1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, sono nuovo del forum e ringrazio anticipatamente chi vorrò rispondermi.

    Un anno fa abbiamo acquistato un appartamento sul Lago maggiore in una villetta a schiera con 4 proprietari.
    Noi siamo a pianterreno e abbiamo il soggiorno con un piccolo appezzamento di terreno.
    I vicini (2) che abitano sopra di noi, hanno acquistato il terreno che circonda il nostro e confina proprio davanti a noi e lo hanno munito di un barbecue.
    Purtroppo proprio attaccato al ns. muretto che confina con il loro terreno, hanno piantato degli alberelli che ci impediscono di godere della vista del lago.
    Tutti gli anni potatno un po' questi alberelli ma, dopo circa 10 giorni la situazione resta immutata e i rami e le foglie ci impediscono di godere del panorama.
    Naturalmente loro, abitando sopra non hanno lo stesso problema e, anche avendo fatto presente la cosa, hanno minimizzato.
    Ora, è inutile dire loro di potare gli alberelli perchè nel giro di 1/2 settimane i rami ricrescono.
    Dovrebbero eliminare gli alberi e mettere delle siepi basse.
    La cosa è un po' delicata e non voglio assolutamente urtare la loro suscettibilità, pero' uno dei motivi per i quali abbiamo acquistato la casetta era proprio di poter godere della vista sul lago, daltronde se io mettessi degli alberi nel mio piccolo terreno, rispettando la distanza legale di 3 metri, gli toglierei la vista.
    Vorrei un consiglio. Grazie.
    Vittorio
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'art. 892 c.c. recita:
    "Art. 892 - Distanze per gli alberi - Chi vuole piantare alberi presso il confine deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali. Se gli uni e gli altri non dispongono, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine:
    1) tre metri per gli alberi di alto fusto. Rispetto alle distanze, si considerano alberi di alto fusto quelli il cui fusto, semplice o diviso in rami, sorge ad altezza notevole, come sono i noci, i castagni, le querce, i pini, i cipressi, gli olmi, i pioppi, i platani, e simili;
    2) un metro e mezzo per gli alberi di non alto fusto. Sono reputati tali quelli il cui fusto, sorto ad altezza non superiore ai tre metri, si diffonde in rami;
    3) mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo. La distanza deve essere però di un metro, qualora le siepi siano di ontano, di castagno o di altre piante simili che si recidono periodicamente vicino al ceppo, e di due metri per le siepi di robinie.
    La distanza si misura dalla linea del confine alla base esterna del tronco dell'albero nel tempo della piantagione o dalla linea stessa al luogo dove fu fatta la semina.
    Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio proprio o comune, purchè le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro."
    Se nulla dicono regolamenti e usi locali, vedi se il vicino ha rispettato quella delle 3 regole (la regola 3, forse?) che è appropriata al caso tuo.
     
    A walking piace questo elemento.
  3. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Esiste anche il diritto di veduta per cui non puoi piantare alberi nel tuo terreno che impediscano la veduta se non esistano gia da oltre 20 anni , cerca di fare ragionare i tuoi vicini specialmente se sono alberi di alto fusto e non sono stati piantati
    da piu di 20 anni.
     
    A jac0 piace questo elemento.
  4. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Non so quanto tempo abbiano le piante. Sono degli arbusti che magari hanno piu' di 20 anni. Siccome in questi giorni il problema è diventato insopportabile poichè di fatto abbiamo tutta la vista negata da questi, vorrei sapere se le piante, anche se hanno piu' di 20 anni devono rispettare l'altezza massima del mio muretto o ormai possono stare cosi'. Poichè i signori hanno potato le quattro grandi e non hanno minimamente toccato quelle adiacenti al mio muretto/confine.
    Metto delle foto per far capire la situazione e ringrazio in anticipo chi mi vorrà aiutare perchè prima di litigare devo sapere se ho le mie ragioni.
     

    Files Allegati:

  5. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
     

    Files Allegati:

  6. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
  7. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Stando tranquillamente seduti nel soggiorno non vediamo piu' neppure un pezzetto di lago, mentre loro stando ai piani di sopra, hanno tutta la vista.
    Le loro piante di fatto servono solo per avere un po' di privacy quando fanno qualche grigliata nel terreno davanti a noi.
     

    Files Allegati:

  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    @ viromac

    Purtroppo non esiste un diritto di panorama o di veduta di Legge se non con accordo bilaterale per una servitù, per cui se le piante rispettano l'art. 892 del Codice Civile, ricordato giustamente da jac0, non puoi fare nulla, al massimo puoi chiedere una potatura, ma non impedire la naturale crescita.
     
  9. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Io sto solo chiedendo se le loro piante possono crescere quanto vogliono o, siccome sono praticamente attaccate al mio muretto, devono al massimo non oltrepassarlo in altezza.
    Poichè da quello che ho letto sopra sembrerebbe cosi', c'e' un muretto basso di confine e le piante lo superano in altezza di almebo un metro e mezzo.
    Inoltre dalle risposte che ho ricevuto prima mi sembra di capire che uno ha diritto di veduta.
    Quando ho preso la casa e ho fatto presente la cosa ai vicini, mi hanno risposto che le piante c'erano già e che io dovevo tenermi questa situazione ma purtroppo, ho visto la casa e l'ho presa in inverno e mi sono accorto in primavera della vera situazione.
    Sul volantino dell'agenzia c'era scritto "vista lago" e, parlando in giro, piu' di uno mi ha detto che nelle condizioni attuali, il valore immobiliare ha un notevole deprezzamento, infatti in quella zona molti acquirenti sono tedeschi e il requisito principale che vogliono è proprio la vista lago.
     
  10. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Se vale questa regola:

    "Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio proprio o comune, purchè le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro."

    Loro devono tagliarle praticamente quasi interamente come si puo' vedere dalle foto.
     
  11. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    non creare situazione da dove non uscirai mai , se le piante sono li da oltre 20 anni non puoi farci nulla , cerca di entrare in buoni rapporti col tuo vicino e cerca di avere un accordo bonario , certo no avrai tutto a titolo gratuito ma non butterai via soldi per degli avvocati che ,nella maggior parte ,non si tireranno indietro per iniziare una causa anche se palesemente persa.
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Su questo fatto ti do atto, poichè l'art. 892 del cc citato dice;

    Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio proprio o comune, purchè le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro.
     
  13. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Non so se le piante sono li' da 20 anni perchè a me sembrano non molto grandi.
    Pero' resta il fatto che io tempo fa gli ho fatto capire che non mi davano fastidio e lui è stato irremovibile.
    Lo so che una causa diventerebbe una cosa lunga e difficile ma pero' non è neppure giusto che lui sia cosi' irremovibile quando magari per la storia del muretto ho ragione io.
    Tantopiu' che se la regola dice che non devono oltrepassare l'altezza del muretto, possono anche essere li' da 100 anni ma comunque non lo devono oltrepassare.
    Dico questo perchè lui si ritiene corretto...pero' alla fine non gliene frega nulla di togliermi tutta la vista.
    A me basta sapere se nel mio caso esiste questa regola e scrivo alla amm, del condominio sapendo di essere dalla parte del giusto.
    Poi se non ottengo nulla starà a me decidere il da farsi, l'importante è di non chiedere una cosa che non mi spetta.
    p.s. prima di me nell'appartamento c'era una che ra molto amica, tanto che mangiavano sempre insieme e si frequentavano, per cui inconsciamente una volta subentrati noi per loro è stato come un proseguimento e una assunzione di tutte le abitudini che aveva la precedente proprietaria.
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo se non vi accordate e/o lui non si rende conto che il Codice Civile stabilisce altre regole, la strada è una sola, lunga e con esito incerto, quella legale, ma stando a quanto dici hai buone opportunità.
    P.s. dalle foto che hai allegato, gli alberelli, o per meglio dire arbusti, a parer mio, non hanno di certo 20 anni :)
     
    A possessore piace questo elemento.
  15. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo con condobip, se non c'è una servitù di veduta "vista lago" espressamente dichiarata nel rogito notarile di acquisto, non credo si possa andare oltre il richiedere la potatura periodica, che però non risolve perché a quanto leggo le piante ricrescono velocemente.

    Tra l'altro, ragionandoci diabolicamente, se tu imponi con un legale di togliere gli alberi, e ti ci mettono una palizzata per tutelare la loro privacy, visto che non hai una servitù trascritta nel rogito notarile, ti attacchi, nel senso che gli alberi che distano a meno di 3 metri puoi obbligarli a toglierli, ma una palizzata di 3 metri che serve a loro per non farsi vedere quando fanno i barbecue o si rotolano sul prato non puoi certo obbligarli a toglierla se non è trascritto da rogito che tu debba vedere il lago.

    Io mi inventerei una soluzione salomonica che fa felici tutti. Inventatevi un gazebo a due piani in modo che andate al piano di sopra e risolvete il problema. Se avete un giardino, e visto che c'è un muro credo proprio che lo avete, qualcosa potete inventarvi. Le piante stanno lì per non farvi vedere i vicini, quindi se chiedete la rimozione di piante ci mettono un telone e vi fregano comunque, non è trascritto che voi dobbiate vedere oltre al muro, ragionate prima di assoldare costosi avvocati.

    ... A meno che sul Vostro atto di acquisto non sia dichiarata inequivocabilmente una "vista lago", ovviamente, che vi dà il diritto di servitù di veduta, nel qual caso dovete ahimé metterci il legale e guastare i rapporti. Ma ne vale la pena? Si vive una volta sola, e una volta guastati i rapporti, non si riallacciano più.
     
  16. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    I forum sono belli perchè ognuno puo' dire quello che vuole anche se:
    esiste una legge per la quale le piante non possono superare l'altezza del muretto.
    Io non voglio imporre di togliere gli alberi ma di seguire la legge che il vicino non vuole osservare perchè dice che tagliandole troppo si rovinano e posson o morire (capirai che dispiacere...)
    Se loro mettono una palizzata, vuole dire che io posso fare altrettanto (magari piu' alta) e a questo punto il discorso degli avvocati se non conviene a me non conviene neppure a loro.
    Il fatto è che ad essere penalizzati siamo solo noi perchè il tizio del primo piano, il piu' rognoso dei due, leggendo un'assemblea di condominio del 2005 ho scoperto che, ha fatto potare un ulivo del mio vicino in basso perchè gli dava fastidio per il panorama e c'e' da notare che non era neppure a meno di tre metri. e a tutt'oggi è ancora piccolo, figuriamoci 8 anni fa,
    Non è questione di avvocati o di rapporti è solo questione di pretendere dagli altri quello che non vuoi concedere tu.
    Ho scritto proprio oggi una bella lettera all'Amm facendo presente tutte queste cose, a questo punto la palla passa a loro, se non fanno nulla magari mollo il colpo o metto in vendita l'appartamento sperando che invece di gente brava come me arrivi un domani uno rognoso come lui.
    Io sono un tipo che nel caso opposto, pur di non dare fastidio agli altri avrei rimediato, non riesco a stare in una situazione di disagio che non mi costa molto, mentre per alttri i principi che hanno sono irrinunciabili.
    p.s. se si va per avvocato, anche loro pero' devono pagare il loro e alla fine l'esito potrebbe anche ssere favorevole a me, questo ragionamento non devo farlo solo io ma anche loro...
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo l'amministratore può fare ben poco, se non ricordare al vicino le norme del Codice Civile, e di solito non interviene nelle liti o discussioni tra vicini e/o condomini, tu invece hai la facoltà, se lo vuoi, di agire per vie legali :)
     
    A dolly piace questo elemento.
  18. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Pienamente d'accordo.:stretta_di_mano:
     
  19. viromac

    viromac Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Certo ma è il modo migliore per sputare il rospo che mi sono tenuto dentro per qualche anno e ufficiale. Ora lo sa che mi danno fastidio e la palla passa a lui...se fa finta di nulla, almeno la finiamo con l'ipocrisia della finta amicizia e poi fregarsene. Preferisco un rapporto di vicinato normale che un rapporto di finti amici che poi ti mettono nella condizione di sentirti in imbarazzo a far notare le cose. Loro ai loro diritti ci tengono...a quelli degli altri un po' meno.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina