1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. leo mearini

    leo mearini Nuovo Iscritto

    Ho ereditato una casa gravata da atti pregiudizievoli (pignoramenti e sequestri conservativi) avvenuti alla fine degli anni '70 e purchè il relativo debito sia stato transato (soddisfatto) non sono mai stati cancellati. I relativi atti di assenso sono stati persi e le banche hanno inviato al macero (o chissa dove) la necessaria documentazione.
    Ora anche se l'art 2668 bis sancisce che la trascrizione della domanda giudiziale conserva il suo effetto per 20 anni dalla sua data e che tale effetto cessa se non è rinnovata entro tale data (20 anni), di fatto la sua presenza costituisce un deterrente per chi deve acquistare. Ora domamdo come si può cancellare tale pregiudizio senza la necessaria documentazione (persa) ma con la certezza che sono trascorsi i 20 anni previsti dalla legge?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina