1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sandrobilli

    sandrobilli Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    SAlve,
    mi scuso se ho sbagliato modalità di inserimento della mia domanda ma sarò breve: sono proprietario di un appartamento che affitto da molti anni ad una agenzia di assicurazioni. Le finestre sono in ottimo stato ma le persiane, per quanto ancora funzionanti, hanno risentito del tempo e degli agenti atmosferici e avrebbero bisogno di una "rinfrescatina". In questo caso i lavori li paga tutti il proprietario o ci può essere - in quanto si tratta di intervento più estetico che funzionale- una condivisione di spesa con il locatario?
    Grazie per la risposta,
    S.B.
     
  2. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Ciao,
    salvo diverse pattuizione contenute in contratto, ai sensi dell'art. 1576 c.c. "il locatore deve eseguire durante la locazione tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore".
    Definire quali interventi rientrino nel concetto di piccola manutenzione, e quali no, è veramente difficile. Si tratta di questioni di mero fatto che, spesso, trovano soluzioni contrastanti anche nelle decisioni dei giudici.
    Secondo alcuni bisogna distinguere le riparazioni rese necessarie dall'utilizzo (che spettano la conduttore), da quelle imposte dalla vetustà (che spettano invece al locatore).
    Secondo altri il riferimento principale è quello di carattere economico.Poi vi sono le tabelle di ripartizione delle spese fra conduttore e locatore, che trovano applicazione nei cosiddetti contratti concordati (i cosiddetti 3+2), le quali individuano espressamente questa eventualità e, a volte, la risolvono in favore del locatore mentre, altre volte, in favore del conduttore.
    Io penso (ma è una mia personale opinione) che in questo caso si possa fare applicazione del primo criterio (vetustà / utilizzo) e che l'onere incomba sul proprietario.
    Come sempre in questi casi, però, molto dipende dal rapporto instaurato con il conduttore: sono sicuro che in presenza di reciproca fiducia ed in assenza di particolari difficoltà economiche da una o dall'altra parte, il quesito possa essere risolto semplicemente venendosi incontro.
     
    A condobip e sandrobilli piace questo messaggio.
  3. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A mio parere si tratta di manutenzione ordinaria (non si tratta di sostituire gli infissi) e pertanto la spesa compete al conduttore.
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  4. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo la mia opinione è una spesa a carico del proprietario perché, pur essendo una manutenzione ordinaria, è dovuta principalmente alla vetustà.
    A meno che il contratto di locazione (che mi pare essere di natura commerciale, essendo il conduttore un'agenzia di assicurazioni) preveda diversamente per la manutenzioni ordinarie.
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La vetustà sussiste se l'inquilino è dentro da poco, non quando lo è da molti anni. In quel caso si tratta di manutenzione ordinaria che spetta all'inquilino. Le persiane in legno è notorio che vanno manutenute regolarmente per evitarne il deperimento dovuto anche agli agenti atmosferici. E tale manutenzione è chiaramente a carico di chi nell'appartamento ci vive e lo usa.
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io penso che spetti al proprietario- è ovvio che con il tempo tutto si deteriora ma non penso si possano addossare all'inquilino le spese per gli infissi come non gli possono addossare quelli per la tinteggiatura della facciata, il rifacimento delle scale etc etc.
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tinteggiatura della facciata e rifacimento delle scale sono opere straordinarie. La riverniciatura delle imposte costituisce invece manutenzione ordinaria. Spetta all'inquilino, mentre al proprietario spetta la loro sostituzione se questa non è richiesta per incuria dell'inquilino.
    Ricordo che con la consegna delle chiavi l'inquilino si costituisce custode della cosa locata e deve pertanto averne cura secondo il principio del buon padre di famiglia.
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  8. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Il nostro (Emilia-Romagna) accordo territoriale per la ripartizione delle spese

    http://www.bolognahomeline.it/pdf/accordospese.pdf

    attribuisce al proprietario:

    "Verniciatura di serramenti esterni: serrande avvolgibili, persiane, scuri e parapetti dei balconi"

    all'inquilino:

    "Verniciatura di serramenti interni: porte e telai finestre, se voluta dal conduttore"

    Magari da altre parti gli accordi territoriali sono diversi :domanda:
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Rilevante, ai fini degli obblighi del conduttore relativamente alle spese accessorie, è anche l'articolo 1621 del c.c.:

    Art. 1621: RIPARAZIONI
    Il locatore e` tenuto ad eseguire a sue spese, durante l'affitto, le riparazioni straordinarie. Le altre sono a carico dell'affittuario.


    Stesso discorso per la Tabella di ripartizione oneri accessori proprietario/conduttore predisposta dalla Confedilizia e registrata a Roma - Atti privati al n. C 46286 in data 22.11.1994. La «riparazione delle porte, dei telai finestre, delle persiane, degli scuri, delle tende esterne di oscuramento e sostituzione di parti accessorie delle stesse (maniglie, serrature, vetri, cornici)» compete all'inquilino.
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    a ragione l'avvocato tutto dipende dagli accordi, se guardiamo le associazioni tutte non sono concorde nei riparti, inerenti al condominio pertanto si usa il buon senso e visto il periodo anchi gli occhi ciao:daccordo:
     
    A sandrobilli piace questo elemento.
  11. sandrobilli

    sandrobilli Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ringrazio vivamente tutti coloro che hanno dato una risposta e un contributo.
    Saluti,
    S.B.:ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina