di mia suocera di venire ad abitare nell'appartamento al 3° piano, mentre lei si trasferiva nella mansarda. Questo accadeva nel 1980. Un anno e mezzo fa mia suocera è deceduta lasciando una sua volontà testamentaria con la quale desiderava lasciare la sua parte di proprietà a me e a mio marito. Per effetto di questo testamento, accettato pienamente dal fratello di mio marito, che non vive nella nostra città. Oggi risulta proprietario mio cognato per 1/4, mio marito per 1/2 ed io per 1/4. A questo punto vorremmo rilevare il quarto di mio cognato per risultare proprietari dell'intero appartamento, anche perchè di fatto alla fine dello scorso anno abbiamo ristrutturato l'appartamento riannettendo la mansarda per mezzo di scala interna. Mio cognato ci ha proposto una permuta con un piccolo appartamentino di mio marito dove svolgeva la sua attività professionale che ora è vuoto, in quanto ha spostato il suo studio qui in casa. Chiedo se la permuta è possibile trattandosi di due valori catastali diversi, il quarto ha una rendita catastale superiore all'appartamentino e se in qualche modo il quarto che attualmente è di mio cognato può essere intestato a me per fare in modo che sia io che mio marito risultiamo proprietari al 50%. In ultimo desidererei conoscere a quali spese andremmo incontro oltre all'onorario del notaio che immagino dovrebbe risultare inferiore rispetto a due atti di compravendita. Ringrazio anticipatamente se qualcuno potrà rispondermi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina