1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. angela83

    angela83 Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti.
    Sono una ragazza che suona il piano ma che sfortunatamente a come vicini di casa dei rompi!
    Io inizio a suonare verso le 18.00 ma loro hanno deciso di farmi causa perché secondo loro la legge è dalla loro parte in quanto molte sentenze si sono concluse a sfavore dei pianisti!
    E purtroppo leggendo vari forum su internet pare proprio cos’!
    Voi cosa mi consigliate?
    Grazie.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    L'arte non viene compresa, spesso, ma l'intelligenza si. Insonorizza la stanza.
     
  3. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Cara pianista il grande Guru è,more solito, intervenuto con grande intelligenza.
    O insonorizzi o metti il silenziatore (la Yamaha li dota proprio per evitare di disturbare i vicini).
    O,al limite,elimina....i vicini!!
    Ciao.
    Con simpatia
    Gatta
     
  4. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    I nostri guru, ufficiali e non, sono sempre puntuali.:D Cara pianista, ho avuto un caso analogo al tuo circa 25 anni fa, io abitavo sotto a un giovane bravissimo pianista:D:D abbiamo trovato un accordo, alle 20 smetteva di suonare,nonostante questo ti posso assicurare che dopo un pò di tempo era veramente dura, per me.Per questo comprendo e credo anche tu dovresti comprendere le necessità degli altri.:daccordo: W Chopin :applauso::applauso:
     
  5. Luky

    Luky Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Cara pianista, non disperare poichè la legge non sempre è a favore di chi punta il dito contro gli altri e, poi, questi ne fanno di tutti i colori violando norme ben più importanti. Posso dirti con certezza alcune cose: le ore nelle quali si "può" fare attività musicale, lavori ed altro che comporta rumori, sono previste dal codice civile e dal regolamento condominiale; normalmente si va dalle ore 06,30 alle 14,00 e dalle 16/17.00 alle ore 23,00 (devi confermare negli articoli del regolamento condominiale i tuoi orari). Per quanto riguarda l'eventuale denuncia o previsione di causa civile nei tuoi confronti, questo non è semplice, perchè chi vuole adire il giudice deve dimostrare che l'immissione sonora è tale da disturbare non il singolo ma una quantità di persone e che, quindi, il disturbo sia generalizzato. Non solo, la parte attrice (colui/lei che vuole intentare una causa) deve procedere con dei consulenti tecnici che debbono provare il superamento della soglia in decibel (consentiti)della rumorosità e che questa sia idonea a disturbare le normali attività di vita. Hai già ricevuto una notifica dall'Ufficiale giudiziario? molte volte si minacciano azioni, ma lo si fa solo per impaurire. Procedi pure con tranquillità nello studio del pianoforte, semmai conserva il rispetto degli orari ed aspetta l'evolversi della situazione. Saluti
     
  6. angela83

    angela83 Nuovo Iscritto

    Si ma io ho letto su internet che i musicisti e soprattutto i pianisti hanno sempre o quasi perso in tribunale.
    E questo anche se rispettavano gli orari.
     
  7. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Cara pianista, come sempre guru ha ragione e pensa se tu, mentre ti eserciti al pianoforte, avessi al piano di sopra un batterista, e al piano di sotto un chitarrista, come faresti a tua volta a concentrarti? Insonorizza e vedrai che i tuoi vicini ti adoreranno ....
     
    A britallico2 piace questo elemento.
  8. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Tutti quelli che per lavoro o piacere, eseguono azioni ripetitive rumorose, secondo me, dovrebbero essere i primi a rispettare i vicini e cercare di non trovarsi dalla parte del torto...

    Mi è capitato diverse volte che nell'acquisto di un appartamento, musicisti di vario genere facessero insonorizzare preventivamente l'ambiente dove si esercitavano, prevedendo rimostranze future...:basito:

    Io farei così.

    Silvana
     
  9. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Brava Silvana.
    A prescindere dalle disquisizioni giuridiche,occorre anche buon senso e,sopratutto,rispettare il vicino.
    Gatta
     
  10. stanberry

    stanberry Nuovo Iscritto

    La soluzione migliore è l'insonorizzazione anche se non credo costi poco....:???:
     
  11. angela83

    angela83 Nuovo Iscritto

    Allora secondo voi non ho possibilità di vincere la causa?
    Ho letto che molti conservatori si sono lamentati perche i musicisti non possono suonare in condominio(a meno di insonorizzazioni o piani digitali) perche piu volte le sentenze sono state a loro sfavorevoli.
     
  12. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Prova a pensare se ci fossi tu al posto dei vicini e magari avessi un bambino piccolo che si sveglia con la tua musica....
    Cosa faresti ???

    A volte, mettersi nei panni degli altri fa vedere le cose sotto un'altra dimensione...;)

    E comunque, non credo che un'insonorizzazione di una stanza costi una follia.

    Silvana
     
    A piace questo elemento.
  13. Peterland

    Peterland Nuovo Iscritto

    Ma cmq non costa nemmen tanto.... dipene anche da quanto insonorizza anche il muro.
    Considera cifre dalle 600 ai 1500 euro per una stanza di 30mq (dipende dalla dimensione dei coni e dalla qualita' del materiale isolante).
     
    A piace questo elemento.
  14. Peopiccolo

    Peopiccolo Nuovo Iscritto

    Facciamo anche 2000 ...... E non per tutta la stanza purtroppo....
     
  15. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    allora : IO sono un pianista : l'unica cosa che puoi fare e' quella di fornirti di un "night and day"che e' un vero e proprio pianoforte "silenziato"e lo puoi ascoltare tramite cuffia
    Eviterei una "tastiera" poiche,come saprai, i pianisti sono principalmente caratterizzati da un "tocco" proprio che purtroppo lo strumento elettronico vanifica ....
    Esistono anhche "tastiere" con tasti "bilanciati" ma...ti consiglierei di evitarli poiche' venificano parecchi effetti personali proprio dettati dal "tocco"
    Vicini : in effetti essere un "pianista" e' diverso che suonare attraverso un "riproduttore" (radio,jukebox o altro che,tuttavia,possono infastidire) specie se studiando...stecchi "pittosto spesso e volentieri"...ma si sa'..lo studio e' studio
    Causa : NON dovresti perderla poiche' i "rumori molesti" sono ben definiti da art di legge sia come cod civ sia come regolamento comunale (si pensi a quando si operano ristrutturazioni con intervento di martelli pneumatici etc)
    ..se poi,ma dico se.., come pianista eserciti(guadagni e paghi le tasse) in qualche complessino....hai vinto !"
    Ciao
     
    A britallico2 piace questo elemento.
  16. britallico2

    britallico2 Ospite

    comperati la tastiera elettrica e suona in cuffia, comunque io come chitarrista non sono mai stato denunciato... si arrabbiavano ma non possono fare molto se rispetti gli orari
     
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    come dice brita e come ti avevo gia' espresso tempo addietro : prsonalemnte go un mezzacoda yamaha day and nidht.....con cuffia ed estenzione tastiera ca concertista : ne esistono molti altri tipo....dipende da che livello di pianista sei e cosa vuoi fare....classico o mederno...etc
     
  18. giolucianipinsi

    giolucianipinsi Membro Ordinario

    L'Italia è il Paese del diritto.
    Ma spesso vince il rovescio.
    Quindi non è affatto certo il tenore della tua sentenza.
    Il mio commento?
    Beh, avendo avuto un'insegnate di pianoforte nel mio condominio fino al 2005, rifiuto qualsivoglia comprensione verso di te.
    Prova a stabilirti in una casa di campagna, senza vicini a meno di 500 metri, e vedi se quelli un pò più in là se ne stanno zitti, o vengono di notte a mettere taniche accese nel tuo cortile.
    I legulei disquisiscono su quanti sono i decibel, sugli orari di frequenza delle musiche, sui regolamenti condominiali e su altre variabili, aumentando la propensione all'omicidio da parte di chi ne ha le orecchie piene (e non solo quelle) dalle musiche.
    Per quel poco che ne so, le insonorizzazioni non hanno efficacia significativa nel caso di pianoforti, batteristi, complessini musicali et similia.
    Anche perché, con un'estate come questa, o stai chiusa con aria condizionata al massimo, oppure rompi a tutti in ogni caso: basta aprire mezza finestra...
    Sei nella stessa condizione di quelli che lasciano il cane sul balcone ad abbaiare, a volte fino alle due di notte, mentre loro vanno al cinema o a fare la canasta in casa di amici: non rischi solo azioni legali, rischi anche sul piano fisico.
    In bocca al lupo per la causa.
     
  19. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista

    Che, se io fossi la pianista, non farei.
     
  20. giolucianipinsi

    giolucianipinsi Membro Ordinario

    infatti, se ho letto bene, la causa l'hanno avviata le vittime, non la pianista.
    Lei deve resistere in giudizio, ma dati i tempi della "giustizia" in questo Paese, probabile che possa tranquillamente "resistere" a strimpellare, anche una dozzina di ore al giorno per alcuni anni, prima di arrivare a sentenza (subito impugnabile in appello, se la perdesse)

    nel mio condominio, l'insegnante di piano che aveva un marito facoltoso con ottimi avvocati, ha resistito per una quindicina d'anni fino al 2005... nel frattempo in tanti erano scappati, altri avevano messo in vendita gli appartamenti, con difficoltà a piazzarli anche a buon prezzo...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina